Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Modalità riapertura iscrizioni esclusivamente per i laureati che hanno la convalida totale dei 24 CFU e che hanno sostenuto l'ultima attività formativa di cui richiedono la convalida presso l'Ateneo di Urbino.

Si precisa che l'attestazione finale del PF24 è unica e rilasciata esclusivamente dall'ultima Istituzione (in ordine cronologico) presso la quale sono state conseguite le attività formative (CFU).

Modalità e termini per il riconoscimento totale dei 24 CFU.

Le iscrizioni al PF24 riaprono dal 7 marzo al 30 aprile 2019. La procedura sarà disponibile online a partire dalle ore 9:00 del 7 marzo su www.uniurb.it/studentionline.


Riconoscimenti dei 24 CFU

Riconoscimento totale – i laureati o diplomati dell’Università di Urbino, che abbiano già maturato all’interno della propria carriera i CFU utili ai fini dell’accesso al Concorso Nazionale FIT o ai “Percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e di secondo grado” (a.a. 2018/2019) – possono presentare domanda di riconoscimento seguendo la procedura sotto precisata:

Status Procedura Esito
Laureato magistrale / diplomato / presso l’Ateneo di Urbino
(anche con parte della carriera pregressa maturata in altro Ateneo) (se parte del percorso formativo è stato effettuato in altro Ateneo deve essere allegata la documentazione precisata nel modulo)
  • Domanda di riconoscimento
  • Richiesta di rilascio dell’attestato finale
  • Compila il MODULO A
  • Procedura di iscrizione (2)
  • Domanda online PF24

Verifica conformità degli obiettivi formativi da parte della Commissione:

  • se gli obiettivi sono soddisfatti > rilascio certificazione finale.

Il laureato /diplomato presso altro Ateneo deve rivolgersi all’Ateneo presso il quale ha conseguito l’ultima parte del percorso formativo per ottenere il rilascio dell'attestazione finale.

Agevolazioni

Sono esonerati dal pagamento della tassa d’iscrizione, fatto salvo il pagamento dei 16 euro della marca da bollo:

  • i corsisti con disabilità, con riconoscimento di handicap ai sensi dell’articolo 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (allegare documentazione),
  • i corsisti con un’invalidità pari o superiore al 66% (è obbligatorio inserire l’attestazione medica contenente la percentuale di invalidità durante la procedura on line di pre-iscrizione, non è accettabile un’autocertificazione).

Tassa di riconoscimento dei 24 CFU

Coloro che sono in possesso dei 24 CFU e presentano domanda di riconoscimento totale sono tenuti a versare unicamente l’importo relativo alla tassa amministrativa e il bollo. 


Riconoscimento dei CFU nell’ambito del PF24 – Criteri

I riconoscimenti vengono effettuati dalla Commissione per la Formazione degli Insegnanti in base a criteri idonei al fine di assicurare la corrispondenza con gli obiettivi fissati dalla normativa.

La Commissione per la Formazione degli Insegnanti dell’Università di Urbino, in considerazione della normativa vigente, che contempla la riconoscibilità “dei crediti maturati nel corso degli studi universitari o accademici, in forma curriculare o aggiuntiva, compresi Master universitari o accademici di primo e di secondo livello, Dottorati di ricerca e le Scuole di specializzazione, nonché quelli relativi a singoli esami extracurriculari, purché relativi ai settori di cui al comma 3 del D.M. 616/2017, coerenti con gli obiettivi formativi, di cui agli allegati del D.M. stesso e comunque riconducibili al percorso formativo (Art. 3 comma 6)”, ha stabilito i seguenti criteri al fine di ritenere validi e quindi riconoscibili i CFU maturati prima dell’emanazione del D.M. con il superamento di attività formative con obiettivi formativi di cui agli allegati a) e b) del succitato D.M., ulteriormente precisata con la circolare MIUR del 25 ottobre 2017.

La Commissione pertanto ritiene che ai fini dei riconoscimenti delle attività formative pregresse debbano essere soddisfatte le condizioni seguenti:

  1. il Settore Scientifico Disciplinare (SSD) dell’attività formativa per la quale si richiede il riconoscimento sia uno tra quelli indicati dall’art. 3, comma 6 del DM 616/17 ovvero tra quelli indicati nell’allegato B dello stesso decreto per la classe concorsuale di riferimento;
  2. Con riferimento agli Ambiti di cui al D.M. 616/17, inoltre si riconoscono le attività formative di seguito precisate:

