Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Facoltà di Lettere e Filosofia

A.A. Classe Sede
2008/2009 41, classe delle lauree in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali

Obiettivi formativi

Il corso di laurea offre agli iscritti i seguenti obiettivi:

  • essere in grado di intervenire sul bene culturale e di garantirne la conservazione, conoscendone le caratteristiche strutturali, nonchè le caratteristiche dei materiali che lo compongono;
  • possedere competenze atte a svolgere interventi per la definizione dei progetti di intervento mirati all'arresto di processi di degrado e dissesto dei manufatti architettonici, storici e storico-artistici;
  • studio delle modalità per la rimozione delle cause del degrado;
  • conservazione dei beni ambientali e beni demoetnoantropologici, relativamente agli aspetti tecnologici del problema;
  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali (41)

Il corso di laurea intende formare laureati che svolgeranno attività professionali presso enti locali e istituzioni quali soprintendenze, musei, biblioteche, archivi, nonché presso aziende e organizzazioni professionali operanti nel settore del restauro, della tutela dei beni culturali e del recupero ambientale. In particolare i laureati saranno in grado di occuparsi di restauro dei dipinti su diversi supporti, delle sculture lignee, dei materiali lapidei.

Il corso, della durata di tre anni, è organizzato in lezioni frontali, esercitazioni in laboratorio, seminari e stages. Le attività sperimentali saranno svolte sia nei laboratori dell’Ateneo (oltre il 50% del totale) sia in quelli di enti pubblici e di strutture private. La frequenza è obbligatoria.

Per il conseguimento del titolo di studio Laurea in tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali lo studente dovrà aver acquisito 180 crediti mediante il superamento di prove scritte, orali, pratiche. La prova finale consisterà nella discussione di fronte a una apposita Commissione di un lavoro originale eseguito sotto la guida di un docente ufficiale del corso di laurea.

 

Conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico (Classe 12/S).

Il corso di laurea è dotato di un attrezzatissimo laboratorio di restauro per la maggior parte delle attività del corso stesso.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top