Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo



A.A. Classe Sede
2020/2021 L-13 - Classe delle lauree in scienze biologiche Urbino

Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea offre percorsi formativi negli ambiti biologico-molecolare e naturalistico-ambientale. Il Corso è orientato a formare un biologo junior che operi, con visione e strumenti culturali multidisciplinari, in laboratori di analisi e ricerca, che abbia le competenze tecniche idonee all’inserimento nel campo della protezione dell’ambiente e delle risorse del territorio. A tal fine gli studenti acquisiscono capacità di operare nei diversi settori della biologia vegetale e animale, compreso l’uomo, a livello organismico, cellulare e molecolare, e nel campo dei microrganismi.

Scopri l'offerta formativa e partecipa!
Open Day

L'Open Day è il momento ideale per conoscere da vicino l'Università di Urbino e l'offerta formativa della Scuola di Scienze Biologiche e Biotecnologiche. Non perdere l’occasione di incontrare i docenti e i tutor del corso in Scienze Biologiche.

Prendi nota del giorno e dell’ora in cui si terrà l‘Open Day e registrati!


Data Dove si svolge Prenota
29/07/2020 dalle 10:00 alle 11:00
Docente Relatore: Maria Balsamo maria.balsamo@uniurb.it

Presentazione del Corso di laurea: obiettivi, contenuti e prospettive occupazionali del biologo.

Breve lezione a cura della Prof.ssa Emanuela Frangipani (Microbiologia e Virologia):

Antibiotico-Resistenza e nuove terapie antibatteriche

La resistenza agli antibiotici (AR) è il fenomeno per il quale un batterio patogeno risulta non più suscettibile all’azione di un farmaco (antibiotico) originariamente efficace. L’AR rappresenta una delle maggiori minacce per la salute pubblica a causa dell’impatto epidemiologico ed economico del fenomeno, dovuto non solo alla perdita di vite ma anche al prolungamento delle degenze ospedaliere e all’utilizzo di procedure diagnostico/terapeutiche molto costose e scarsamente disponibili. In questo ambito il microbiologo può svolgere numerosi ruoli che vanno dalla ricerca di nuove strategie antibatteriche all’informazione/formazione del personale sanitario e della popolazione comune per un utilizzo più consapevole degli antibiotici.

Breve intervento di un laureato in Scienze Biologiche all'Università di Urbino

Altri partecipanti all'evento
  • Docenti
  • Tutor
  • Testimonial laureato
  • Personale Segreteria didattica
Partecipa
26/08/2020 dalle 10:00 alle 11:00
Docente Relatore: Maria Balsamo maria.balsamo@uniurb.it

Presentazione del Corso di laurea: obiettivi, contenuti e prospettive occupazionali del biologo.

Breve lezione a cura della Prof.ssa Antonella Penna (Ecologia):

Gli Ecosistemi Marini e le attività dell’uomo. Nuove sfide per la sostenibilità ambientale.
Lo stretto legame tra ambiente biotico e ambiente abiotico costituisce l’ecosistema. Tutti gli ecosistemi naturali sono vulnerabili, ma se non sono minacciati sono in continuo equilibrio dinamico seguendo le leggi della natura. Tutti gli organismi modificano il loro ambiente, ma nessun’altra specie ha alterato l’ambiente della Terra tanto quanto l’uomo. Con la continua crescita della popolazione umana e l’esaltazione del potere tecnologico, le alterazioni del pianeta sono divenute drammatiche. Le profonde trasformazioni ambientali derivano dall’incalzante necessità di sostenere le esigenze della popolazione in crescita. Ma i tempi sono cambiati, e la popolazione umana sta iniziando a comprendere le conseguenze delle sue azioni passate e presenti. La crescita della popolazione umana e il desiderio sempre più diffuso di sviluppo economico hanno reso prioritaria la questione della sostenibilità nelle recenti discussioni economiche, politiche e ambientali. La maggior parte delle discussioni sulla sostenibilità ambientale si focalizza sullo sfruttamento del capitale naturale, che è l’insieme delle risorse naturali come l’acqua, l’aria, il suolo, le foreste, i mari. La sostenibilità ambientale è la capacità di gestire correttamente il capitale naturale per soddisfare i bisogni crescenti dell’umanità.

Breve intervento di un laureato in Scienze Biologiche all'Università di Urbino

Altri partecipanti all'evento
  • Docenti
  • Tutor
  • Testimonial laureato
  • Personale Segreteria didattica
Partecipa
08/09/2020 dalle 10:00 alle 11:00
Docente Relatore: Maria Balsamo maria.balsamo@uniurb.it

Presentazione del Corso di laurea: obiettivi, contenuti e prospettive occupazionali del biologo.

Breve lezione a cura della Prof.ssa Emanuela Frangipani (Microbiologia e Virologia): Virus: Nemici Invisibili 

La Microbiologia è una branca della biologia che studia la struttura e le funzioni dei microrganismi, inclusi i virus. L’attuale situazione mondiale ci ha posto di fronte a una serie di domande e problematiche riguardanti la nostra salute. Le malattie infettive ed in particolare quelle virali ci spaventano, ma attraverso la conoscenza e la fiducia nella scienza si può favorire una coscienza attiva e propositiva. In questo ambito la figura del biologo è fondamentale ed il suo ruolo può spaziare dallo studio dei meccanismi di replicazione dei virus alla diagnostica delle malattie virali, dallo sviluppo di nuove terapie alla messa a punto di protocolli per la prevenzione di future pandemie.

Breve intervento di un laureato in Scienze Biologiche all'Università di Urbino.