Ambito a (Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione) si riconoscono le attività formative afferenti ai SSD M-PED/01; M-PED/02; M-PED/03; M-PED/04.
Ambito b (Psicologia) si riconoscono le attività formative afferenti ai SSD: M-PSI/01; M.-PSI/04; M-PSI/05; M-PSI/06.
Ambito c (Antropologia) si riconoscono le attività formative afferenti ai SSD: M-DEA/01; M-FIL/03 limitatamente alle attività formative riconducibili all’Antropologia Filosofica.
Ambito d (Metodologie e tecnologie didattiche generali) si riconoscono le attività formative afferenti ai settori: M-PED/03; M.-PED/04. Per i SSD indicati nell’allegato B del D.M 616/2017 relativamente a una classe concorsuale specifica, l’attività formativa per la quale si richiede il riconoscimento deve avere un’epigrafe che esprima chiaramente la declinazione educativa o didattica della disciplina.

  1. Con riferimento alla corrispondenza con le attività formative ricomprese nei corsi di laurea del vecchio ordinamento (lauree quadriennali antecedenti al D.M. 509/99 e D.M. 270/04) un esame semestrale si ritiene pari a 6 CFU, mentre un esame annuale si ritiene pari a 12 CFU.
  2. Per le attività didattiche afferenti ai corsi di laurea di vecchio ordinamento o prive di SSD – la Commissione si esprimerà coerentemente con i criteri individuati.
  3. La Commissione prende in esame anche l'eventuale riconoscimento di attività formative svolte nei Master e nei Dottorati di Ricerca.
  4. Non sono ammessi riconoscimenti parziali, ovvero per attività didattiche maturate per un numero di CFU inferiori a 6 (ovvero a quanto previsto dal D.M. 616/2017).
  5. La Commissione prende in esame, ai fini del riconoscimento di CFU, le attività formative sostenute entro la data di presentazione della domanda di iscrizione al PF24. 

La Commissione effettua le valutazioni prendendo in esame le carriere pregresse di studenti e laureati, pervenute secondo le procedure rese note nella sezione PF24, acquisendo la documentazione d’ufficio per le carriere (CFU) conseguiti presso l’Ateneo di Urbino e basandosi sulla documentazione presentata dagli interessati.


Possesso parziale e completamento del PF24 presso altro Ateneo

Coloro che hanno già conseguito parte dei 24 CFU previsti dal D.M. 616/2017 presso l’Ateneo di Urbino e intendono completare il PF24 presso un altro Ateneo, devono presentare all’ateneo di iscrizione la documentazione necessaria al riconoscimento parziale ai fini dell’iscrizione (e conclusione) del PF24.

La documentazione prevista è composta da: epigrafe insegnamento (con SSD e CFU), obiettivi formativi, programmi di insegnamento delle attività formative.

Per i programmi successivi agli a.a. 2006/2007 le informazioni sono scaricabili nella sezione Insegnamenti e Programmi del portale web di ateneo.

Per i programmi antecedenti l’a.a. 2006/2007 o non reperibili sul portale di Ateneo si comunica che copia dei Vademecum di tutti gli anni sono disponibili presso le biblioteche di competenza disciplinare. Alternativamente le scansioni dei vademecum sono disponibili su opac.uniurb.it , inserendo " vademecum" nel campo di ricerca. Per richiedere la scansione dei vademecum, contattare sba@uniurb.it.

Con riferimento ai corsi di laurea di vecchio ordinamento (antecedenti il D.M. 509/99 e D.M. 204/04 e s.m.) gli interessati possono richiedere la precisazione del SSD e del numero dei CFU scrivendo a pf24@uniurb.it allegando l’attestazione del percorso di carriera (o certificato, se già disponibile).

L’attestato finale viene rilasciato dall’Università presso la quale si conclude il PF24.

Status Procedura Esito
Laureato magistrale presso l’Università di Urbino

Verificare la documentazione richiesta dall’Ateneo di iscrizione.
I programmi relativi ai CFU maturati presso Uniurb, sono consultabili nella sezione Insegnamenti e Programmi a partire indicativamente dall’a.a. 2006/2007.

I vademecum contenenti i programmi dei cdl in data antecedente, sono disponibili presso le biblioteche di area disciplinare di competenza dell’ateneo.

-
Laureato V.O. (quadriennale) diplomato Dottorato, diplomato Master presso l’Università di Urbino Presenta richiesta di eventuale attribuzione SSD e CFU scrivendo a: pf24@uniurb.it allegando il percorso di carriera, cdl, anno di riferimento, esami sostenuti).

La Commissione attribuisce i SSD e i CFU per gli esami pertinenti e rilascia un’attestazione da presentare all’Ateneo di iscrizione.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top