Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA II

A.A. CFU
2012/2013 12
Docente Email Ricevimento studenti
Salvatore Ritrovato mercoledì, giovedì 11-12

Assegnato al Corso di Studio

Lettere classiche e moderne (LM-14 / LM-15)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

(1) Conoscenza approfondita della tradizione poetica italiana nel suo sviluppo storico, fra Otto e Novecento, con analisi e interpretazione dei testi sulla base delle diverse metodologie critiche. – (2) Elementi di filologia e di critica testuale. La tradizione manoscritta e la filologia dei testi a stampa. Elementi di ecdotica del testo letterario. Studio ravvicinato di alcuni casi esemplari di testi italiani.

Programma

Il corso è bipartito. (1) La prima parte consiste di un corso monografico che intende compiere un ampio e approfondito excursus nell’opera poetica di Giovanni Pascoli, riletta e discussa, nei suoi gangli problematici, attraverso le principali interpretazioni critiche del Novecento. (2) La seconda parte ha per oggetto la tradizione dei testi letterari italiani antichi, affrontando in modo ravvicinato la trasmissione e le problematiche relative ad alcune opere maggiori e minori: Petrarca, Machiavelli, Ortensio Lando, Michelangelo Buonarroti. Si analizzano in alcuni casi i procedimenti e il metodo necessari ad approntare edizioni dei testi.

 

Eventuali Propedeuticità

Nessuna.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Al termine del corso lo studente, attraverso la lettura diretta dei testi, possiede una buona conoscenza dello svolgimento della letteratura italiana e un discreto senso critico.

Attività di Supporto

Conferenze, seminari e giornate di studio.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Si raccomanda la frequenza di almeno l'80% delle lezioni.

Testi di studio

 

Parte monografica.

1) Prima parte: G. Pascoli, Poesie, intr. di L. Baldacci, note di M. Cucchi, Garzanti, Milano, 2005; G. Pascoli, Il fanciullino, con un saggio di G. Agamben, Nottetempo, Roma, 2012; M. Castoldi, Pascoli, Il Mulino, Bologna, 2011. Altre indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente nel corso delle lezioni.

(2) Seconda parte: O. Lando, Paradossi, Parigi, Les Belles Lettres, 2012; N. Machiavelli, Opere letterarie (scelta fornita dal docente); M. Buonarroti, Rime, a cura di M. Residori, Mondadori, Oscar; L. Caretti, Filologia e critica, in L. Caretti, Antichi e moderni, Torino, Einaudi; C. Fahy, Saggi di bibliografia testuale, Padova, Antenore, 1988, pp. 33-88; P. Trovato, Con ogni diligenza corretto. La stampa e le revisioni editoriali dei testi letterari italiani (1470-1570), Bologna, il Mulino, 1991, pp. 19-49. Alcuni materiali e altre indicazioni bibliografiche verranni forniti dal docente nel corso delle lezioni.

 

Letture Istituzionali.

