Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Dipartimento di Giurisprudenza

A.A. Sede
2017/2018 Urbino

Obiettivi formativi

Scopo della Prima Edizione della Scuola Estiva “Impresa e cultura. La cultura come motore di sviluppo economico e sociale” è di offrire una formazione di base sui temi della cultura, della creatività artistica e della conoscenza scientifica come elementi fondamentali per uno sviluppo economico socialmente ed eticamente sostenibile, nello spirito di un nuovo Umanesimo Tecnologico.

Nello spirito, infatti, di quell’Umanesimo rinascimentale, di cui Urbino è stato uno dei massimi esempi e che seppe così ben coniugare discipline umanistiche e scientifiche, spirito e materia, la Scuola intende approfondire i temi della cultura e della creatività come elementi essenziali per lo sviluppo economico sia con riferimento alla singola impresa, sia a livello aggregato e con riferimento alle tematiche dello sviluppo territoriale. Per questa ragione, le lezioni si svolgeranno all’interno del complesso del Palazzo Ducale di Urbino, e consisteranno non solo in lezioni frontali e seminari ma anche in esperienze di carattere artistico e musicale (concerti, visite guidate), in modo da ricreare idealmente quello spirito rinascimentale che sapeva ben combinare sapere scientifico e umanistico, prassi, azione e riflessione.

In particolar modo, saranno esaminate le tematiche relative alla cultura e all’arte come strumenti di marketing esperienziale per le imprese e i territori, come elemento per il miglioramento e lo sviluppo di prodotti innovativi ad alto contenuto di immaterialità , come strumento per la formazione dei lavoratori, anche rispetto a competenze di carattere trasversale e relazionale (soft skills), all’impegno in campo culturale come componente della responsabilità sociale d’impresa, alla collaborazione tra imprese e istituzioni economiche, sociali e culturali per la creazione di distretti culturali evoluti.

Obiettivo della scuola è quello di stimolare e rafforzare la consapevolezza e la riflessione sul ruolo che la cultura può svolgere come componente del processo produttivo, oltre che come fattore di coesione e interazione sociale, fornendo esempi concreti di collaborazione fra mondo culturale e istituzioni economiche e sociali.

La Scuola estiva fornirà alcuni strumenti per meglio comprendere le possibilità proficue di tali interazioni e progettare interventi concreti che permettano di sperimentare le reali potenzialità e le possibili sinergie che possono in tal modo andare a prodursi.

Gli obiettivi occupazionali del corso sono connessi a quelli formativi e mirano a diffondere una conoscenza delle opportunità di sviluppo economico e sociale offerte dall’interazione fra iniziative e attività culturali e istituzioni economiche e sociali. Le conoscenze così acquisite potranno essere impiegate dai partecipanti alla Summer School “Impresa e Cultura. La cultura come motore per lo sviluppo economico e sociale” quale strumento per le loro ulteriori attività formative, e per quelle lavorative, nell’industria, nei servizi, nel turismo, nel terzo settore e nella pubblica amministrazione, oltre che in ambiti di impegno sociale legate al mondo dell’associazionismo e alle attività della società civile e del lavoro.

La Scuola estiva è articolata su cinque giornate didattiche, con inizio al pomeriggio di lunedì 11 settembre e termine il venerdì 15 settembre. Ogni giornata è articolata in due parti. La mattina i docenti svolgeranno la lezione frontale di carattere teorico, a cui prendono parte tutti i partecipanti al corso. Nel pomeriggio saranno tenute due lezioni di approfondimento tematico specifico, con la presentazione delle testimonianze di esperti ed operatori dei vari settori e seminari di carattere artistico. I materiali didattici della mattina e del pomeriggio saranno disponibili sul sito web della Scuola estiva.

La struttura del corso prevede complessivamente n. 125 ore di attività formative, corrispondenti  a n.  5 CFU. Il riconoscimento dei crediti formativi è subordinato al superamento della prova finale.

Programma 

Lunedì 11 settembre 2017 (ore 14 –19,15) (Palazzo Ducale Sala Congressi) 

