Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SOCIOLOGIA DELL'ORGANIZZAZIONE E DEL MANAGEMENT (LS CPO)

A.A. CFU
2006/2007 3
Docente Email Ricevimento studenti
Alberto Pagani

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Scopo del corso è fornire agli studenti la strumentazione concettuale per l’analisi dei fenomeni organizzativi. Verranno quindi approfonditi i concetti fondamentali delle più significative teorie organizzative apparse dall’inizio del secolo scorso ai giorni nostri: organizzazione scientifica del lavoro, relazioni umane, teoria della burocrazia, comportamento amministrativo, sistemi socio-tecnici, teoria della contingenza strutturale.

Programma

Nelle lezioni verranno illustrati e discussi criticamente i principali concetti e approcci allo studio delle organizzazioni utilizzando come criterio di presentazione l?approccio metaforico. In particolare si analizzeranno le organizzazioni in quanto: macchine, organismi, cervelli, sistemi culturali, sistemi politici, sistemi autopoietici.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche
Il corso si articola in una parte istituzionale e due incontri seminariali.La parte isituzionale verrà illustrata dal docente mentre nella seconda parte si svolgeranno i seguenti incontri di carattere seminariale, in forma di workshoop:“Il progetto HERA” con il Dott. Filippo Brandolini (consigliere di amministrazione HERA S.p.A. e Presidente SOT HERA Ravenna) ed il Dott. Roberto Prioreschi (Bain and Company Consulting).“Terremerse: una comunità di persone” con il Dott. Gianni Errani (Presidente Terremerse) e la Dott.sa Rita Contessi (Direttore del processo di organizzazione, comunicazione e formazione risorse umane).“La gestione del cambiamento” con il Dott. Domenico Randi (Direttore Generale Provincia Ravenna).Altri incontri seminariali con manager esperti di organizzazione nella pubblica amministrazione e nell’economia privata e cooperativa verranno concordati con gli studenti.
Obblighi
Frequenza delle lezioni, studio individuale ed eventuale partecipazione a lavori individuali o di gruppo.
Testi di studio
-Bonazzi G., Come studiare le organizzazioni, il Mulino, Bologna 2002 -Simon H. A., Il comportamento amministrativo, il Mulino, Bologna 1967 (non obbligatorio) -Crozier M., Il fenomeno burocratico, Etas, Kompass, Milano 1969 (non obbligatorio) -Burns T., Stalker G.M., Direzione aziendale e innovazione, Franco Angeli, Milano 1974 (non obbligatorio) -Woodward J., Organizzazione industriale: teoria e pratica, Rosemberg & Sellier, Torino 1975 (non obbligatorio) -Crozier M., Friedberg E., Attore sociale e sistema, Etas Libri, Milano 1978 (non obbligatorio) -March J., Simon H., Teoria dell?organizzazione, Ed. Comunit?, Milano 1979 (non obbligatorio) -Peters T., Waterman R., Alla ricerca dell?eccellenza, Sperling & Kupfer, Milano 1984 (non obbligatorio) -Thompson J.K., L?azione organizzativa, ISEDI, Torino 1988 (non obbligatorio) -Morgan G., Images. Le metafore dell?organizzazione, Franco Angeli, Milano 1989 (non obbligatorio) Nota per tutti: limitatamente ai capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 8, 9. -Butera F., Il castello e la rete, Franco Angeli, Milano 1990 (non obbligatorio) -Sun-Tsu, L'arte della guerra, Neri Pozza, Vicenza 1999 (non obbligatorio)
Modalità di
accertamento
Esame orale e valutazione dei lavori individuali e di gruppo.
Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 20


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top