Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A.A. Sede
2020/2021 Urbino

Obiettivi formativi

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo indice, per l'anno accademico 2019/2020, il concorso pubblico per titoli ed esame per l'ammissione alla Scuola di Specializzazione per le professioni legali.

La Scuola, istituita con D.R. n. 866 del 31 maggio 2001 ai sensi dell'art. 16 del D. L.vo 17/11/1997, n. 398 e D.M. 21/12/1999, n. 537, ha l'obiettivo di sviluppare negli studenti l'insieme delle attitudini e delle competenze caratterizzanti la professionalità dei magistrati ordinari, degli avvocati e dei notai. La durata della Scuola è stabilita in due anni di cui il primo comune e il secondo differenziato negli indirizzi giudiziario-forense e notarile. Per gli specializzandi ammessi al secondo anno di corso che manifesteranno la volontà di seguire nel secondo anno medesimo l’indirizzo notarile, le attività didattiche si svolgeranno presso la sede di Perugia e di Ancona della Scuola di Notariato Umbro-Marchigiana.

Le attività didattiche si svolgono per almeno 500 ore l'anno, di cui almeno il 50% è dedicato ad attività pratiche comprendenti stage e tirocini fino ad un massimo di 100 ore. Al termine delle attività didattiche sono programmate ulteriori attività di stage e tirocinio per un minimo di 50 ore. Gli insegnamenti sono affidati a docenti universitari, magistrati ordinari, amministrativi e contabili, notai ed avvocati.

Area A) I° ANNO COMUNE A TUTTI GLI ALLIEVI

- Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di:

Diritto amministrativo, Diritto civile, Diritto commerciale, Diritto costituzionale, Diritto europeo (fondamenti), Diritto del lavoro e della previdenza sociale, Diritto penale, Diritto processuale civile, Diritto processuale penale, Diritto romano, Diritto dell'Unione Europea, Contabilità di Stato e degli enti pubblici, Economia e contabilità industriale, Informatica giuridica.

Area B) II° ANNO - INDIRIZZO GIUDIZIARIO-FORENSE

- Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di:

Diritto amministrativo, Diritto civile, Diritto commerciale, Diritto del lavoro e della previdenza sociale, Diritto ecclesiastico, Diritto internazionale, Diritto internazionale privato e processuale, Diritto penale, Diritto processuale civile, Diritto processuale penale, Diritto tributario, Deontologia giudiziaria e forense, Ordinamento giudiziario e forense, Tecnica della comunicazione e dell'argomentazione.

Area C) II° ANNO - INDIRIZZO NOTARILE

- Approfondimenti teorici e giurisprudenziali e attività pratiche in materia di:

Diritto civile (persone, famiglia e successioni), Diritto civile (obbligazioni e contratti), Diritto civile (diritti reali e pubblicità immobiliare), Diritto commerciale (imprese e società), Diritto commerciale (titoli di credito), Diritto internazionale privato, Diritto penale (tutela della fede pubblica), Volontaria giurisdizione, Diritto tributario, Diritto urbanistico e della edilizia residenziale pubblica, Legislazione e deontologia notarile.

La Scuola si riserva di programmare attività didattiche presso studi professionali, scuole del notariato riconosciute dal Consiglio nazionale notarile e sedi giudiziarie, sulla base di accordi e convenzioni già stipulate.

Nel corso dell'anno vengono eseguite verifiche intermedie sulla preparazione degli allievi; il passaggio dal primo al secondo anno e l'ammissione all'esame di diploma sono subordinati al giudizio favorevole del Consiglio Direttivo della Scuola sulla base della valutazione complessiva dell'esito delle verifiche intermedie relative alle diverse attività didattiche. Nel caso di giudizio sfavorevole lo studente potrà ripetere l'anno del corso una sola volta.

La frequenza è obbligatoria. Le assenze ingiustificate superiori a 60 ore comportano l'esclusione dalla Scuola. Nel caso di assenze per servizio militare di leva, gravidanza, malattia o per altre cause obiettivamente giustificabili, non superiori a 130 ore, il Consiglio Direttivo della Scuola dispone le modalità per assicurare la formazione nell'ambito degli anni di corso o dispone la ripetizione di un anno.

Al termine del biennio ha luogo un esame finale il cui superamento consente il rilascio del diploma di specializzazione.

