Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2017/2018 Urbino

Obiettivi formativi

Lo scopo del corso è quello di preparare i partecipanti nella materia delle procedure ad evidenza pubblica. La disciplina giuridica che viene in rilievo è quella che riguarda la scelta del contraente da parte della pubblica amministrazione e dei soggetti equiparati, secondo i principi costituzionali di cui all'art. 97 Cost. e dei suoi corollari (adeguatezza, trasparenza, pubblicità e non discriminazione).Il Corso si propone di offrire ai partecipanti una preparazione generale sulle procedura ad evidenza pubblica, tendenti alla scelta del contraente da parte dei soggetti di pubblica amministrazione. Nella seconda parte del programma saranno affrontate le singole procedure, i sistemi delle garanzie e le forme di tutela. La materia specifica sarà preceduta da una preliminare trattazione delle norme costituzionali e del sistema organizzativo della pubblica amministrazione in modo da offrire ai partecipanti un quadro di insieme idoneo ad introdurre gli argomenti successivi.L’indagine conoscitiva avrà per oggetto l’organizzazione della Pubblica Amministrazione nel contesto costituzionale, regionale e delle autonomie locali, con particolare riferimento ai soggetti che svolgono, secondo l’ordinamento vigente, la funzione di stazione appaltante. La regola generale che presiede all’affidamento degli Appalti di lavori Servizi e Forniture, e quella della cosiddetta evidenza pubblica ispirata, oltre che ai principi costituzionali, alle norme comunitarie. Successivamente a questa introduzione preliminare saranno trattate le materie riguardanti i seguenti argomenti: - ambito di applicazione del codice degli appalti; - le stazioni appaltanti e le imprese; - le forme di aggiudicazione; - le concessioni;- l'arbitrato ed il contenzioso. Una particolare attenzione verrà prestata allo studio del procedimento che si conclude con l’aggiudicazione definitiva ed alle forme di tutela, sia giurisdizionale che arbitrale. Infine sarà esaminata la fase esecutiva delle procedure ad evidenza pubblica, che inizia con la stipula del contratto di appalto o di fornitura.  

    Il corso si presta per la formazione dei Dirigenti e dei responsabili degli uffici gara dei soggetti della pubblica amministrazione che svolgono le funzioni di stazione appaltante.
    È parimenti idoneo a formare il personale delle imprese, in qualsiasi forma, che partecipano alle procedure ad evidenza pubblica per gli appalti di lavori, servizi e forniture.

    Le lezioni si svolgeranno dal 25 al 30 giugno 2018.  Il Calendario sarà comunicato tempestivamente. 

    Il percorso formativo si svolge in una settimana di attività, dal lunedi’ pomeriggio al sabato mattina, con interventi di diversi relatori esperti della materia del corso, fra cui, Presidente di Sezione Consiglio di Stato Giuseppe Severini, Prof. Antonio Bianchi,  Prof. Avv. Alberto Clini, Prof. Avv. Loriano Maccari, Prof. Avv. Daniele Granara, Prof. Avv. Enrico T. Panero, Avv. Federico Romoli, Avv. Leonardo Guidi, Avv. Andrea Grazzini, Avv. Vincenzo Giardina.

    Lunedì 25 giugno 2018

    • 14:30 – 16:15     La tutela piena ed effettiva dinanzi al Giudice amministrativo in materia di appalti secondo i principi della Costituzione e del diritto europeo -  Dott. Giuseppe Severini - Presidente V Sezione Consiglio di Stato;
    • 16:15 – 16:45     Coffe Break
    • 16:45 – 18:30     La tutela piena ed effettiva dinanzi al Giudice amministrativo in materia di appalti secondo i principi della Costituzione e del diritto europeo -  Dott. Giuseppe Severini - Presidente V Sezione Consiglio di Stato. Coordina Prof. Loriano Maccari;

    Martedì 26 giugno 2018

    • 09:00 – 10:45   L'individuazione delle soglie di rilevanza comunitarie e le corrispondenti procedure di affidamento - Avv. Federico Romoli del Foro di Fano.
    • 10:45 – 11:15    Coffe Break
    • 11:15 – 13:00   L'individuazione delle soglie di rilevanza comunitarie e le corrispondenti procedure di affidamento - Avv. Federico Romoli del Foro di Fano.
    • 13:00 – 14:30    Pausa Pranzo
    • 14:30 – 16:15    Procedure di scelta del contraente per i settori ordinari – Avv. Andrea Grazzini del foro di Firenze
    • 16:15 – 16:45    Coffe Break
    • 16:45 – 18:30  Gli appalti dei servizi a prevalente impiego della manodopera – Avv. Andrea Grazzini del foro di Firenze

