Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo



TESI DI LAUREA

La prova finale ha valore di 12 CFU (11 CFU per la preparazione e 1 CFU per la discussione), pari a 300 ore di lavoro complessivo. Essa consiste nella elaborazione di un testo coerente e ben argomentato di circa 30 pagine, su temi attinenti il percorso prescelto e prevede l’utilizzo prevalente di testi in lingua straniera; la discussione si terrà parzialmente in lingua straniera.

Gli studenti possono condurre in tutto o in parte le attività di ricerca connesse alla predisposizione dell’elaborato finale avvalendosi del soggiorno Erasmus – previa autorizzazione da parte del relatore.

La tesi potrà essere svolta in qualunque disciplina prevista nel piano di studi del candidato e potrà configurarsi, ad esempio, come:

  • Studio di caso (anche collegato con l’esperienza di stage)
  • Traduzione eseguita dal candidato con osservazioni critiche e metodologiche/confronto critico tra traduzioni con analisi filologica dei testi
  • Indagine su dati noti
  • Analisi sul campo: raccolta di dati originali tramite inchieste, questionari, interviste
  • Bibliografia selezionata e commentata
  • Analisi di forme di comunicazione e tipi testuali
  • Analisi contrastiva di fenomeni linguistici, letterari e storico-culturali
  • Commento critico-letterario di uno o più testi
  • Commento retorico stilistico/linguistico di un testo
  • Analisi/confronto di opere letterarie, film, opere d’arte (trasposizione)

CARATTERISTICHE TECNICHE

L’elaborato dovrà essere accompagnato da due riassunti (di circa due pagine ciascuno), uno in italiano e uno in una delle due lingue studiate a scelta dello studente. La redazione dei riassunti è compito esclusivo dello studente. Gli elaborati devono seguire norme redazionali accademiche.

Sia la tesi che i riassunti dovranno essere redatti con un carattere a scelta (es. Times New Roman) di dimensione 14, orientativamente 24 righe per pagina, lunghezza della riga di 15 cm e interlinea 1,5. Non sono compresi nel conteggio delle pagine (di norma circa 30) l’indice, la bibliografia ed eventuali appendici alla tesi (testi originali non pubblicati, interviste, statistiche, materiale illustrativo).

Lo studente che desidera redigere la tesi in lingua straniera, deve ottenere preventivamente l’autorizzazione dal docente relatore e deve inserire nell'elaborato un riassunto in lingua italiana di circa dieci pagine, in aggiunta a quello già previsto di due pagine in una delle due lingue straniere studiate.


Dichiarazione Antiplagio per la tesi di laurea

Ogni elaborato finale deve riportare la seguente dichiarazione antiplagio per la tesi di laurea:

“Il/La sottoscritto/a dichiara che il presente testo è stato redatto dal/la sottoscritto/a personalmente e con parole proprie. Citazioni e altri riferimenti a fonti esterne sono chiaramente segnalati come tali. Il/la sottoscritto/a è consapevole che l’uso improprio di materiale pubblicato in altri lavori o la parafrasi di materiale di questo tipo senza riferimento alla fonte verrà considerato plagio e, di conseguenza, verranno applicate le procedure previste della normativa vigente nonché dalla legge sui diritti d’autore (Legge 22 aprile 1941 n. 633 e s.m.i.). La fonte di qualsiasi immagine, mappa o altro tipo di illustrazione (pubblicati o trovati in lavori non pubblicati) è stata indicata.”

Tale dichiarazione deve essere inserita in calce all'elaborato finale.


É possibile scaricare il frontespizio in formato .doc da utilizzare come fac-simile per la propria tesi.


UPLOAD DELLA TESI E DEI RIASSUNTI SU ESSE3

 

SESSIONE AUTUNNALE ANTICIPATA RISERVATA SOLO AI LAUREANDI CHE NE FANNO ESPLICITA RICHIESTA IN SEGRETERIA STUDENTI (Via Saffi, 15) PERCHÉ HANNO PRESENTATO DOMANDA DI PRE-ISCRIZIONE O AMMISSIONE A CORSI DI LAUREA, DOTTORATI, etc. presso altro Ateneo italiano o straniero: i laureandi devono caricare online tesi e riassunti in formato PDF entro il 4 ottobre 2019.

SESSIONE AUTUNNALE: i laureandi della sessione autunnale devono caricare online in formato PDF entro il 18 ottobre 2019:
- n. 1 file con la TESI DI LAUREA;
- n. 1 file con i 2 RIASSUNTI: uno in italiano e uno in una delle due lingue studiate a scelta dello studente per la laurea triennale; selezionare nel menù a tendina la lingua straniera di preferenza con cui si terrà parzialmente la discussione.

I riassunti devono essere caricati in un unico pdf, ma separatamente dalla tesi.

Per l'upload della tesi e dei riassunti il laureando è tenuto a seguire le seguenti LINEE GUIDA.

DISCUSSIONE

 

 

La tesi verrà discussa davanti ad una commissione composta da almeno 5 docenti, ed è presieduta dal Direttore del Dipartimento o da un professore di ruolo da lui delegato.

Durante le discussioni di tesi il Presidente o altro membro della Commissione inviterà il candidato a proseguire la discussione in lingua straniera. La lingua prescelta sarà quella utilizzata per il riassunto della tesi.

Per gli studenti LIN-OR la lingua del riassunto e della discussione sarà la lingua orientale; il candidato avvierà la discussione in lingua orientale presentando l’argomento di tesi e sarà invitato a proseguire la discussione in lingua italiana.

Il Consiglio della Scuola invita i laureandi a portare la propria copia cartacea della tesi in occasione della discussione di tesi di laurea al fine di poterla mostrare a tutti i membri della commissione e rendere la
discussione più collegiale.

Chi desidera utilizzare presentazioni (power point) durante la discussione tesi, deve inviare il file in formato PDF o Power
Point a scuola.lingue@uniurb.it dieci giorni prima dall'inizio della sessione di laurea riportando le seguenti
informazioni:
- Cognome e nome laureando
- Lingua straniera in cui il candidato preferisce svolgere una parte della discussione.

Si invita il laureando a prendere visione del file comportamenti a cui attenersi in occasione delle sedute di laurea.


CALCOLO MEDIA E ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO

La votazione finale è espressa in centodecimi; il punteggio minimo è pari a 66/110. La commissione può attribuire la lode con votazione all'unanimità.

La votazione finale si calcola con:

  • media ponderata tra tutti gli esami sostenuti da piano di studio in relazione ai CFU acquisiti;
  • attribuzione di un punteggio di 0,25 ad ogni lode conseguita per un massimo di 1 punto, cioè di 4 lodi;
  • attribuzione di un punto aggiuntivo nella votazione finale di laurea per gli studenti che hanno effettuato nel loro corso di studi uno scambio Erasmus o un periodo di studio presso università straniere convenzionate, sostenendo all'estero esami per un minimo di 16 CFU;
  • punteggio tesi: fino a 5 punti, salvo casi eccezionali.

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top