Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DELLA SICUREZZA DEL LAVORO (MUTUATO DALLA SCUOLA DI GIURISPRUDENZA)

A.A. CFU
2014/2015 8
Docente Email Ricevimento studenti
Luciano Angelini Prima e dopo le lezioni; su appuntamento concordato preventivamente tramite email

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il Corso, articolato in due Parti (Parte generale e Parte monografica) affronta in modo sistematico lo studio del diritto della sicurezza dei lavoratori, attraverso l'analisi dei principi e delle regole di natura prevenzionale contenuti nell'Ordinamento giuridico (nazionale, internazionale e comunitario) e nella contrattazione collettiva

Programma

Parte Generale: Sulla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori prima del d.lgs. n. 81/2008
1) nell'Ordinamento nazionale:
a) la legislazione:
- i principi costituzionali
- la disciplina codicistica (art. 2087 c.c.) e la "legislazione speciale" degli anni ‘50
- il d. lgs. 626/1994 (Cenni e struttura)
b) la contrattazione collettiva:
- l'evoluzione della contrattazione collettiva aziendale e nazionale (dal 1950) ed il contributo al rafforzamento delle tutele in materia di salute e sicurezza dei lavoratori
- l'art. 9 dello Statuto dei lavoratori
- il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza nel d.lgs. n. 626/94 (cenni e funzioni)
2) Nell'ordinamento internazionale e comunitario
- la salute e sicurezza dei lavoratori come diritto sociale fondamentale- la direttiva quadro n. 391/1989 e le direttive successive
- la giurisprudenza della Corte di Giustizia (casi rilevanti)
3) Negli ordinamenti degli Stati membri dell'UE
- limiti e criticità nell'attuazione delle direttive comunitarie nei principali Paesi europei
Parte monografica: Il Titolo I del d. lgs. n. 81/2008 (come modificato dal d. lgs. n. 106/2009)
1) Evoluzioni e caratteristiche della nuova disciplina
2) Il campo di applicazione oggettivo e soggettivo
3) Il sistema istituzionale
4) Il sistema di prevenzione nei luoghi di lavoro

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

A chiusura del percorso formativo, gli studenti dovranno essere in grado di: 

- Comprendere, anche in una prospettiva di evoluzione dinamica,  finalità, contesti e possibili conseguenze delle politiche del diritto internazionale, europeo e nazionale in materia di salute e sicurezza dei lavoratori

- Possedere una approfondita conoscenza e elevate capacità interpretative delle fonti di disciplina legislativa e contrattuale vigenti nell'Ordinamento italiano in materia di salute e sicurezza dei lavoratori

- Analizzare, anche grazie ad apposite esercitazioni, la più rilevante casistica giurisprudenziale europea e nazionale originata dalle problematiche applicative connesse alla salute e sicurezza dei lavoratori

Attività di Supporto

Seminari/Conferenze di approfondimento


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari di approfondimento

Testi di studio

Per la Parte generale:
Dispense e materiali di studio saranno messi a disposizione degli studenti durante il Corso
Per la Parte monografica:
- P. PASCUCCI (con la collaborazione di Luciano Angelini e Chiara Lazzari), 3 agosto 2007-3 agosto 2009. Due anni di attività legislativa per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Il Titolo I del d.lgs. n. 81/2008 modificato dal d.lgs. n. 106/2009, Quaderni di Olympus - 3, Aras edizioni, ultima edizione

 

Modalità di
accertamento

Colloquio orale.

Gli studenti che abbiano assiduamente frequentato le lezioni potranno sostenere, mediante apposito test e/o colloquio orale, una verifica intermedia relativamente alle tematiche inerenti la Parte Generale del Corso

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni forntali e seminari di approfondimento

Testi di studio

Parte Generale: M. Lai, Diritto della salute e della sicurezza sul lavoro, Torino, Giappichelli, 2010 (tranne Cap. III)

Parte monografica: P. Pascucci (con la collaborazione di Luciano Angelini e Chiara Lazzari), 3 agosto 2007 - 3 agosto 2009. Due anni di attività legislativa per la salute e la sicurezza dei lavoratori (Il Titolo I del d. lgs. n. 81/2008 modificato dal d. lgs. n. 106/2009), Quaderni di Olympus - 3, Aras Edizioni, ultima edizione

N.B.: Eventuali dispense e materiali di approfondimento saranno messi a disposizioni degli studenti all'inizio del Corso

Modalità di
accertamento

Esame orale.

 

Note

Questo insegnamento è mutuato dall'insegnamento di Diritto della Salute e della Sicurezza dei Lavoratori del corso di laurea triennale in Scienze Giuridiche per la Consulenza del Lavoro e la Sicurezza dei Lavoratori. Le lezioni si svolgono presso la Scuola di Giurisprudenza.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/07/2014


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top