    Mercoledì 27 giugno 2018

    • 09:00 – 10:45     Selezione delle offerte.  Prof. Alberto Clini – Università di Urbino
    • 10:45 – 11:15     Coffe Break
    • 11:15 – 13:00     Le cause di esclusione e il soccorso istruttorio. Prof. Alberto Clini – Università di Urbino
    • 13:00 – 14:30     Pausa Pranzo
    • 14:30 – 16:15     Metodi di scelta del contraente e verifica delle anomalie.  Dott. Marco Mingrone
    • 16:15 – 16:45     Coffe Break
    • 16:45 – 18:30     Metodi di scelta del contraente e verifica delle anomalie.  Dott. Marco Mingrone

    Giovedì 28 giugno 2018

    • 09:00 – 10:45    Esecuzione delle opere di urbanizzazione e gli affidamenti diretti. Prof. Loriano Maccari - Università di Urbino
    • 10:45 – 11:15     Coffe Break
    • 11:15 – 13:00     Esecuzione delle opere di urbanizzazione, e gli affidamenti diretti. Prof. Loriano Maccari - Università di Urbino
    • 13:00 – 14:30     Pausa Pranzo
    • 14:30 – 16:15     Il Subappalto e le forniture in opera. Prof. Massimiliano Bellavista
    • 16:15 – 16:45     Coffe Break
    • 16:45 – 18:30     Il Subappalto e le forniture in opera. Prof. Massimiliano Bellavista

    Venerdì 29 giugno 2018

    • 09:00 – 10:45     La tutela giurisdizionale verso gli esiti della gara. Prof. Alberto Clini - Università di Urbino
    • 10:45 – 11:15     Coffe Break
    • 11:15 – 13:00     La sorte del contratto – Prof. Avv. Daniele Granara
    • 13:00 – 14:30     Pausa Pranzo
    • 14:30 – 16:15     La giurisdizione e le forme di tutela in materia di appalti.  Prof. Avv. Daniele Granara
    • 16:15 – 16:45    Coffe Break
    • 16:45 – 18:30    La risoluzione ed il recesso negli appalti pubblici -  Avv. Enrico T. Panero del foro di Urbino

    Sabato 30 Giugno 2018

    09:00 – 10:45     Sintesi dei lavori e discussione.

    10:45 – 11:15     Coffe Break

    11:15 – 13:00     Sintesi dei lavori e discussione.

    La struttura del corso prevede complessivamente n.150 ore di attività formative (lezioni frontali e attività individuali), corrispondenti  a n.6 CFU (crediti formativi universitari) nel settore scientifico disciplinare IUS/10.

    Ai fini dell’accreditamento, al termine del corso un partecipante deve consegnare un elaborato (o tesina) al docente di riferimento del corso.

    Iscriversi a EVOLUZIONE DELLA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI

    Accesso
    Corso ad accesso limitato
    Posti
    150 posti disponibili
    Ammissione
    Termine utile per presentare la domanda di preiscrizione / ammissione: 11/06/2018
    Indicazioni

    Per essere ammessi al Corso occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore.

    La domanda di ammissione alla selezione con allegato il curriculum dovrà pervenire tramite  una delle seguenti modalità:

    • Consegnata a mano presso la Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione, Palazzo Passionei - Via Valerio n. 9   - Urbino [Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00. Apertura pomeridiana martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00]

    • a mezzo raccomandata postale indirizzata a Università degli Studi di Urbino Carlo Bo – Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione, Via Valerio n. 9 – 61029 Urbino (PU) [ fa fede la data di arrivo].

    • mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: amministrazione@uniurb.legalmail.it esclusivamente da un indirizzo PEC personale del candidato. Il messaggio di posta elettronica certificata dovrà riportare come oggetto “Domanda ammissione corso alta formazione, a.a. 2017-2018”.

    L’Amministrazione universitaria non ha alcuna responsabilità per il caso di dispersione di comunicazioni, dipendente da inesatte indicazioni della residenza e del recapito da parte del candidato, da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento degli stessi, né per eventuali disguidi postali o telegrafici non imputabili a colpa dell’Amministrazione stessa.

