Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA MODERNA E CONTEMPORANEA

A.A. CFU
2014/2015 6
Docente Email Ricevimento studenti
Salvatore Ritrovato su appuntamento
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso prepara gli studenti alla comprensione della letteratura italiana moderna e contemporanea, fornendo un quadro d'insieme del suo svolgimento, attraverso figure, opere e questioni, fra le tensioni e le contraddizioni che hanno caratterizzato la cultura italiana dall'Unità ai giorni nostri.


Programma

Il corso ripercorre lo svolgimento della letteratura italiana in una prospettiva europea, assumendo come punto di partenza il dato convenzionale dell'unificazione politica nel 1860, e individua e propone alcuni passaggi nodali che, fra continuità e discontinuità, possono esemplificare, nella loro complessità, il formarsi e lo sviluppo di una nuova tradizione letteraria proprio all'insegna di una "modernità" occidentale, per la cui comprensione è imprescindibile uno studio comparatistico. In tal senso verranno presi in esame autori, opere e correnti da collocare in un orizzonte europeo e quindi, man mano che si compie la globalizzazione, mondiale.

Eventuali Propedeuticità

Conoscenza di base della storia moderna e contemporanea e delle maggiori questioni culturali. 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Capacità di analisi e di sintesi interpretativa dei testi letterari, e di contestualizzazione storico-culturale.

Formazione di un vero gusto della lettura dei libri che hanno trasformato il modo di vedere e di pensare il mondo.

 

Attività di Supporto

Conferenze e seminari.  


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Frequenza.

Testi di studio

BIBLIOGRAFIA

- PARTE GENERALE. Un buon manuale di storia della letteratura italiana, dal 1860 ai giorni nostri (per una più approfondita ricognizione dei principali temi e motivi della letteratura del Novecento si consiglia S. Guglielmino, Guida al Novecento, Principato, Milano).

Si richiede la lettura di almeno cinque romanzi della letteratura italiana dal seguente elenco: a) A. Fogazzaro, Piccolo mondo antico oppure G. Deledda, Canne al vento; b) F. Tozzi, Tre croci oppure C. Bernari, Tre operai; c) C. Levi, Cristo si è fermato a Eboli, oppure A.M. Ortese, Il mare non bagna Napoli; d) A. Moravia, La noia, oppure E. Sanguineti, Capriccio italiano; e) I. Calvino, Palomar oppure P.V. Tondelli, Altri libertini.

- PARTE MONOGRAFICA. Il corso sarà integrato da due seminari volti a fornire una conoscenza metodologica della letteratura del Novecento: 1) un attraversamento antologico dell'opera di Mario Luzi e della sua figura intellettuale sullo sfondo della storia e della cultura italiana ed europea (M. Luzi - G. Tabanelli, Il lungo viaggio del Novecento, Marsilio, Venezia, 2014; M. Luzi, Autoritratto, a cura di S. Verdino, Garzanti, Milano, 2007); 2) una riflessione critica sull'opera di Paolo Volponi, dalla poesia al romanzo, nel quadro delle trasformazioni delle società occidentali (S. Ritrovato, All'ombra della memoria. Studi su Paolo Volponi, Metauro, Pesaro, 2013; P. Volponi, un romanzo o una raccolta poetica a scelta).

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

---

Obblighi

---

Testi di studio

 Vedi bibliografia studenti frequentanti.

 

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

Gli studenti stranieri preparano il programma sulla base delle loro conoscenze e competenze linguistiche dell'italiano, e sono pregati di avvisare il docente qualora ci siano difficoltà di comprensione durante le lezioni.

Si ritiene opportuno rammentare che fotocopiare un libro in commercio è un reato secondo la legge n. 633 del 22 aprile del 1941, modificata dal Decreto Legislatico n. 68/2003, fatto salvo l'uso personale delle fotocopie nei limiti del 15% del volume. L'infrazione di questa legge comporta sanzioni amministrative, e può non dar luogo all'esame.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/09/14


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top