Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


EPIDEMIOLOGIA MOLECOLARE

A.A. CFU
2011/2012 6
Docente Email Ricevimento studenti
Giulia Amagliani Ora successiva alla lezione.

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti le conoscenze fondamentali dell’epidemiologia molecolare. Saranno richiamati alcuni elementi di metodologia epidemiologica, ed in particolare quelli relativi agli studi sperimentali. Il corso si propone di introdurre le basi concettuali e tecniche dell’utilizzo dei biomarcatori nell’indagine epidemiologica, trattando diffusamente le applicazioni dei metodi molecolari per la ricerca e la sorveglianza epidemiologica delle patologie infettive e croniche. I seminari teorico-pratici saranno finalizzati ad introdurre alcuni aspetti analitici.

Programma

1. L’epidemiologia analitica e sperimentale.

1.1 Misure di associazione: la stima del rischio. Il rischio relativo e l’odds ratio.

 

2. Definizione di epidemiologia molecolare.

 

3. Epidemiologia molecolare delle malattie infettive.

3.1 Metodologia di indagine su un’epidemia.

3.2 Fonti di dati e sistemi di sorveglianza.

3.3 Metodi molecolari di identificazione e tipizzazione microbica.

3.4 Valutazione dei test.

3.5 Applicazioni dell’epidemiologia molecolare in alcune patologie infettive: pandemia influenzale; sorveglianza delle malattie esantematiche; patogeni alimentari; infezioni nosocomiali.

 

4. Epidemiologia molecolare delle malattie cronico-degenerative.

4.1 Suscettibilità individuale e interazione geni-ambiente.

4.2 I biomarker. Biomarcatori di suscettibilità, di esposizione, di effetto, di malattia.

4.3 Validazione.

4.4 Lo studio dell’esposizione. Gli addotti.

4.5 Biomarker di mutazione e riparazione del DNA. Comet assay.

4.6 Biomarker dei carcinogeni della dieta.

4.7 Genome-wide association studies.

 

5. Raccolta, conservazione ed analisi dei campioni biologici negli studi di epidemiologia molecolare.

6. Esercitazioni e seminari teorico-pratici:

6.1 Tipizzazione di strain batterici mediante RAPD.

6.2 Costruzione di un albero filogenetico mediante analisi bioinformatica.

6.3 Elaborazione statistica dei dati raccolti nelle indagini epidemiologiche.

 

 

 

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali; seminari teorico-pratici; attività di laboratorio.

Testi di studio

Materiale didattico fornito durante le lezioni.

B. Foxman. Molecular tools and infectious disease epidemiology. Academic Press, 2011

C. Wild, P. Vineis, S. Garte. Molecular epidemiology of chronic diseases. John Wiley & Sons, 2008

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/10/11


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top