Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE - SEDE DI FANO

A.A. CFU
2011/2012 8
Docente Email Ricevimento studenti
Alessandro Pagano Da definire

Assegnato al Corso di Studio

Economia aziendale (17)
Curriculum: Amministrazione d'Impresa e Professione
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha tre obiettivi principali:
1. Fornire gli strumenti di base per esaminare le dinamiche del comportamento dell'impresa, sia nelle modalità con cui essa interagisce con l'ambiente esterno, sia per quanto concerne i processi interni all'impresa stessa;
2. Approfondire il tema della varietà d'impresa dal punto di vista dell'appartenenza settoriale (settore manifatturiero e dei servizi, settori tradizionali ed innovativi), della dimensione (piccole, medie, grandi imprese), della localizzazione (es. imprese distrettuali, imprese multinazionali).
3. Sviluppare capacità di utilizzo degli strumenti e delle metodologie discusse nelle lezioni per l'analisi e la gestione della realtà delle imprese.

Programma

Parte I: Complessità ambientale e nuovi paradigmi di management
Impresa e ambiente competitivo
La varietà delle imprese
Governance e responsabilità sociale

Parte II: Il processo decisionale e la progettazione dello sviluppo
Lo sviluppo delle imprese e strategia generale
L'analisi per le scelte strategiche
La pianificazione strategica
Le scelte di progettazione organizzativa

Parte III: Le strategie di corporate e di business
Le strategie di corporate
Lo sviluppo internazionale
Le modalità di realizzazione delle strategie corporate
Le strategie di business
Confini del business e supply chain management

Parte IV: La gestione dei processi
Il management dell'innovazione
La gestione dei processi di marketing
I sistemi produttivi e la produzione
La gestione della distribuzione

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Gli studenti devono acquisire adeguate conoscenze e un'efficace capacità di comprensione dei contesti e dei modelli gestionali propri dell'economia e gestione dell'impresa .

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)
Gli studenti devono essere in grado di applicare le conoscenze acquisite e di comprendere e risolvere problemi riferiti a molteplici e differenti contesti che caratterizzano per loro natura le imprese di diversa dimensione, ricorrendo, dove occorra, anche a competenze disciplinari differenti.

Autonomia di giudizio (making judgements)
Gli studenti devono saper utilizzare sia sul piano concettuale che su quello operativo le conoscenze acquisite con autonoma capacità di valutazione e con abilità nei diversi contesti applicativi.

Abilità comunicative (communication skills)
Gli studenti devono acquisire il linguaggio tecnico tipico della disciplina per comunicare in modo chiaro e senza ambiguità con interlocutori specialisti (manager, accademici, esperti) e nello stesso tempo devono saper sviluppare abilità relazionali e comunicative con soggetti non specialisti.

Capacità di apprendimento (learning skills)
Gli studenti devono sviluppare adeguate capacità di apprendimento che consentano loro di continuare ad approfondire in modo autonomo le principali tematiche della disciplina soprattutto nei contesti lavorativi in cui si troveranno ad operare.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, analisi di casi, testimonianze aziendali, lavori di gruppo.

Testi di studio

Di Bernardo B., Gandolfi, V., Tunisini, A. (ed.2009), Economia e Management delle imprese, Milano, HOEPLI, capp. 1-3-4-5-6-7-8-9-11-12-13-14-15-16-17-18-20.

Gli studenti frequentanti potranno godere di una riduzione del programma e parte dei lucidi, dei testi e dei casi distribuiti e discussi a lezione saranno sostitutivi di parti del libro.

Modalità di
accertamento

Esame scritto e/o orale

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche
Testi di studio

Di Bernardo B., Gandolfi, V., Tunisini, A. (ed.2009), Economia e Management delle imprese, Milano, HOEPLI (esclusi i capitoli 19, 20 e 21).

Testa, G. (2006), Il management strategico delle società di consulenza, Milano, Franco Angeli, capp.2-3-5.

Nel caso in cui il testo di Giovanna Testa non fosse disponibile il programma per non frequentanti è il seguente:

Di Bernardo B., Gandolfi, V., Tunisini, A. (ed.2009), Economia e Management delle imprese, Milano, HOEPLI (esclusi i capitoli 19 e 21).

Modalità di
accertamento

Esame scritto e/o orale

Note

E' vivamente incoraggiata la frequenza ed una partecipazione attiva alle lezioni. Gli studenti vengono coinvolti in lavori di gruppo per approfondire i temi trattati nelle lezioni ed in seminari tenuti da docenti e manager su argomenti rilevanti per il corso.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 15/03/2012


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top