Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2019/2020 Urbino

Obiettivi formativi

L'obiettivo del Corso è fornire gli elementi essenziali dei modelli di agricoltura biologica, analizzati mediante un approccio sistemico, con riferimento agli aspetti più prettamente tecnico-agronomici e a quelli relativi alla regolamentazione e alle politiche di sostegno, alle strategie di impresa e agli strumenti di marketing e comunicazione per la valorizzazione delle produzioni.

Il Corso rappresenta, quindi, una proposta formativa finalizzata a favorire i processi innovativi nelle aree rurali e, più in generale, a sostenere il rafforzamento del comparto del biologico, in considerazione: dell'andamento positivo della domanda e della crescente attenzione dei consumatori verso le tematiche della tutela dell'ambiente e della cura della salute; del necessario accrescimento delle conoscenze specifiche e delle competenze degli imprenditori e dei diversi soggetti coinvolti, a vario titolo e in diversi contesti territoriali, nella proposta di food system più sostenibili, sul piano economico, sociale e ambientale.

L'agricoltura biologica sta acquisendo una crescente importanza nel panorama produttivo italiano, anche a seguito del continuo aumento della domanda di prodotti biologici e della crescente attenzione dei consumatori verso la tutela dell'ambiente e la cura della salute. Tutto ciò garantisce interessanti prospettive occupazionali nelle diverse fasi delle filiere, dal segmento della produzione agricola, a quelli della trasformazione e della distribuzione e per i diversi soggetti coinvolti nella valorizzazione dei prodotti e delle aree rurali, in un’ottica di sostenibilità economica, sociale e ambientale.

In questo contesto, il Corso ha l’obiettivo di favorire i processi innovativi necessari per sostenere il rafforzamento del comparto del biologico italiano, ampliando le competenze degli operatori sui metodi produttivi delle agricolture biologiche, la regolamentazione e le politiche di sostegno, le recenti dinamiche di mercato.

Il Corso, caratterizzato da un’impostazione fortemente multidisciplinare, è rivolto a: studenti (laureati e non) interessati a operare nella filiera bio; imprenditori intenzionati ad attivare un percorso di conversione aziendale; occupati in imprese di produzione/trasformazione di prodotti biologici; tecnici di enti/organismi di formazione e cooperazione; docenti della Scuola secondaria superiore per il loro percorso di aggiornamento; liberi professionisti; dipendenti di istituzioni pubbliche.

L’eterogeneità del target di studenti è finalizzata ad attivare uno scambio di conoscenze e di esperienze e la condivisione di valori e progetti futuri, indispensabili per promuovere la diffusione di modelli di sviluppo realmente sostenibili.

    Il Corso è articolato in tre moduli didattici, relativi ai seguenti temi:

1.     le agricolture biologiche: elementi qualificanti e aspetti tecnico-produttivi (24-27 ottobre 2019);

2.     dall’azienda al Food System (21-24 novembre 2019);

3.     politiche, normative e strategie per le imprese agricole biologiche (23-26 gennaio 2020).

I moduli comprendono lezioni frontali (che si terranno presso la sede dell'Università di Urbino a Fano), visite aziendali e seminari.

Nella seconda parte del Corso lo studente sceglierà se svolgere uno stage (di 320 ore) o un Project work.

Gli studenti avranno la possibilità di frequentare una SESSIONE TECNICO-OPERATIVA su l'olivicoltura biologica, organizzata in collaborazione con la Fondazione Cante di Montevecchio (Fano) e l'Agenzia per i Servizi al Settore Agroalimentare delle Marche.

La frequenza del Corso consente di ottenere 12 Crediti Formativi Universitari.

La prova finale consiste nella presentazione e nella discussione dei risultati ottenuti durante lo stage o il project work.

Il Corso è organizzato in collaborazione con diversi soggetti, tra i quali: il Comune di Isola del Piano e il Comune di Fano; la Fondazione Girolomoni; il COSPE (Cooperazione per lo Sviluppo dei paesi Emergenti); il Consorzio Marche Biologiche; l'Alleanza delle Cooperative Italiane; la Fondazione Cante di Montevecchio.