    Possono presentare domanda di ammissione i candidati in possesso di titoli di studio non universitari, ma riconosciuti  equipollenti conseguiti in Italia.

    I possessori di titolo di studio non universitario, ma riconosciuto equipollente ex lege, sono tenuti a consegnare/inviare alla Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione copia di tale titolo e copia del diploma di maturità.

    I candidati stranieri e italiani con titolo di studio conseguito all’estero sono tenuti a consegnare la seguente documentazione:

    - se il titolo di studio straniero non è già stato dichiarato equipollente al titolo di studio italiano richiesto per l’accesso al corso:

    • titolo di studio in originale oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge;

    • traduzione ufficiale in lingua italiana e legalizzazione del titolo di studio;

    • “dichiarazione di valore in loco” a cura della Rappresentanza diplomatico-consolare italiana competente per territorio nello Stato al cui ordinamento si riferisce il titolo di studio stesso;

    • copia passaporto/documento di identità valido

    • copia permesso di soggiorno (da inserire nella domanda di iscrizione online solo per i candidati non comunitari)

    - se il titolo di studio straniero è già stato dichiarato equipollente al titolo di studio italiano richiesto per l’accesso al corso o è stato riconosciuto dal Ministero competente ai fini dell’esercizio in Italia della professione:

    • copia del Decreto di equipollenza rilasciato da altro Ateneo italiano o copia del Decreto Ministeriale

    • copia passaporto/documento di identità

    • copia permesso di soggiorno (da inserire nella domanda di iscrizione online solo per i candidati non comunitari)

    Sono equiparati ai cittadini comunitari:

    - i cittadini di Norvegia, Islanda e Liechtenstein

    - i cittadini della Svizzera

    - i cittadini della Repubblica di San Marino

    Possono presentare domanda di ammissione anche gli studenti che conseguono i titoli richiesti entro la data di iscrizione.

    L’iscrizione al corso è compatibile con l’iscrizione ad altri corsi di studio (corso di laurea, corso di laurea specialistica, corso di laurea magistrale, dottorato di ricerca, corso di specializzazione, corso per master, TFA ).

    I candidati sono ammessi secondo l’ordine della graduatoria fino alla concorrenza dei posti messi a concorso.

    In caso di esito di graduatoria ex equo, sarà data precedenza al candidato anagraficamente più giovane di età.

    La domanda di iscrizione  va compilata seguendo la procedura on-line collegandosi all'indirizzo www.uniurb.it/studentionline e  presentata entro il 18 giugno 2018 con le seguenti modalità:

    Consegnata a mano presso la Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione, Palazzo Passionei - Via Valerio n. 9   - Urbino [Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00. Apertura pomeridiana martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00]

    • a mezzo raccomandata postale indirizzata a Università degli Studi di Urbino Carlo Bo – Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione, Via Valerio n. 9 – 61029 Urbino (PU) [ fa fede la data di arrivo].

    • mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: amministrazione@uniurb.legalmail.it esclusivamente da un indirizzo PEC personale del candidato. Il messaggio di posta elettronica certificata dovrà riportare come oggetto “Domanda ammissione corso alta formazione, a.a. 2017-2018”.

    Coloro i quali non intendessero procedere all’iscrizione sono tenuti a darne tempestiva comunicazione scritta alla Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione tramite fax al numero 0722 304637 oppure per e-mail all’indirizzo altaformazione@uniurb.it

    I candidati che non perfezioneranno  l’iscrizione entro la scadenza  indicata decadranno dal diritto.

    In tal caso subentra altro candidato, secondo l’ordine della graduatoria, che sarà avvisato dalla Segreteria Studenti corsi di Alta Formazione tramite e-mail, all’indirizzo di posta elettronica comunicato all’atto della presentazione della domanda di ammissione.

    La frequenza al corso è obbligatoria per almeno i 2/3 delle ore previste per ciascuna delle  singole  attività formative.

    Il periodo di formazione non può essere sospeso per alcun motivo.

    A fine corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione con l’indicazione dei CFU.

    Ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 445/2000, qualora l’Amministrazione riscontri, sulla base di idonei controlli, la non veridicità del contenuto di dichiarazioni rese dal candidato, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguiti dal provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

    Modulistica
    Modulo di ammissione
    Iscrizione
    Puoi iscriverti dal 12/06/2018 al 18/06/2018 . Tramite la procedura online puoi iscriverti al corso e scaricare il modulo elettronico (MAV) per il pagamento della contribuzione.
    Iscrizione online
    Iscriviti online Guida all'Iscrizione online
    Contribuzione

    Quota di iscrizione: € 50,00 da pagarsi in versamento unico al momento dell’iscrizione.