  • Ore 14 -15 Benvenuto musicale (Direttore artistico del Progetto Impresa e Cultura Soprano M.° Felicia Bongiovanni e Saluti istituzionali (Rettore, Direttore Scuola e Dipartimento di Giurisprudenza, S.E. Vescovo di  Urbino, Sindaco di Urbino,  Direttore Galleria Nazionale delle Marche)
  • Ore 15 - 15,15  Presentazione della Scuola Estiva (Elisabetta Righini, Direttore della Scuola Estiva e Felicia Bongiovanni, Direttore Artistico del Progetto Impresa e Cultura)
  • Ore 15 - 17 Impegno sociale, solidarietà ed economia: (Prof. Maria Paola Azzario Chiesa, Presidente Nazionale della Federazione Italiana dei Club e dei Centri per l’UNESCO, FICLU)
  • Ore 17 - 18 Impresa e Cultura: la cultura come motore di sviluppo economico, etico e sociale: per un nuovo Umanesimo Tecnologico (Prof. Elisabetta Righini, Università di Urbino)
  • Ore 18 - 19,15  Impresa e Cultura. La voce nell’opera lirica. Presentazione degli interventi artistici tematici della settimana: Il “Bel Canto” come strumento di comunicazione

Martedì 12 settembre 2017 (ore 9 –13 e 14-19,30) (Palazzo Battiferri Sala del Consiglio) 

  • Ore 9 - 13 La cultura come strumento di marketing per le imprese e il territorio (Dott. Antonio Desiderio Manager Internazionale di Opera lirica e Balletto)
  • Ore 14 - 16. Case Study. L’esperienza di QN-Il Resto del Carlino-Monrif Net (Dott. Oda Costa)
  • Ore 16 - 19,30  Allestimenti operistici e collaborazione con le imprese  ( M.° Vincenzo De Vivo, Direttore Artistico Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi e dell'Accademia Musicale di Osimo e M.° Alessandra Panzavolta, Coreografa, Regista e Resident Choreographer del NCPA di Pechino), con Impresa e Cultura - Intervento artistico tematico - I valori sempre attuali della musica

Mercoledi 13 settembre 2017 (ore 9-13 e 14–19,15) (Polo Volponi) 

  • Ore 9 - 13 Arte, cultura, ideazione e progettazione del prodotto industriale e artigianale (Arch. Antonello Longo,  Ordine degli Architetti di Messina) 
  • Ore 14 - 19,15  Seminario: Economia e cultura nell’Umanesimo di Federico da Montefeltro (con visita guidata del Palazzo Ducale)

Giovedì 14 settembre 2017 (ore 9 - 13 e 14 - 23) mattina Giurisprudenza pomeriggio sala Convegni Palazzo Ducale 

  • Ore 9 - 13 Arte e cultura nella formazione dei lavoratori (Dott. Natalia Paci, Scuola di Giurisprudenza, Docente di Diritto del Lavoro) 
  • Ore 14 - 16 Seminario. Elementi culturali nella organizzazione e formazione del personale (Dott. Patrizio Massi, Psicologo del lavoro)
  • Ore 16 - 18 Arte, sport, cultura valori per la promozione umana e sociale (On. Valentina Vezzali) - Impresa e Cultura. Intervento artistico tematico - Suoni dal Mediterraneo
  • Ore 18 - 20. Case Study, Impegno sociale, solidarietà, economia (Dott. Gianluca Pecchini, Direttore Generale della Nazionale Italiana Cantanti )    
  • Ore 20 - 23 Concerto "Palazzo Ducale in Musica". Soprano Felicia Bongiovanni, pianoforte Sabrina Trojse  e altri musicisti.

Venerdì 15 settembre 2017 (ore 9-13 e 14 – 19,30) Palazzo Battiferri Sala del Consiglio  

  • Ore 9 - 11 La responsabilità sociale delle imprese in campo culturale (Prof. Umberto Carbonara) Paòazzo Battiferri
  • Ore 11 - 13 Il bilancio sociale e l’impegno culturale delle imprese (Prof. Silvia Cecchini)
  • Ore 14 - 16 Seminario: Case Study. Multiculturalismo e organizzazione del lavoro: l’esperienza del Distretto della Pesca di Mazara del Vallo (Dott. Giovanni Tumbiolo, Presidente Distretto della Pesca di Mazara del Vallo e del Bue Sea Land).
  • Ore 16 - 16,30 Impresa e Cultura. Intervento artistico tematico (M.°Felicia Bongiovanni, Soprano Direttore Artistico del Progetto Impresa e Cultura)
  • Ore 16,30 - 19,30 Presentazione Musicfor, con video dell’orchestra giovanile dell’Angola (M.° Lorenzo Turchi Floris, Direttore d’orchestra)

Sabato 16 settembre ore (9-13,30) Giurisprudenza

  • Esercitazione pratica Discussione e riepilogo del corso (E. Righini, N. Iezzi, F. Bongiovanni) 

Sono in corso di definizione per i partecipanti alla Summer School  possibilità di stage nel settore delle imprese culturali.

La prova finale consisterà nella realizzazione e presentazione di una tesina su un tema concordato con un docente del corso. Il Il termine per la redazione e presentazione della tesina è fissato al 30 settembre 2017.

