Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA DELL'INNOVAZIONE

A.A. CFU
2014/2015 8
Docente Email Ricevimento studenti
Mario Pianta Mercoledì, ore 11-13

Assegnato al Corso di Studio

Economia e gestione aziendale (LM-77) Marketing e comunicazione per le aziende (LM-77)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha l'obiettivo di analizzare l'innovazione come problema economico, affrontando le caratteristiche del cambiamento tecnologico, la sua trattazione nelle teorie economiche, il ruolo svolto quale fattore determinante dell'evoluzione e della crescita dei sistemi economici.

Programma

Prima parte: L’innovazione e il cambiamento tecnologico: concetti di base e definizioni; l'impresa innovativa; regimi tecnologici e pattern settoriali di innovazione; i sistemi innovativi settoriali e nazionali; la ricerca e sviluppo e gli indicatori dell'attività innovativa; innovazione, crescita e sviluppo economico; innovazione e occupazione; le politiche per l'innovazione.

Seconda parte: Il caso Olivetti: la cultura d'impresa, le strategie, le tecnologie e l'organizzazione.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione: si prevede l'acquisizione di conoscenze generali sulle teorie del cambiamento tecnologico e sulle attività innovative.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate: si prevede l'acquisizione della capacità di applicare le conoscenze generali ai problemi concreti di realizzazione delle attività innovative.
Autonomia di giudizio: è richiesta una capacità di valutazione critica dei problemi legati al cambiamento tecnologico.
Abilità comunicative: è richiesta una buona capacità di esposizione delle conoscenze acquisite.
Capacità di apprendere: si prevede lo sviluppo delle capacità di apprendere, unendo teorie e pratiche sui problemi dell'innovazione.

Attività di Supporto

Organizzazione di gruppi di lavoro, preparazione di tesine ed esposizione in aula per la seconda parte del corso.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari; gruppi di lavoro nella seconda parte del corso.

Testi di studio

Prima parte:

- Franco Malerba (a cura di), Economia dell'innovazione, Carocci, Roma, 2002, capitoli 1, 6, 8, 13, 14.
- Jan Fagerberg, David Mowery e Richard Nelson (a cura di), Innovazione. Imprese, industrie, economie, Carocci, Roma, 2007, Introduzione, capitoli 1, 2, 8, 9.

- Mariana Mazzucato, Lo Stato innovatore, Laterza, Roma, 2014, Introduzione e capitoli 1, 2, 3, 4, 5.

Seconda parte:
- Francesco Novara, Renato Rozzi e Roberta Garruccio (a cura di) Uomini e lavoro all'Olivetti, Bruno Mondadori, Milano, 2005, pp. 1-64, 165-208 (il lavoro), 239-328, 395-417 (la produzione), 421-476 (la R&S).

Letture integrative:

Il gap innovativo del sistema produttivo italiano: radici e possibili rimedi Questioni di economia e finanza, Banca d’Italia, Occasional Paper n.121, Aprile 2012 http://www.bancaditalia.it/pubblicazioni/econo/quest_ecofin_2/QF_121

Altre letture integrative saranno comunicate a lezione.

Modalità di
accertamento

L'esame è orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 01/08/14


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top