Altri partecipanti all'evento
  • Docenti
  • Tutor
  • Testimonial laureato
  • Personale Segreteria didattica
Partecipa

Gli ambiti occupazionali coinvolgono diverse sedi di lavoro, come Enti pubblici (Comuni, Regioni, Parchi, Riserve naturali, Aree protette, Musei naturali e Orti botanici), Istituti di ricerca pubblici (es. Università) e privati ed infine l’Industria (es. farmaceutica, alimentare umana e animale, cosmetica, chimica, fitosanitaria, etc.).

All’interno di tali strutture i laureati potranno svolgere attività che implicano l’uso sia di procedure analitico-strumentali, in ambito biomolecolare, biomedico e biotecnologico, sia di procedure di controllo ambientale e di qualità.

Potranno inoltre esercitare la libera professione previa iscrizione all’Albo Nazionale dei Biologi, sezione B. Infine, potranno inserirsi nella scuola pubblica secondaria per la gestione dei laboratori scientifici ed ancora, operare nell’ambito della divulgazione scientifica.

Il Corso di Laurea in Scienze Biologiche si articola in un primo anno comune durante il quale sarà privilegiata l’acquisizione delle conoscenze di base nelle discipline chimiche, fisiche e matematiche, per differenziarsi in seguito in due curricula, uno a carattere sanitario- molecolare e l’altro naturalistico-ambientale in cui sarà dato ampio rilievo alle rispettive discipline caratterizzanti biologiche.

Al termine del percorso, lo studente dovrà sostenere una prova finale che consiste preferenzialmente in una tesi di tipo compilativo.

Per la realizzazione della tesi, lo studente sarà seguito da un docente del corso di laurea da lui scelto. Inoltre lo studente può decidere di svolgere un tirocinio presso un laboratorio o azienda convenzionati con l’Università, previa individuazione di un tutor aziendale che sia disponibile a seguirlo nella preparazione della tesi in collaborazione col docente universitario.

Scienze Biologiche (L-13)

Biologia Molecolare, Sanitaria e della Nutrizione (classe LM-6).

  • è attivo un servizio di tutorato a cui rivolgersi per problemi relativi al corso di studio, a borse di studio, alla scelta dell’indirizzo, alla scelta della tesi, all’orientamento al mondo del lavoro, ecc..
  • la biblioteca mette a disposizione materiale didattico, PC e accesso wireless alla rete di Ateneo per ricerche bibliografiche;
  • la segreteria didattica predispone gli orari delle lezioni, il calendario esami e i tirocini esterni.

Iscriversi a Scienze Biologiche

Accesso
Corso ad accesso libero
Modalità di accesso
Il corso ha una numerosità di studenti sostenibile.
Studenti previsti
180 è il numero massimo di studenti iscrivibili al primo anno di Scienze Biologiche.

Scarica indicazioni per l'accesso
Raggiunta numerosità sostenibile Si comunica che il corso di laurea triennale in SCIENZE BIOLOGICHE (L-13) ha raggiunto la numerosità massima “sostenibile” prevista per l’anno accademico 2020/2021. Di conseguenza, a decorrere dalle ore 10,30 di oggi 21 Settembre 2020 sarà inibito l’accesso alla procedura di immatricolazioni on-line e non saranno accettate ulteriori domande di immatricolazione. Gli studenti che hanno completato la procedura di immatricolazione on-line, ma non hanno ancora effettuato il pagamento, non devono quindi pagare la tassa di iscrizione. L’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo si riserva la possibilità di riapertura dei termini per l’immatricolazione, fino all’occorrenza della numerosità prevista, qualora si verifichino rinunce da parte di coloro che hanno perfezionato l’immatricolazione. Della eventuale riapertura verrà data comunicazione sul sito internet dell’Università.
Contribuzione
Sono previste nuove forme di agevolazione sugli importi della contribuzione studentesca, tramite questa applicazione potrai effettuare una simulazione veloce, intuitiva e personalizzata.

Effettua una simulazione
Immatricolazione
Puoi immatricolarti dal 21/07/2020 al 12/10/2020 fino al raggiungimento della numerosità sostenibile. Tramite la procedura online puoi immatricolarti al corso ed effettuare il pagamento della contribuzione con PagoPA.
Immatricolazione online
Immatricolati online Guida all'immatricolazione online

Documentazione utile

Indicazioni per l'accesso download
Scheda del corso download
Piano degli Studi download

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

Contatta il tutor
Il tutorato è finalizzato ad orientare ed assistere gli studenti lungo tutto il corso degli studi, a renderli attivamente partecipi del processo formativo, a rimuovere gli ostacoli ad una proficua frequenza dei corsi. Per informazioni: tutor.biologia@uniurb.it
Contatti
Prof.ssa Maria Balsamo
 0722 304251   0722 304240   maria.balsamo@uniurb.it

Supporto per immatricolazioni e iscrizioni

Ufficio Ingressi / Futuri Studenti - Supporto per l'immatricolazione

Help Desk online
Apri un ticket su helpme.uniurb.it
Sportello
Via Saffi, 2 - Urbino
Chiama il numero unico
+39 0722 303030 (lunedì - venerdì ore 9-13, martedì e giovedì ore 14.30-16.30)

Ufficio Carriere Studenti Area Studi Scientifici / Studenti Iscritti

Help Desk online
Apri un ticket su helpme.uniurb.it
Chiama il numero unico
+39 0722 303030 (lunedì - venerdì ore 9-13, martedì e giovedì ore 14.30-16.30)

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top