Tra gli altri soggetti che collaboreranno a vario titolo allo svolgimento del Corso vi sono ricercatori e rappresentanti de: il Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’Economia Agraria (CREA-PB); la Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica (FIRAB); l'Associazione Medici per l’Ambiente (ISDE); l'Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica (AIAB); la Regione Marche; l'Agenzia per i Servizi al Settore Agroalimentare delle Marche (ASSAM).

In particolare, la Fondazione Cante di Montevecchio (Fano), proporrà una sessione tecnico-operativa a carattere laboratoriale, costituita da cinque incontri su alcune tematiche che assumono oggi un particolare rilievo per l'olivicoltura biologica.

Iscriversi a Modelli, politiche e strategie per lo sviluppo dell'agricoltura biologica

Accesso
Corso ad accesso libero
Posti
40 posti disponibili
Indicazioni

Per frequentare il Corso è necessario aver conseguito il Diploma di Scuola media secondaria superiore.

Gli studenti in possesso dei requisiti previsti saranno ammessi in ordine cronologico di presentazione della domanda di immatricolazione, completa del versamento della quota dovuta, fino al raggiungimento del numero massimo dei posti disponibili.

Sono ammessi come uditori massimo 8 persone, requisito di accesso diploma di scuola media superiore 

La domanda prodotta non deve essere inviata, l’Ufficio provvederà ad acquisirla direttamente dal sistema.

 

Iscrizione
Puoi iscriverti dal 22/07/2019 al 15/10/2019 . Tramite la procedura online puoi iscriverti al corso e scaricare il modulo elettronico (MAV) per il pagamento della contribuzione.
Iscrizione online
Iscriviti online Guida all'Iscrizione online
Contribuzione

Contributo di iscrizione: € 500 da pagarsi con versamento unico entro il 15 ottobre 2019

Uditori: € 300 da pagarsi con versamento unico entro il 15 ottobre 2019

Le quote devono considerarsi al netto delle spese bancarie. Il contributo di iscrizione è comprensivo delle spese per imposta di bollo e copertura assicurativa. I contributi saranno restituiti solo in caso di non attivazione del Corso, esclusa l'imposta di bollo.

i pagamenti possono essere effettuati utilizzando il bollettino MAV o con il sistema PagoPA, entrambi disponibili nell'Area Riservata dello studente, nel menù a sinistra alla voce "pagamenti".

Il bollettino MAV può essere pagato presso qualsiasi istituto di credito.

Il sistema PagoPA, prevede due modalità:

"pagamento mediante avviso": è necessario stampare l'avviso di pagamento da presentare presso uno degli esercenti autorizzati (sono comprese anche le tabaccherie in cui è attivo il servizio Sisal Pay o Lottomatica) o uno degli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA (www.agid.gov.it/it/piattaforme/pagopa/dove-pagare);

"paga con PagoPA": è possibile scegliere fra varie modalità di pagamento on-line.

Solamente per i pagamenti dall’estero utilizzare le seguenti coordinate bancarie: IBAN IT 87N 03111 68701 000000013607 BIC BLOPIT22

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

Organizzazione

Direttore: Elena Viganò

Vice Direttore: Francesco Torriani

Tutor: Arianna Blasi.

A chi rivolgersi

Per ricevere ulteriori informazioni sul Corso è possibile contattare per e.mail il Direttore o il tutor.

Contatti
Elena Viganò
 +393473062207   elena.vigano@uniurb.it
Arianna Blasi
 +393401752117   arianna.blasi@uniurb.it

Supporto per immatricolazioni e iscrizioni

Segreteria
Ufficio Dottorati - Post laurea - Esami di Stato
Via Veterani, 36 - Urbino
Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13
Contatti
 Tel. +39 0722 304631 / +39 0722 304634 / +39 0722 304635 / +39 0722 304636 / +39 0722 304632   corsi.postlaurea@uniurb.it

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top