Iscriversi a Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

Accesso
Corso ad accesso limitato
Posti
30 posti disponibili
Ammissione
Termine utile per presentare la domanda di preiscrizione / ammissione: 09/10/2020
Indicazioni

Alla Scuola si accede mediante concorso pubblico per titoli ed esame ai sensi dell'art. 4 del Regolamento adottato con Decreto 21 dicembre 1999, n. 537, per un numero di posti determinato con Decreto Interministeriale n. 23139 del 26 agosto 2020 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 67 del 28 agosto 2020. dal Ministro dell’Università e della Ricerca di concerto con il Ministro della Giustizia. L'iscrizione alla Scuola è incompatibile con l'iscrizione ad altro corso dell’Università o di altro Ateneo o Istituto di Istruzione Superiore, italiano o estero.

Al Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo sono stati assegnati 30 posti. L’attivazione del I anno di corso è condizionata al raggiungimento di 12 iscrizioni, salvo deroga autorizzata dal Consiglio di Amministrazione.

La prova d'esame per l'ammissione si svolgerà il 29 ottobre 2020 presso la sede del Dipartimento di Giurisprudenza – DIGIUR dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo (Via Matteotti, 1 - 61029 Urbino) secondo le modalità stabilite dal Decreto Interministeriale n. 23139 del 26 agosto 2020 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 67 del 28 agosto 2020.

I candidati dovranno presentarsi alle ore 9.00 per le operazioni di identificazione mediante esibizione di documento di identità personale.

Il presente avviso ha valore di convocazione ufficiale. Gli interessati non riceveranno alcuna comunicazione.

Al concorso sono ammessi coloro i quali hanno conseguito il diploma di laurea in Giurisprudenza secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/1999 e coloro che hanno conseguito la laurea specialistica o magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza sulla base degli ordinamenti adottati in esecuzione del regolamento di cui al D.M. del 3 novembre 1999, n. 509 e al D.M. 270/2004 e successive modificazioni.

Possono presentare domanda di partecipazione, con riserva, i candidati che non siano in possesso del titolo accademico prescritto nel predetto termine, ma preveda di conseguirlo in data anteriore alla prova d'esame (29 ottobre 2020).

Per partecipare alla prova di ammissione, tutti i candidati, devono presentare domanda seguendo la procedura indicata di seguito:

  1. Registrazione telematica, utilizzando l’apposita procedura disponibile all’indirizzo: http://www.uniurb.it/studentionline entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12,00 del 9 ottobre 2020 (tutte le ore indicate nel presente bando sono da intendersi ore italiane)

L’accesso alla procedura on-line è subordinato alla registrazione al sistema.

A.   Per i candidati che non si sono mai registrati al sito dell’Ateneo di Urbino:

selezionare la voce di menu “REGISTRAZIONE” e inserire i dati anagrafici richiesti. Il sistema attribuirà delle credenziali che dovranno essere utilizzate per il “LOGIN”. Dopo aver effettuato il Login, il candidato può accedere all’area riservata > Menù >Area Utente > “TEST DI AMMISSIONE” e scegliere il concorso per il quale intende presentare domanda.

B.   Per i candidati che si sono già registrati presso l’Ateneo di Urbino

(immatricolati, iscritti, pre-iscritti ad un corso di Ateneo, anche se solo a procedure di concorso, laureati ecc.)

selezionare direttamente il link “LOGIN”, inserendo le proprie credenziali (nome utente e password rilasciata all’atto dell’ultima registrazione).

Qualora il candidato non sia più in possesso delle proprie credenziali può recuperarle collegandosi all’indirizzo http://www.uniurb.it/studentionline selezionando il link “PASSWORD DIMENTICATA” e seguendo la procedura.

Dopo aver effettuato il Login, il candidato deve selezionare il corso di studio di ultima iscrizione, accedere a Menù >Area studente> “TEST DI AMMISSIONE” e scegliere il concorso per il quale intende presentare domanda.

2.    Compilazione della domanda di partecipazione (online)

Il candidato deve compilare la domanda di partecipazione in tutti i suoi campi, allegando (funzione di upload) la seguente documentazione:

1. autocertificazione relativa al conseguimento del diploma di laurea con indicazione del voto di laurea, degli esami sostenuti e della media curriculare;

2. copia fotostatica, controfirmata, di un documento di riconoscimento in corso di validità.