(a) In aggiunta ai testi relativi al corso, lo studente è tenuto a preparare per l’esame tre opere a scelta dalla seguente lista, con relativo inquadramento storico e testuale: G. Cavalcanti, Rime, a cura di G. Inglese e R. Rea, Roma, Carocci, 2011; Dante, De vulgari eloquentia, in Opere minori, a cura di P. V. Mengaldo, Milano-Napoli, Ricciardi, 1960; Dante, Vita nuova, a cura di L. C. Rossi, intr. di G. Gorni, Milano, Mondadori, 1999; F. Petrarca, Canzoniere, a cura di P. Vecchi Galli, Milano, Rizzoli, 2012;  G. Boccaccio, Decameron, a cura di V. Branca, Torino, Einaudi, 2005; A. Poliziano, Stanze, in Poesie volgari, a cura di F. Bausi, Manziana, Vecchiarelli, 1997; N. Machiavelli, Il principe, ed. G. Inglese, Torino, Einaudi, 2005; N. Machiavelli, Mandragola, a cura di R. Rinaldi, Milano, Rizzoli, 2010; F. Guicciardini, Ricordi, intr. note e comm. di E. Pasquini, Milano, Garzanti, 1975; L. Ariosto, Orlando Furioso, a cura di E. Bigi e C. Zampese, Rizzoli, Milano, 2012; L. Ariosto, Satire, a cura di A. D’Orto, Parma, Fond. Bembo/Guanda, 2002; B. Castiglione, Il libro del Cortegiano, a cura di W. Barberis, Torino, Einaudi, 1998; G. Della Casa, Le rime, a cura di S. Carrai, Torino, Einaudi, 2003; Michelangelo, Rime, a cura di M. Residori, Milano, Mondadori, 1998; B. Cellini, Vita, ed. L. Bellotto, Parma, Guanda, 1996; T. Tasso, Aminta, intr. e note di G. Cerboni Baiardi, Urbino, Argalia, 1976; T. Tasso, Gerusalemme Liberata, a cura di F. Tomasi, Milano, Rizzoli, 2010; G. Parini, Il giorno, a cura di D. Isella e M. Tizi, Parma, Fond. Bembo/Guanda, 1996; U. Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis, a cura di P. A. Frare, Milano, Feltrinelli, 2003; A. Manzoni, I promessi sposi, a cura di A. Corsaro, Napoli, Morano, 2006; G. Leopardi, Operette morali, a cura di C. Galimberti, Napoli, Guida, 2008; G. Leopardi, Canti, a cura di F. Gavazzeni, Milano, Rizzoli, 1998; I. Nievo, Le confessioni di un italiano, a cura di S. Casini, Fondazione Bembo / Guanda, 1999; F. De Sanctis, Storia della letteratura italiana, intr. di R. Welleck, note di G. Melli Fioravanti, Milano, Rizzoli, 2006; G. Carducci, Rime nuove, a cura di M. Veglia, Roma, Carocci, 2009; G. Verga, I Malavoglia, a cura di S. Campailla, Roma, Newton Compton, 2010; G. D’Annunzio, Il piacere, a cura di F. Roncoroni, Milano, Mondadori, 1995; L. Pirandello, I vecchi e i giovani, intr. di N. Borsellino, pref. e note di M. Onofri, Milano, Garzanti, 1993; I. Svevo, La coscienza di Zeno, a cura di L. Martellini, Roma, Carocci, 2010; E. Montale, Ossi di seppia, a cura di P. Cataldi e F. D’Amely, Milano, Mondadori, 2003; C. E. Gadda, La cognizione del dolore, ed. critica commentata di E. Manzotti, Torino, Einaudi, 1987; U. Eco, Il nome della rosa – Postille, Milano, Superpocket, 1997.

b) Lo studente deve conoscere la storia letteraria dei secoli di cui fanno parte gli autori da lui scelti negli elenchi di letture, integrando la sua preparazione con G. Tellini, Metodi e protagonisti della critica letteraria, Firenze, Le Monnier, 2010.

Modalità di
accertamento

Lezioni frontali.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli studenti non frequentanti portano inoltre: C. Garboli, Trenta poesie famigliari di Giovanni Pascoli, Einaudi, Torino, 1990; M. Santagata, Per l’opposta balza. La cavalla storna e il commiato dell’Alcyone, Garzanti, Milano, 2002.

Testi di studio

Parte Monografica

1) Prima parte: G. Pascoli, Poesie, intr. di L. Baldacci, note di M. Cucchi, Garzanti, Milano, 2005; G. Pascoli, Il fanciullino, con un saggio di G. Agamben, Nottetempo, Roma, 2012; M. Castoldi, Pascoli, Il Mulino, Bologna, 2011. Altre indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente nel corso delle lezioni.

(2) Seconda parte: O. Lando, Paradossi, Parigi, Les Belles Lettres, 2012; N. Machiavelli, Opere letterarie (scelta fornita dal docente); M. Buonarroti, Rime, a cura di M. Residori, Mondadori, Oscar; L. Caretti, Filologia e critica, in L. Caretti, Antichi e moderni, Torino, Einaudi; C. Fahy, Saggi di bibliografia testuale, Padova, Antenore, 1988, pp. 33-88; P. Trovato, Con ogni diligenza corretto. La stampa e le revisioni editoriali dei testi letterari italiani (1470-1570), Bologna, il Mulino, 1991, pp. 19-49. Alcuni materiali e altre indicazioni bibliografiche verranni forniti dal docente nel corso delle lezioni.

