Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI

A.A. CFU
2011/2012 9
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Loriano Maccari

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Programma

Il corso si propone di illustrare il sistema istituzionale del diritto degli enti locali ricostruito intorno ai suoi istituti fondamentali e lungo le linee di indirizzo della sua evoluzione anche con riferimento all’influenza esercitata dall’ordinamento comunitario e dai fenomeni di ristrutturazione dei poteri pubblici.

L’insegnamento si concentrerà sulle fonti comunitarie, costituzionali del diritto delle autonomie locali, sulle relazioni fra i vari livelli di governo (comunitarie, nazionali, regionali e locali) sugli organi delle amministrazioni provinciali, regionali e comunali con particolare attenzione ai servizi pubblici e al governo del territorio.

Particolare attenzione verrà prestata allo studio degli aspetti normativi e gestionali riguardanti la tutela, la valorizzazione  e le trasformazioni delle risorse territoriali ed ambientali in ambito locale.

Lo scopo è quello di realizzare un adeguato livello di conoscenza per la comprensione dei rapporti intercorrenti tra i soggetti pubblici e tra i medesimi e le posizioni soggettive dei privati, nonché delle associazioni portatrici di interessi diffusi e collettivi.

SEMINARI

Il corso verrà articolato in quattro sezioni (1. fonti, 2. relazioni, 3. funzioni, servizi pubblici, 4. funzioni, governo del territorio) in moduli integrati.

Per ciascun modulo il quadro generale sarà illustrato dal titolare, con il concorso di lezioni tenute da esperti della materia scelti tra Magistrati, Amministratori e Avvocati con particolare esperienza, autori di saggi e monografie.

 

 

 

Attività di Supporto

SEMINARI

Il corso verrà articolato in quattro sezioni (1. fonti, 2. relazioni, 3. funzioni, servizi pubblici, 4. funzioni, governo del territorio) in moduli integrati.

Per ciascun modulo il quadro generale sarà illustrato dal titolare, con il concorso di lezioni tenute da esperti della materia scelti tra Magistrati, Amministratori e Avvocati con particolare esperienza, autori di saggi e monografie.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari

Obblighi
Testi di studio

La preparazione dell’esame può avvenire, come dovuto, sui manuali di adeguato livello scientifico con sufficiente approfondimento sia per la parte generale che per le attività e l’organizzazione dell’amministrazione.

A titolo indicativo può indicarsi Staderini “Diritto degli enti locali”, Padova, Cedam; Eugenio Mele “Manuale di diritto degli enti locali”, Giuffrè editore, Milano 2007.

Nel  corso delle lezioni il titolare organizzerà delle dispense che seguiranno gli argomenti compresi nelle sezioni che gli studenti frequentanti potranno utilizzare ai fini della preparazione dell’esame anche in sede di preappello compatibile con le regole della preupedeuticità degli insegnamenti nella seconda metà del mese di maggio.

 

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari.

Obblighi
Testi di studio

La preparazione dell’esame può avvenire, come dovuto, sui manuali di adeguato livello scientifico con sufficiente approfondimento sia per la parte generale che per le attività e l’organizzazione dell’amministrazione.

A titolo indicativo può indicarsi Staderini “Diritto degli enti locali”, Padova, Cedam; Eugenio Mele “Manuale di diritto degli enti locali”, Giuffrè editore, Milano 2007.

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/09/2010


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top