Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO

A.A. CFU
2014/2015 9
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Federico Losurdo Giovedì, dalle 14 alle 16

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L’insegnamento di Istituzioni di Diritto Pubblico si prefissa l’obbiettivo di fare apprendere agli studenti i principali istituti del diritto pubblico e il loro funzionamento, delineando l’approccio metodologico per la comprensione delle discipline giuspubblicistiche. A partire da un’analisi generale del fenomeno giuridico, in quanto tale, e delle forme di Stato e di governo, si procederà ad uno studio sistematico della Costituzione Repubblicana. Particolare attenzione sarà dedicata ai rapporti fra ordinamento costituzionale interno ed ordinamenti sovranazionali, alle fonti del diritto italiano ed europeo, ai diritti fondamentali della persona, agli organi costituzionali, all’ordinamento regionale e alla giustizia costituzionale. Ciascun tema sarà approfondito tenendo conto degli sviluppi del ‘diritto vivente’ e con un attenzione particolare all’attualità politico-costituzionale del nostro Paese.

Programma

1) L’ordinamento giuridico: la norma giuridica; il diritto costituzionale; giusnaturalismo e positivismo giuridico.

2) Gli elementi dello Stato: popolo, territorio e sovranità.

3) Forme di Stato e forme di Governo.

4) L’ordinamento internazionale e i rapporti con l’ordinamento interno.

5) L’ordinamento europeo: storia dell’integrazione europea; l’organizzazione e le istituzioni dell’UE; i principi strutturali dell'UE; i rapporti con l’ordinamento italiano.

6) Le Fonti del diritto italiano e dell’Unione europea.

7)  I diritti fondamentali nella Costituzione Repubblicana e nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE.

8) La sovranità popolare, il referendum e i sistemi elettorali.

9) Il Parlamento: storia, composizione e funzioni.

10) Il Presidente della Repubblica: elezione e attribuzioni.

11) Il Governo: organizzazione e funzioni.

12) Gli ordinamenti regionali: le origini, l’autonomia statutaria, legislativa, amministrativa e finanziaria delle Regioni.

13) L’ordinamento degli enti locali: Comuni, Province e Città metropolitane.

14) Le pubbliche amministrazioni.

15) Il potere giurisdizionale.

16) La giustizia costituzionale.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Si prevede che lo studente acquisisca la conoscenza dei concetti fondamentali necessari per lo studio del diritto pubblico italiano.

Attività di Supporto

Al fine di agevolare l'apprendimento, saranno promosse iniziative seminariali legate all'attualità politico-costituzionale italiana ed europea.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà principalmente attraverso lezioni frontali, nelle quali si stimolerà la partecipazione attiva e critica degli studenti, in specie con la discussione in aula, a seguito della illustrazione dei singoli istituti.

Obblighi

Frequenza ad almeno tre quarti delle ore di lezione. Studio dei testi di riferimento. Lettura della Costituzione repubblicana e della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

Testi di studio

1) A. Barbera, C. Fusaro, Corso di diritto pubblico, ult. ed.

2) A. Cantaro (a cura di), Dove vanno le primavere arabe?, Ediesse, Roma, 2013

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà principalmente attraverso lezioni frontali, nelle quali si stimolerà la partecipazione attiva e critica degli studenti, in specie con la discussione in aula, a seguito della illustrazione dei singoli istituti.

Obblighi

Frequenza ad almeno tre quarti delle ore di lezione. Studio dei testi di riferimento. Lettura della Costituzione repubblicana e della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

Testi di studio

1) A. Barbera, C. Fusaro, Corso di diritto pubblico, ult. ed.

2) A. Cantaro (a cura di), Dove vanno le primavere arabe?, Ediesse, Roma, 2013

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Lettura attenta della Costituzione Repubblicana e della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 01/07/2014


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top