 

Letture Istituzionali.

(a) In aggiunta ai testi relativi al corso, lo studente è tenuto a preparare per l’esame tre opere a scelta dalla seguente lista, con relativo inquadramento storico e testuale: G. Cavalcanti, Rime, a cura di G. Inglese e R. Rea, Roma, Carocci, 2011; Dante, De vulgari eloquentia, in Opere minori, a cura di P. V. Mengaldo, Milano-Napoli, Ricciardi, 1960; Dante, Vita nuova, a cura di L. C. Rossi, intr. di G. Gorni, Milano, Mondadori, 1999; F. Petrarca, Canzoniere, a cura di P. Vecchi Galli, Milano, Rizzoli, 2012;  G. Boccaccio, Decameron, a cura di V. Branca, Torino, Einaudi, 2005; A. Poliziano, Stanze, in Poesie volgari, a cura di F. Bausi, Manziana, Vecchiarelli, 1997; N. Machiavelli, Il principe, ed. G. Inglese, Torino, Einaudi, 2005; N. Machiavelli, Mandragola, a cura di R. Rinaldi, Milano, Rizzoli, 2010; F. Guicciardini, Ricordi, intr. note e comm. di E. Pasquini, Milano, Garzanti, 1975; L. Ariosto, Orlando Furioso, a cura di E. Bigi e C. Zampese, Rizzoli, Milano, 2012; L. Ariosto, Satire, a cura di A. D’Orto, Parma, Fond. Bembo/Guanda, 2002; B. Castiglione, Il libro del Cortegiano, a cura di W. Barberis, Torino, Einaudi, 1998; G. Della Casa, Le rime, a cura di S. Carrai, Torino, Einaudi, 2003; Michelangelo, Rime, a cura di M. Residori, Milano, Mondadori, 1998; B. Cellini, Vita, ed. L. Bellotto, Parma, Guanda, 1996; T. Tasso, Aminta, intr. e note di G. Cerboni Baiardi, Urbino, Argalia, 1976; T. Tasso, Gerusalemme Liberata, a cura di F. Tomasi, Milano, Rizzoli, 2010; G. Parini, Il giorno, a cura di D. Isella e M. Tizi, Parma, Fond. Bembo/Guanda, 1996; U. Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis, a cura di P. A. Frare, Milano, Feltrinelli, 2003; A. Manzoni, I promessi sposi, a cura di A. Corsaro, Napoli, Morano, 2006; G. Leopardi, Operette morali, a cura di C. Galimberti, Napoli, Guida, 2008; G. Leopardi, Canti, a cura di F. Gavazzeni, Milano, Rizzoli, 1998; I. Nievo, Le confessioni di un italiano, a cura di S. Casini, Fondazione Bembo / Guanda, 1999; F. De Sanctis, Storia della letteratura italiana, intr. di R. Welleck, note di G. Melli Fioravanti, Milano, Rizzoli, 2006; G. Carducci, Rime nuove, a cura di M. Veglia, Roma, Carocci, 2009; G. Verga, I Malavoglia, a cura di S. Campailla, Roma, Newton Compton, 2010; G. D’Annunzio, Il piacere, a cura di F. Roncoroni, Milano, Mondadori, 1995; L. Pirandello, I vecchi e i giovani, intr. di N. Borsellino, pref. e note di M. Onofri, Milano, Garzanti, 1993; I. Svevo, La coscienza di Zeno, a cura di L. Martellini, Roma, Carocci, 2010; E. Montale, Ossi di seppia, a cura di P. Cataldi e F. D’Amely, Milano, Mondadori, 2003; C. E. Gadda, La cognizione del dolore, ed. critica commentata di E. Manzotti, Torino, Einaudi, 1987; U. Eco, Il nome della rosa – Postille, Milano, Superpocket, 1997.

b) Lo studente deve conoscere la storia letteraria dei secoli di cui fanno parte gli autori da lui scelti negli elenchi di letture, integrando la sua preparazione con G. Tellini, Metodi e protagonisti della critica letteraria, Firenze, Le Monnier, 2010.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

Gli studenti stranieri devono preparare lo stesso programma degli studenti italiani, ma sono pregati di avvisare il docente qualora ci siano difficoltà di comprensione durante le lezioni.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/10/12


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top