  1. Versamento della tassa di concorso 

I candidati sono tenuti al versamento della tassa di concorso di euro 30,00, non rimborsabili in alcun caso.

Al termine della compilazione della domanda cliccare alla voce Pagamenti cliccare sul numero di fattura, compariranno le diverse modalità di pagamento:

-       Pago con PagoPA: è possibile pagare in modalità di pagamento on-line presso gli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/pagopa/dove-pagare

-     Stampa Avviso per PagoPA: per pagare di persona, è necessario stampare l’avviso di pagamento PagoPA da presentare allo sportello di uno degli esercenti autorizzati (comprese le tabaccherie in cui è attivo il servizio Sisal Pay o Lottomatica) o di uno degli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA

La domanda di partecipazione alla selezione con i relativi allegati, deve essere

effettuata esclusivamente tramite procedura on-line entro il termine perentorio delle ore 12.00 (ora italiana) del 9 ottobre 2020, pena l’esclusione dalla presente selezione.

Eventuali integrazioni alle domande di partecipazione dovranno pervenire entro la data di scadenza del presente bando.

È responsabilità dei candidati verificare la corretta conclusione della procedura. 

A conferma della corretta conclusione della procedura, il candidato riceverà una comunicazione di avvenuto ricevimento della domanda di partecipazione all’indirizzo e-mail indicato nella domanda stessa.

Le domande che entro i termini di scadenza risulteranno incomplete nella compilazione, o in difetto del pagamento o presentate con una modalità diversa da quanto sopra esposto non verranno considerate valide ai fini dell’ammissione al concorso.

Si invitano quindi i candidati a completare la domanda di partecipazione e ad effettuare il relativo pagamento con adeguato anticipo rispetto alla data di scadenza per evitare di incorrere in eventuali problemi dei sistemi informatici.

Per ogni richiesta di approfondimento o segnalazione si invita a contattare l’Ufficio Dottorati, Post Laurea, Esami di Stato (corsi.postlaurea@uniurb.it)

Modulistica
Modulo di ammissione
Iscrizione
Puoi iscriverti dal 03/11/2020 al 30/11/2020 . Tramite la procedura online puoi iscriverti al corso ed effettuare il pagamento della contribuzione con PagoPA.
Iscrizione online
Iscriviti online
Contribuzione

L'importo annuale della contribuzione è pari a Euro 1.137,62, comprensivo di imposta di bollo.

La prima rata di Euro 621,12 dovrà essere versata, all'atto dell'iscrizione al I anno, entro il 30 novembre 2020

la II rata di Euro 516,50, entro il 31 marzo 2021.

I candidati ammessi dovranno effettuare l’iscrizione online all'indirizzo  http://www.uniurb.it/studentionline seguendo la procedura di seguito indicata:

  • Area riservata: selezionare direttamente il link "LOGIN", inserendo le proprie credenziali rilasciato all'atto dell'iscrizione (nome utente =n.cognome@stud; password = codice personale).
  • Area Studente selezionare Pagamenti, cliccare sul numero di fattura, compariranno le diverse modalità di pagamento:

-       Pago con PagoPA è possibile pagare in modalità di pagamento on-line presso gli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA;

-       Stampa Avviso per PagoPA è possibile pagare di persona: è necessario stampare l’avviso di pagamento da presentare allo sportello di uno degli esercenti autorizzati (comprese le tabaccherie in cui è attivo il servizio Sisal Pay o Lottomatica) o di uno degli istituti di credito che aderiscono al sistema PagoPA

Documentazione utile

Bando download

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

A chi rivolgersi

Eventuali informazioni potranno essere richiesti alla Segreteria della Scuola di specializzazione per le professioni legali presso il Dipartimento di Giurisprudenza (DIGIUR), alla dott.ssa Consuela Baiocchi (consuela.baiocchi@uniurb.it; scuola. giurisprudenza@uniurb.it, dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13, 0722 305721-303227)

Contatti
Scuola di Specializzazione per le professioni legali
 +39 0722 303220   scuola.giurisprudenza@uniurb.it

Supporto per immatricolazioni e iscrizioni

Via Matteotti, 1 - Urbino
scuola.giurisprudenza@uniurb.it
Telefono
+39 0722 303227
Fax
+39 0722 2955
Orario di apertura
Dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.30

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top