Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


Il terremoto è un fenomeno naturale che ancora non è possibile prevedere, ma dal quale ci si può difendere assumendo comportamenti adeguati.

Prepararsi ad affrontare il terremoto è fondamentale. Ovunque siate nel momento del sisma, è molto importante mantenere la calma e seguire alcune semplici norme di comportamento. L'unica vera difesa che abbiamo è costituita da noi stessi.


Durante il terremoto

In caso di evento, mantenere la calma e non farsi prendere dal panico. Cercare inoltre di tranquillizzare le altre persone presenti.

Se vi trovate in un luogo chiuso

  • Non precipitarsi fuori dall'edificio a meno che non ci si trovi a piano terra e la porta d'ingresso non dia accesso diretto ad uno spazio aperto;
  • non usare le scale;
  • non usare l’ascensore;
  • se si viene sorpresi dalla scossa all’interno di un ascensore, fermarsi al primo piano possibile e uscire immediatamente;
  • allontanarsi da vetri, mobili pesanti, scaffalature, impianti elettrici sospesi, o comunque da oggetti che possono cadere;
  • cercare riparo sotto un tavolo, nel vano di una porta, inserita in un muro portante o sotto una trave, nell’angolo fra due muri;
  • attendere che la scossa abbia termine.

Tutto il personale docente e tecnico presente nelle aule, nelle biblioteche e sale di lettura, nei laboratori didattici e di ricerca, manterrà il controllo degli studenti e degli utenti invitandoli alla calma e a rispettare i comportamenti sopra descritti.

È necessario assumere e far assumere a tutti le misure di autoprotezione conosciute. In particolare:

  • proteggersi dalla caduta di oggetti riparandosi sotto i tavoli o in corrispondenza di architravi individuate;
  • accendere la radio, non usare i telefoni, aspettare l'arrivo delle autorità o le disposizioni delle stesse.

A scossa terminata

  • Abbandonare i locali rapidamente seguendo i percorsi segnalati e dirigendosi al punto di raccolta senza correre e senza spingere;
  • accertarsi che chiunque sia alla propria portata stia abbandonando i locali e aiutare i disabili e chiunque sembri in difficoltà;
  • chiudere porte e finestre; lasciare aperte porte e finestre solo se si sono ricevute specifiche istruzioni allo scopo di limitare possibili rischi di esplosione;
  • allontanarsi rapidamente seguendo i percorsi segnalati e dirigersi al punto di raccolta senza correre e senza spingere;
  • tenersi saldamente alle ringhiere mentre si scendono le scale per non cadere se qualcuno vi spinge;
  • rimanere al punto di raccolta per l'eventuale riscontro delle presenze;

In caso di rilascio tossico ed incendio esterni:

  • restare nell'edificio;
  • chiudere le finestre ed i sistemi di ventilazione e sigillare gli interstizi con stracci bagnati;
  • stendersi a terra e tenere uno straccio bagnato sul naso;
  • aspettare l'arrivo delle autorità con le disposizioni delle stesse.

In presenza di fumo o fiamme è opportuno:

  • bagnare un fazzoletto e legarlo sulla bocca e sul naso per proteggere dal fumo le vie respiratorie;
  • avvolgere indumenti di lana (evitando i tessuti sintetici) attorno alla testa per proteggere i capelli dalle fiamme;

Se siete in auto

  • Rallentare e fermarsi a bordo strada, mai però nei sottopassaggi;
  • restare lontani da ponti, cavalcavia, terreni franosi e linee elettriche;
  • attendere in auto che la scossa abbia termine.

Se siete all’aperto

  • Dirigersi verso spazi aperti e ampi;
  • allontanarsi da edifici, terrapieni, linee elettriche, muri di recinzione, cantieri;
  • se ci si trova su un marciapiedi fare attenzione a cornicioni, insegne, balconi, eventualmente cercare riparo sotto un portone.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top