Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Facoltà di Scienze Motorie

A.A. Classe Sede
2010/2011 L-22 - Classe delle lauree in scienze delle attivitą motorie e sportive

Obiettivi formativi

Il corso di laurea in scienze Motorie, sportive e della salute rappresenta la naturale evoluzione delle esperienze maturate nei precedenti corsi e nasce dall’esigenza di rispondere in maniera più adeguata ai significativi cambiamenti a cui la società è andata incontro negli ultimi anni, così come alla continua trasformazione delle attività professionali.
a questo scopo il corso attiverà percorsi formativi che, attraverso la conoscenza degli aspetti anatomici, fisiologici e biochimici, permetterà di apprendere le basi biologiche del movimento e gli adattamenti all’esercizio fisico. inoltre, attiverà percorsi formativi per l’apprendimento e l’insegnamento delle tecniche motorie e sportive e delle metodologie di misurazione e valutazione dell’esercizio fisico, finalizzate all’acquisizione delle competenze necessarie per valutare gli effetti, gli aspetti biomeccanici, le tecniche e gli strumenti per un corretto svolgimento delle attività motorie e sportive. inoltre verranno fornite le basi socio-psico-pedagogiche per condurre programmi di attività motoria e sportiva a livello individuale e di gruppo, in modo da interagire con soggetti di ogni età, genere e condizione, finalizzati al mantenimento e potenziamento del benessere psico-fisico della persona. Gli strumenti didattici utilizzati per raggiungere tali obiettivi saranno le lezioni frontali, seminari, workshops e attività tecnico-pratiche, con verifiche dell’apprendimento periodiche e finali. il raggiungimento di tali obiettivi sarà possibile anche grazie ad una cospicua e mirata attività di tirocinio che caratterizzerà la preparazione dello studente attraverso percorsi individuati dalla Facoltà nell’ambito di discipline tecnico-sportive individuali e di squadra, didattico-educative e del settore delle attività motorie preventive-adattate.

Scienze Motorie, sportive e della salute (L-22)

Il corso di laurea in Scienze Motorie, Sportive e della Salute forma professionisti delle attività motorie e sportive capaci di operare nei seguenti ambiti:
• tecnico-addestrativo, come operatore tecnico in discipline sportive e in attività motorie;
• attività motorie e sportive riferite all’età evolutiva, agli anziani e ai disabili;
• attività motorie, sportive e ricreative nei servizi sociali, nei centri socio-educativi, negli istituti di rieducazione e di pena, nelle comunità di recupero, negli ospedali, nei centri di aggregazione; attività di gestione del tempo libero;
• attività in ambito turistico-sportivo, attività escursionistiche, attività ludico-sportive, in centri sportivi estivi ed invernali, in vacanze-sport e in centri turistici;
• ambito educativo, come operatore di attività motorie nelle strutture educative;
• professioni a carattere sportivo (es.: operatore nell’analisi del movimento e della comunicazione sportiva);
• prevenzione e mantenimento della salute, come operatore nella riattivazione motoria, nei centri sportivi;
• operatore per le attività motorie nelle case di riposo, negli stabilimenti termali, nei centri del benessere e nei diversi ambiti di lavoro;
• organizzazione e gestione, come dirigente e/o responsabile di strutture sportive;
• sicurezza e sorveglianza, come tecnico dell’accreditamento e della sicurezza delle strutture sportive e come responsabile della sicurezza nelle competizioni sportive.

Il corso di laurea in Scienze Motorie, Sportive e della Salute ha la durata di tre anni e prevede in totale 20 esami; è articolato a partire dal 2° anno in due curricula che orienteranno gli studenti verso ambiti lavorativi differenti nel contesto delle attività motorie e sportive: “Tecnico e Sportivo” e “Motorio e della Salute”. La scelta del curriculum dovrà essere effettuata dallo studente all’atto dell’iscrizione al 2° anno. La frequenza è fortemente consigliata. In particolare, le attività teorico-pratiche, le esercitazioni, gli stage e i tirocini debbono essere seguiti per almeno due terzi della loro durata. Lo studente dovrà svolgere un numero di CFU non inferiore a 25 nella forma di tirocini e attività pratiche da condurre in strutture adeguate. Lo studente potrà poi svolgere stage e tirocini presso imprese, enti pubblici e privati.

 Piano dell'offerta formativa

Il laureato in Scienze Motorie, Sportive e della Salute (Classe L-22) potrà accedere alle lauree magistrali in “Scienze motorie per la prevenzione e le salute” (Classe LM-67) e in “Scienze dello sport” (Classe LM-68).

La Facoltà di Scienze Motorie organizza annualmente per gli studenti la settimana di sport invernali e la settimana di istruzione ambientale e marina. Tali attività consentono l’acquisizione di crediti formativi oltre a quelli curriculari. Inoltre la Facoltà organizza dei seminari e stage con la partecipazione di alcune squadre a livello nazionale.

La Facoltà di Scienze Motorie offre anche la possibilità di recarsi all’estero con l’Erasmus.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top