Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


RAPPRESENTAZIONE DEI FENOMENI URBANI

A.A. CFU
2006/2007 5
Docente Email Ricevimento studenti
Laura Baratin Martedì 12.00 - 14.00

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si vuole occupare della rappresentazione del territorio prevalentemente non edificato, ma sul quale è diffusa una vasta gamma di manufatti, che deve essere rappresentato e compreso. I metodi grafici da utilizzare dovrebbero consentire di formulare un quadro di conoscenze strettamente connesso all’identità di una zona: dovranno cioè risultare chiaramente percepibili le vocazioni originarie e gli elementi che non possono essere perduti nelle aree studiate. Il corso CAD intende fornire tutte le informazioni principali necessarie per poter utilizzare adeguatamente e autonomamente il programma AUTOCAD

Programma

Finalit? del corso: ambiti territoriali di ricerca, gamma delle componenti dell?ambiente da studiare. Gli strumenti del disegno per la rappresentazione dell?ambiente naturale e dell?edificato. Metodi e strumenti dell?analisi dell?ambiente: dalla cartografia storica a quella attuale, riflessioni sui metodi di rappresentazione grafica a cavallo della met? del sec. XIX, metodi attuali di rappresentazione computerizzata. Tecnica del disegno: il disegno per il progetto architettonico e la rappresentazione urbanistica Il disegno per il progetto architettonico La rappresentazione degli elementi costruttivi Il rilevamento architettonico La rappresentazione per la progettazione urbanistica Disegno Automatico: Introduzione, dal disegno tradizionale al CAD L?interfaccia di AUTOCAD. Men?, Barra degli Strumenti, Comandi. Le Coordinate. Nuovo Disegno. Impostazioni del Disegno. Layer. Strumenti e Comandi per il Disegno. Strumenti e Comandi per le Modifiche del Disegno. Inserimento di un Testo. Inserimento delle Quote. I Blocchi. Layout, Scala, Stampa dei Disegni. Introduzione a Photoshop. Comandi per il fotoritocco. Essendo la preparazione e la conoscenza da parte degli studenti in genere disomogenea, si ritiene necessario verificare direttamente il livello di ognuno attraverso una breve esercitazione, in modo da poter organizzare eventualmente un lavoro per gruppi. Le lezioni dovrebbero alternarsi tra brevi spiegazioni teoriche delle varie componenti del software ed esercitazioni pratiche per l?immediata acquisizione degli argomenti trattati.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche
Il corso è articolato in una serie di lezioni frontali riguardanti l’inquadramento della disciplina ed esempi applicativi. Si prevedono, ad integrazione delle lezioni, delle esercitazioni pratiche per sviluppare una consapevolezza della forma, del grado di istruzione visiva e della capacità di tradurre attraverso il mezzo grafico la rappresentazione di un oggetto architettonico nel piano e nello spazio. Il tipo e l’entità degli elaborati saranno concordati con il docente.
Testi di studio
? DOCCI M,. MAESTRI D., ?Scienza del disegno?, UTET, Torino 2000. ? SAINT AUBIN J.P., ?Il rilievo e la rappresentazione dell?architettura? Edizione italiana a cura di BARATIN L. e SELVINI A., Ed. Moretti & Vitali, Bergamo 1999. ? Dispense fornite dal docente su alcuni argomenti specifici.
Modalità di
accertamento
L’esame si articola in: • una prova grafica relativa ai metodi di rappresentazione trattati durante il corso • una prova orale articolata in un colloquio sulla base degli esercizi di sintesi inerenti gli argomenti trattati nel corso delle lezioni e nell’esposizione e valutazione degli elaborati grafici prodotti nell’ambito delle esercitazioni (tesina di approfondimento individuale e/o di gruppo).
« torna indietro Ultimo aggiornamento:


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top