Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOLOGIA MARINA

A.A. CFU
2006/2007 4 (3+1L)
Docente Email Ricevimento studenti
Mario Tramontana Lunedì ore 14-16

Assegnato al Corso di Studio

Scienze geologiche (16) Scienze e Tecnologia della Natura ()
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso affronta i concetti di base della geologia marina. Nel corso degli anni il campo di studio della Geologia Marina si è arricchito di aspetti specialistici, anche grazie a tecnologie d’indagine sempre più avanzate; le ricerche condotte ed i risultati ottenuti hanno contribuito in maniera determinante allo sviluppo delle più moderne teorie nell’ambito delle Scienze della Terra. Lo scopo del corso è quello di fornire una sintesi dei principali argomenti in cui si articola la geologia marina, ricostruendo così, per una serie di informazioni non sempre facilmente reperibili, un quadro d’insieme omogeneo che possa essere di utilità anche a chi vorrà fare della geologia in mare la propria attività professionale.

Programma

1.Introduzione (1 ora di lezione frontale) 1.1 Ruolo della Geologia marina nell?ambito delle Scienze della Terra e sue relazioni con le altre discipline; scopo della Geologia marina. 1.2 Storia della Geologia marina. I progetti nazionali ed internazionali. 1.3 Tappe della ricerca oceanografica in Italia. 2. Geologia dei fondi oceanici (3 ore di lezione frontale) 2.1 Distribuzione degli oceani. 2.2 Concetti di base della Teoria delle Tettonica delle zolle: margini di zolla, apertura oceanica, subduzione. 2.3 Fisiografia degli oceani. La curva ipsografica. 2.4 Fisiografia del Mediterraneo. 3. Margini continentali (11 ore di lezione frontale + 4 ore di esercitazione) 3.1 Tipi di margine continentale. Margini passivi e margini attivi: distribuzione, struttura ed evoluzione. Esempi di margine continentale. 3.2 Zona costiera: transizione terra/mare, sistemi deposizionali, azione del moto ondoso, frangenti e correnti indotte. Escursione nella zona costiera nord-marchigiana. 3.3 Sistemi di piattaforma: piattaforma continentale, piattaforma oceanica, sedimentazione terrigena e carbonatica, scogliere coralline, piattaforme dominate dalle onde e dalle maree, fenomeni erosivo/deposizionali e gravitativi in aree di piattaforma, processi al ciglio della piattaforma, sequenze deposizionali, variazioni del livello marino. Esempi di piattaforme continentali. 3.4 Scarpata e declivio continentale: aspetti classificativi, morfologia e processi deposizionali, instabilit? dei sedimenti, canyons e conoidi sottomarine. 3.5 Fosse oceaniche. 4. Bacini oceanici (1 ora di lezione frontale) 4.1 Piane abissali. 4.2 Colline abissali e monti sottomarini. 5. Dorsali oceaniche (1 ora di lezione frontale) 5.1 Forma, classificazione e struttura. 5.2 Rapporto tra et? e profondit?. 6. Crosta e litosfera oceaniche (2 ore di lezione frontale) 6.1 Modelli genetici e interpretativi. 6.2 Processi idrotermali nella crosta oceanica. 7. Introduzione alla geologia dei mari italiani ed evoluzione del Mediterraneo (2 ore di lezione frontale) 8. Metodologie di indagine (3 ore di lezione frontale + 12 ore di esercitazione) 8.1 Evoluzione delle tecniche d?indagine. 8.2 Rilevamento morfo-batimetrico del fondo marino. 8.3 Sismica a rifrazione e a riflessione. 8.4.Tecniche di campionatura. Trivellazioni in acque profonde. 8.5. Introduzione all?interpretazione sismostratigrafica. 8.6. Esempi d?interpretazione di profili ecografici e sismici con esercitazioni.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche
Lezioni frontali ed esercitazioni.
Testi di studio
Kennett J.P., 1982 - Marine Geology, Prentice-Hall Inc., N.J. Seibold E. & Berger W.H., 1982 - The Sea Floor, Springer-Verlag, Berlin. Ricci Lucchi F., 1992 - I ritmi del mare, La Nuova Italia Scientifica, 1992. Appunti e dispense dalle lezioni.
Modalità di
accertamento
Esame orale.
« torna indietro Ultimo aggiornamento: 20


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top