Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA II

A.A. CFU
2013/2014 12
Docente Email Ricevimento studenti
Salvatore Ritrovato su appuntamento

Assegnato al Corso di Studio

Lettere classiche e moderne (LM-14 / LM-15)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso mira a fornire allo studente gli strumenti fondamentali per l'interpretazione e lo studio dei testi della letteratura italiana, attraverso la lettura integrale di un'opera centrale nella tradizione del Novecento e l'approfondimento di alcuni testi, appartenenti a periodi differenti, i quali possono, sotto diversi aspetti (generi, correnti, modelli e paradigmi), dare un quadro più completo e articolato della letteratura italiana e del suo svolgimento.

Programma

PARTE MONOGRAFICA

Argomento del presente corso è Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana di Carlo Emilio Gadda. Saranno ricostruite le diverse fasi redazionali e di scrittura del romanzo (dalla sua pubblicazione a puntate sulla rivista "Letteratura", al soggetto cinematografico dal titolo Il palazzo degli Ori, all'uscita definitiva presso Garzanti nel 1957, al film Quel maledetto imbroglio di Pietro Germi, del 1959); e saranno altresì approfonditi i rapporti con le altre opere di Gadda e prese in considerazione le relazioni che il romanzo intrattiene con le opere dello stesso autore e con quelle del suo tempo, nonché con la tradizione letteraria (dall'"espressionismo" al coevo genere "giallo") cui il romanzo è stato e ancora viene apparentato dalla critica.

PARTE GENERALE

La letteratura italiana verrà ripercorsa attraverso delle attività seminariali dedicate ad autori, opere e periodi che sono stati oggetto di approfondimento o di aggiornamenti metodologici. In particolare: a) Boccaccio alla prova degli studi di "genere"; b) questioni "interculturali" nel poema tassiano; c) "geocritica" pascoliana; d) mito e letteratura, fra moderno e postmoderno; e) oltre la critica tematica: "paesaggio", "utopia/distopia", "lavoro" nell'opera di Volponi; f) poesia ermetica ed ermetismi contemporanei.

Eventuali Propedeuticità

Nessuna.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il corso mira a formare le capacità critiche e interpretative dello studente, attraverso la lettura diretta dei testi, e a predisporre e a verificare le basi di una competente gestione delle conoscenze nello studio della letteratura apprese nel corso degli anni precedenti.

Attività di Supporto

Conferenze, seminari e giornate di studio.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Si raccomanda la frequenza di almeno l'80% delle lezioni.

Testi di studio

BIBLIOGRAFIA

- C. E. Gadda, Quer pasticciaccio brutto de via Merulana (ed. Garzanti, Milano); R. Rinaldi, Gadda, Il Mulino, Bologna, 2010; M. Bignamini, Mettere in ordine il mondo? Cinque studi sul Pasticciaccio, Clueb, Bologna, 2012.

Altre indicazioni bibliografiche verranno fornite dal docente nel corso delle lezioni.

LETTURE ISTITUZIONALI

a) Due classici: Boccaccio, Decameron (ed. Einaudi o Mondadori); T. Tasso, Gerusalemme Liberata, a cura di F. Tomasi, Rizzoli, Milano, 2009.

b) Seminario: "Il filo della tragedia nella letteratura italiana" (da Re Torrismondo a Appunti per un'Orestiade africana).

c) Seminario: Pascoli e Urbino (Pascoli e il seme di Urbino, Atti della giornata pascoliana urbinate 12 dicembre 2012, a cura di S. Ritrovato e B. Zuccala, Raffaelli, Rimini, 2014).

d) Seminario: L'ermetismo e Bo (G. Tabanelli, Carlo Bo. Il tempo dell'ermetismo, Marsilio, Venezia, 2012).

Modalità di
accertamento

Lezioni frontali.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

---

Obblighi
Testi di studio

Valgono le stesse indicazioni bibliografiche fornite per gli studenti frequentanti, cui va aggiunto il manuale metodologico: G. Tellini, Metodi e protagonisti della critica letteraria, Le Monnier, Firenze, 2010.

Si consiglia di contattare il docente un po' di tempo prima dell'esame.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

Gli studenti stranieri preparano il loro esame sulla base delle loro competenze linguistiche, e sono pregati di avvisare il docente qualora ci siano difficoltà di comprensione durante le lezioni.

Si ritiene opportuno ricordare a tutti gli studenti che fotocopiare un testo in commercio è un reato ai sensi della legge 633 del 22 aprile 1941, modificata dal Decreto Legislativo n. 68/2003, fatto salvo l'uso personale nei limiti del 15% del volume. Ove si riscontri l'infrazione di questa legge, non si darà corso all'esame.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/01/14


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top