Alloggio: La città di Urbino mette a disposizione diverse soluzioni per l’alloggio e il vitto. Il costo del pernottamento presso i collegi universitari è pari a €18 a notte per gli studenti universitari e a €25 per gli altri; la camera singola con prima colazione e cena alla mensa universitaria ha un costo di €23 a notte per gli studenti universitari e di €35 per gli altri. Per usufruire di queste opportunità è necessario fare richiesta alla Segreteria della Scuola di Giurisprudenza.

Tra le strutture alberghiere alternative da contattare direttamente da parte degli interessati vi sono gli Hotel La Tortorina (tel. 0722-322637), San Domenico, Bonconte, Italia, Mamiani.

Trasporti: Urbino è raggiungibile in macchina da Roma percorrendo la A1 fino ad Orte, la E45 in direzione Perugia, Gubbio e la Flaminia in direzione Fano. Da Pesaro, raggiungibile con il treno, vi sono i  pullman che durante la giornata ad orari regolari conducono ad Urbino in circa 40 minuti.

Iscriversi a Impresa e cultura. La cultura come motore di sviluppo economico sociale

Accesso
Corso ad accesso limitato
Posti
42 posti disponibili
Ammissione
Termine utile per presentare la domanda di preiscrizione / ammissione: 19/08/2017
Indicazioni

Requisito di ammissione per la partecipazione alla Summer School è il possesso di Diploma di scuola media superiore.
Modalità di selezione: presentazione della documentazione attestante il possesso del titolo di studio richiesto (diploma di scuola media superiore). In caso di superamento del numero massimo di posti disponibili sarà data priorità sulla base dell’ordine cronologico delle domande presentate.

La Summer School verrà attivata solo a condizione che venga raggiunto il numero minimo di 24 iscritti effettivi. Il numero massimo di partecipanti è di 42 iscritti effettivi. È inoltre prevista la possibilità di partecipare alla Summer School come uditori (senza possibilità di acquisire crediti formativi), fino a un massimo di 8 partecipanti. Gli uditori non dovranno sostenere la prova finale. Il contributo a richiesto agli uditori sarà di euro 500.

Modulistica
Modulo di ammissione
Iscrizione
Puoi iscriverti dal 26/08/2017 al 02/09/2017 . Tramite la procedura online puoi iscriverti al corso e scaricare il modulo elettronico (MAV) per il pagamento della contribuzione.
Iscrizione online
Iscriviti online Guida all'Iscrizione online
Contribuzione

Il contributo di iscrizione è di Euro 1.000 da versarsi in un'unica soluzione entro e non oltre il 2 settembre 2017 tramite MAV bancario generato al termine della procedura d'iscrizione on-line.
La quota di contribuzione deve considerarsi al  netto delle spese bancarie. I contributi saranno restituiti solo in caso di non attivazione del Corso, detratta l'imposta di bollo.

La tassa di iscrizione per gli uditori è di € 500 da pagarsi con versamento unico all’iscrizione entro il 2 settembre 2017.

Agevolazioni

Si ricorda la possibilità – recentemente introdotta dall'art. 9 della legge n. 81 del 22 maggio 2017 (cd. Jobs Act del lavoro autonomo) – per i lavoratori autonomi e liberi professionisti di deduzione integrale delle spese sostenute per 'l'iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché [per] le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno', entro il plafond massimo deducibile annualmente di € 10.000.

Documentazione utile

Bando download

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

A chi rivolgersi

Sede/i di svolgimento del corso e delle attività formative:

  • Palazzo Ducale di Urbino,
  • Scuola di Economia, Via Saffi 42
  • Scuola di Giurisprudenza, via Matteotti 1

Sede scientifica/organizzativa del corso: Scuola di Giurisprudenza, Via Matteotti 1, Urbino
Mail: scuola.giurisprudenza@uniurb.it
Tel.: 0722 303220

Contatti
Prof. Elisabetta Righini - Direttore del corso
 0722 303250   0722 2955   elisabetta.righini@uniurb.it
Dott. Novella Iezzi - Tutor della Summer School
 0722 303250   0722 2955   novella.iezzi@uniurb.it

Richiesta informazioni di carattere amministrativo

Segreteria
Ufficio Dottorato e Alta Formazione
 Via Valerio 9 - 61029 Urbino PU
Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13. Apertura pomeridiana: martedì dalle ore 14 alle ore 17
Contatti
 Tel. +39 0722 304634 / +39 0722 304635 / +39 0722 304636   altaformazione@uniurb.it
Immagine di copertina Donatello Trisolino - link

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top