    Le quote devono considerarsi al netto delle spese bancarie. Il contributo di iscrizione è comprensivo delle spese per imposta di bollo e copertura assicurativa. I contributi saranno restituiti solo in caso di non attivazione del Corso, esclusa l'imposta di bollo.

    I pagamenti possono essere effettuati presso qualsiasi sportello della UBI BANCA o presso qualsiasi Istituto di Credito, utilizzando il bollettino MAV on-line universitario prodotto al termine della procedura di iscrizione online seguendo la procedura di seguito descritta:

    Area riservata: selezionare direttamente il link “LOGIN”, inserendo le proprie credenziali (nome utente =

    n.cognome@stud; password = codice personale rilasciato all’atto dell’iscrizione).

    Area registrato: selezionare Pagamenti, stampare il MAV online

    Per i pagamenti dall’estero utilizzare le seguenti coordinate bancarie: 

    IBAN            IT 74O 03111 68701 000000013137

    CODICE BIC SWIFT                  BLOPIT22

    Per i corsi di formazione permanente e summer/winter school non sono previste agevolazioni per l’esonero della contribuzione per studenti diversamente abili.  

    Gli iscritti ai corsi potranno usufruire dei servizi erogati agli studenti iscritti ai corsi laurea ( accesso biblioteche e tutti i servizi previsti per gli studenti iscritti all’Ateneo; accesso ai servizi  di alloggio e di ristorazione erogati dall’ERSU).

    Nel caso in cui il contributo di iscrizione sia pagato da persona diversa dall'interessato o da una Istituzione, Ente o Azienda, questi ultimi dovranno provvedere a versare l'importo secondo le medesime modalità e tempistiche sopraindicate , pena la mancata iscrizione al corso.

    Rientrando il corso nell'attività istituzionale dell'Ateneo il contributo di iscrizione resta al di fuori del campo di applicazione dell'IVA, pertanto non sarà rilasciata fattura.

    Documentazione utile

    Elenco ammessi download

    Richiesta informazioni sulla didattica del corso

    Organizzazione

    Direttore: Prof. Giorgio Calcagnini, Ordinario di Economia Politica, Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Urbino,  Scuola di Economia del Dipartimento di Economia, Società, Diritto ( DESP). E-mail: giorgio.calcagnini@uniurb.it
    Prof.ssa Laura Gardini, Presidente della Scuola di Economia del Dipartimento di Economia, Società, Diritto (DESP). Tel. 0722-305568. E-mail: laura.gardini@uniurb.it 
    Prof. Avv. Loriano Maccari, professore aggregato di  “Governo del territorio e dei contratti pubblici”, presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. E-mail: loriano.maccari@uniurb.it

    A chi rivolgersi

    Avv. Vincenzo Giardina, CONSCOOP, via L. Galvani 17/b, 47122 Forlì. Tel. 0543-776211 E-mail: giardina.v@conscoop.it

    Segreteria organizzativa del corso
    La segreteria organizzativa e didattica del corso è presso il Dipartimento DESP, Scuola di Economia, Via A. Saffi n.42,  61029 Urbino, e-mail: scuola.economia@uniurb.it, Tel. 0722 305545

    Contatti
    Giorgio Calcagnini
      giorgio.calcagnini@uniurb.it
    Loriano Maccari
      loriano.maccari@uniurb.it

    Supporto per immatricolazioni e iscrizioni

    Segreteria
    Ufficio Dottorati - Post laurea - Esami di Stato
    Via Veterani, 36 - Urbino
    Orari di apertura
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13
    Contatti
     Tel. +39 0722 304631 / +39 0722 304634 / +39 0722 304635 / +39 0722 304636 / +39 0722 304632   corsi.postlaurea@uniurb.it

    Condividi


    Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


    Il tuo feedback è importante

    Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

    Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

    L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

    Numero Verde

    800 46 24 46

    Richiesta informazioni

    informazioni@uniurb.it

    Posta elettronica certificata

    amministrazione@uniurb.legalmail.it

    Social

    Performance della pagina

    Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
    Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
    Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
    2019 © Tutti i diritti sono riservati

    Top