Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Gli studenti che si immatricolano ai Corsi di Laurea ad accesso libero, ovvero non a numero programmato, dovranno obbligatoriamente sostenere una prova di Valutazione della Preparazione Iniziale (VPI).

Tale prova ha la funzione di verificare se la preparazione acquisita durante il percorso scolastico sia adeguata al corso di laurea prescelto, fornendo anche uno strumento di auto-valutazione per permettere agli studenti di migliorare la propria preparazione di base e di inserirsi nel percorso universitario.

La prova non va confusa con le prove di ammissione ai Corsi di Laurea a Numero Programmato (NP) in quanto non ha funzione di selezionare gli accessi. L’esito della prova di Valutazione della Preparazione Iniziale non preclude in alcun caso la possibilità d’iscrizione degli studenti al corso di laurea. Tale prova infatti è finalizzata a favorire l’inserimento nel percorso didattico permettendo di organizzare specifiche attività di supporto da offrire agli studenti in ingresso per i quali si evidenziassero eventuali lacune.

L’iscrizione al test è contestuale all’immatricolazione al corso di studio. Se tuttavia la prova non viene superata, viene assegnato allo studente un obbligo formativo aggiuntivo che può prevedere opportune attività di recupero e ulteriori prove di verifica da sostenere entro certi limiti temporali.


Per le matricole dei corsi di laurea in:

  • Scienze Umanistiche. Discipline letterarie, artistiche e filosofiche (L-10)
  • Informazione, media, pubblicità (L-20)
  • Scienze dell’educazione (L-19)
  • Lingue e culture straniere (L-11)
  • Scienze giuridiche per la consulenza del lavoro e la sicurezza dei lavoratori (L-14)
  • Giurisprudenza (LMG/01)
  • Scienze politiche, economiche e del governo (L-36)
  • Sociologia e servizio sociale (interclasse L-39 & L-40)

Ai sensi dell’art. 6, comma 1 del DM 270/04 si stabilisce che per essere ammessi ad un corso di laurea gli studenti devono essere in possesso dei titoli di studio previsti dalla normativa vigente in materia ed avere un corredo minimo di conoscenze di carattere generale.

Per tale motivo tutte le matricole dovranno obbligatoriamente sostenere un test di verifica della preparazione iniziale (VPI) volto ad accertare le conoscenze di carattere generale e le capacità logiche del candidato.

Modalità di partecipazione

Devono  presentarsi a sostenere la prova tutti coloro che si sono immatricolati entro il termine utile di ogni anno accademico. Farà fede, in questo senso, l’elenco prodotto dalle Segreterie Studenti di riferimento.

La partecipazione di tutti gli altri sarà accettata a discrezione del Responsabile della Scuola di riferimento.

I candidati dovranno presentarsi, muniti di un documento di identità valido, entro 30 minuti prima dell’inizio della prova al fine di agevolare le procedure di registrazione alla prova, con apposizione della firma negli elenchi nominali.

Modalità di svolgimento

Sarà necessario compilare un test, articolato in tre parti (Ascolto, Lettura, Uso della lingua-Lessico) con quesiti a risposta multipla. Il tempo a disposizione è fissato improrogabilmente in 90 minuti.
 

Prova la simulazione!

L'Ateneo ha predisposto un fac-simile del test di Verifica della Preparazione Iniziale disponibile sulla piattaforma Education. 

Se hai completato la procedura di immatricolazione e hai le credenziali istituzionali, per accedere al test:

  • clicca qui
  • scegli l'anno accademico corrente e l'area del tuo corso di laurea 
  • clicca il link "Verifica Preparazione Iniziale (simulazione)"
  • clicca l'immagine SSO per immettere le tue credenziali
  • premi il bottone "Iscrivimi"

Data e luogo delle prove

  • Venerdì 17 novembre 2017, ore 9.00 - 19.00: Aula Magna Polo Volponi, Urbino — scarica elenco convocazioni
  • Lunedì 19 febbraio 2018, ore 9.00 - 13.00: Aula Magna Polo Volponi, Urbino

I candidati dovranno presentarsi muniti di documento di identità personale in corso di validità.

Risultati

Gli esiti delle prove saranno comunicati solo a quanti risulteranno non idonei da parte della Segreteria della Scuola alla quale appartiene il corso di laurea cui è iscritto il candidato. 

L’esito del test non pregiudica in alcun modo il regolare svolgimento del percorso di studi.

Obblighi formativi aggiuntivi (OFA)

Gli studenti che evidenzieranno delle lacune o che non abbiano potuto presentarsi alla prova, per validi e giustificati motivi, dovranno soddisfare obblighi formativi aggiuntivi nei tempi e modi previsti da ciascuna Scuola. 

Verrà messo a disposizione online un seminario di recupero utile a soddisfare gli obblighi formativi aggiuntivi entro il I anno di corso. 

Modalità e tempi per il recupero verranno tempestivamente pubblicati in questo sito.

Contribuzione

Non è previsto il pagamento di alcun contributo per sostenere la VPI. Metti in gioco te stesso: il test te lo offriamo noi!


Test di Verifica della Preparazione Iniziale (VPI) per le matricole dei Corsi di Laurea in:


Test di Verifica della Preparazione Iniziale (VPI) per le matricole dei Corsi di Laurea in:

Ai sensi dell’art. 6, comma 1 del DM 270/04, tutte le matricole devono sostenere un test di verifica della preparazione iniziale (VPI) non coercitivo ai fini dell’immatricolazione.


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top