Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Classe Sede
2012/2013

Obiettivi formativi

Il Corso di Perfezionamento in Lingua e cultura italiana nell'economia globale/Italian Language and Culture for the Global Economy ha l'obiettivo di potenziare le conoscenze dei fattori teorici e contestuali del ruolo del Italia nell'economia globale tramite attività formative che indagano sui temi di cultura italiana, processi economici globali e lingua italiana, al fine di  poter  fornire  le competenze nel settore dell'economia finanziaria/aziendale globale necessarie a formare figure professionali  in grado di comprendere e di gestire le complesse connessioni tra cultura, società ed economia. Fra gli obiettivi di questo corso di alta formazione vi è quello di costruire dei profili professionali che dimostrino competenze trasversali utili per lavorare nei settori economici e aziendali italiani e stranieri e per intervenire con adeguate strategie di politiche di internazionalizzazione e cooperazione internazionale tra l'Italia e i mercati globali.  A questo scopo, le lezioni saranno tenuti in lingua inglese. Gli studenti stranieri saranno iscritti a corsi di lingua italiana con indirizzo economico. Per gli studenti italiani, c'è la possibilità, di sostenere le verifiche di profitto in lingua italiana.

Gli esperti che questo corso intende formare acquisiscono competenze negli ambiti economico-commerciali e aziendale, sia come ricercatori e analisti dei mercati internazionali, sia come operatori di finanza e imprenditori che operano nei mercati italiani, anglofoni e globali.  

Il corso ha durata semestrale, si articola in un semestre di 15 settimane con una pausa di una settimana a metà semestre. La frequenza è obbligatoria. Le lezioni avranno inizio nel mese di gennaio 2013 e termineranno nel mese di maggio.

L'attività didattica si svolge nell'intera settimana (dal lunedì al sabato), escluse le eventuali lezioni di lingue per le quali sarà consentito agli studenti di inserirsi nelle abituali lezioni attivate dall'Ateneo.

 

SCHEDA DIDATTICA DEL CORSO

Il corso richiede l'acquisizione di 49 CFU.

I corsi numerati 1) e 2) e la prova finale sono obbligatori.

Il corso prevede due piani di studi differenziati per studenti non di madre lingua italiana e per studenti di madre lingua italiana.

 

Insegnamenti per studenti non di madre lingua italiana

1) Global Political Economics  -  SECS-P/01  -  9 CFU

2) Competitive Effectiveness - SECS-P/08 - 18 CFU

Lingua Italiana* - 12 CFU

Un insegnamento a scelta di 9 CFU tra:

      -   Italian Culture - L-ART/05 - 9 CFU

      -   Economic History (CLIL approach) - SECS-P/12 - 9 CFU

Prova finale - 1 CFU

Totale  -  49 CFU

 

Insegnamenti per studenti di madre lingua italiana

1) Global Political Economics - SECS-P/01 - 9 CFU

2) Competitive Effectiveness - SECS-P/08 - 18 CFU

Italian Culture  -  L-ART/05 - 9 CFU

Economic History (CLIL approach) - SECS-P/12  -  9 CFU

Un insegnamento a scelta di 3 CFU tra

     - Comunicazione ed Educazione Interculturale (in lingua italiana) - M-DEA/01 - 3 CFU

      - Elementi di sociolinguistica dell'italiano - L-FIL-LET/12 - 3 CFU

Prova finale - 1 CFU

Totale  -  49 CFU

 

La struttura del corso prevede complessivamente n.1225 ore di attività formative, corrispondenti  a n. 49 CFU.

Il rilascio dell'attestato di partecipazione al corso è condizionato dalla frequenza obbligatoria di ciascuna delle attività del corso, dal superamento delle prove di verifica del profitto e della prova finale, con la presentazione di una relazione.

Le lezioni di Competitive Effectiveness prevedono una stretta collaborazione di studio con una o più ditte operante nel settore agro-alimentare nel territorio di Pesaro-Urbino, così per creare un ambiente di studio altamente pratico.

Il corso prevede anche visite presso ditte presenti nel territorio di Pesaro Urbino e possibilmente visite presso istituzioni e aziende operante nei settori di finanza e commercio sul territorio nazionale.

Il rilascio dell'attestato è subordinato al superamento delle prove relative ad ogni singolo insegnamento. Al termine del semestre sono previsti due appelli per gli insegnamenti svolti durante tale periodo. È prevista inoltre la presentazione di un report finale di ogni studente, realizzato tramite la supervisione di un docente del corso e del tutor didattico. Il periodo degli esami intercorre fra maggio e giugno di ogni ciclo semestrale effettuato.  Per ogni lezioni, la valutazione dello studente si forma a base di compiti scritti, partecipazione alle lezioni, quiz durante il semestre e esame finale durante la sessione di esami. Il professore di ogni singolo corso preciserà la modalità di valutazione all'inizio del corso. 


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top