Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA DINAMICA I

A.A. CFU
2009/2010 8
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Pediconi

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire gli elementi fondamentali per comprendere la formazione e lo sviluppo della teorizzazione psicoanalitica. Particolare attenzione sarà rivolta alla lettura e al commento di alcune opere di Freud con lo scopo di mostrare la viva sorgente del suo pensiero.

Programma

La prima parte analizzerà le concezioni di Freud così come si sono articolate nel corso della sua vita. Saranno inoltre prese in considerazione le modificazioni cui tali concezioni sono andate incontro nella dialettica tra Freud ed i suoi collaboratori in quanto hanno contribuito alla costruzione dell'edificio psicoanalitico.
La seconda parte, monografica, approfondirà i concetti freudiani che descrivono la costituzione del pensiero umano e le sue principali determinazioni patologiche. Una particolare attenzione sarà dedicata al concetto freudiano di pulsione come esso emerge dalla comparazione tra le due topiche freudiane.
L'attività seminariale proporrà inoltre una riflessione circa le implicazioni culturali della psicoanalisi: sia presentando i movimenti di pensiero che hanno contribuito alla sua nascita, sia documentando il rapporto tra la psicoanalisi e la narrativa contemporanea attraverso un percorso esemplificativo.
Ulteriori approfondimenti tematici introdurranno le linee più attuali dell'eredità freudiana.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla Psicologia dinamica lo studente dovrà mostrare il possesso:
- della padronanza delle conoscenze di base;
- della comprensione dei concetti fondamentali della disciplina;
- della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina.

Attività di Supporto

Seminari integrativi


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale; lezioni e seminari integrativi; tesine di approfondimento; lavori di gruppo.

Testi di studio

I. P. Roazen, Freud e i suoi seguaci, Einaudi, Torino.
II. S. Freud, Metapsicologia, Boringhieri, Torino.
III. S. Freud, Il caso clinico del Piccolo Hans, Boringhieri, Torino.
IV. G. B. Contri, L'ordine giuridico del linguaggio, Sic Edizioni, Milano.
V. G. M. Genga, M. G. Pediconi (a cura di), Pensare con Freud, Sic Edizioni, Milano

Letture consigliate:
S. Freud (1924), Autobiografia, in OSF, vol. X, Boringhieri.

Modalità di
accertamento

Esame orale

Note

1. Ai frequentanti, durante il corso, verranno proposti: a) approfondimenti tematici e indicazioni bibliografiche integrative nell'ambito di lavori seminariali; b) lavori di gruppo su narrativa e psicoanalisi. I non frequentanti potranno completare il programma con il testo di Lis, Stella, Zavattini, Manuale di psicologia dinamica, Il Mulino, Bologna
2. In rapporto alla Psicologia dinamica lo studente dovrà mostrare il possesso: a) della padronanza delle conoscenze di base; b) della comprensione dei concetti fondamentali della disciplina; c) della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 30/06/2009


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top