Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA DELLA GLOBALIZZAZIONE

A.A. CFU
2009/2010 8
Docente Email Ricevimento studenti
Antonello Zanfei

Assegnato al Corso di Studio

Economia e gestione aziendale (LM-77) Marketing e comunicazione per le aziende (LM-77)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso fornisce una panoramica delle determinanti, delle caratteristiche e degli effetti dei processi di globalizzazione dell'economia. L'attenzione sarà rivolta soprattutto alle diverse modalità di organizzazione internazionale della produzione e al ruolo delle imprese multinazionali come soggetti chiave nello sviluppo e diffusione delle tecnologie su scala internazionale.
In particolare, ci si occuperà degli effetti che le operazioni internazionali delle imprese provocano sulle economie di origine e di destinazione degli investimenti. Durante il corso verranno incentivati lavori di gruppo al fine di approfondire temi specifici
anche su proposta degli studenti.

Programma

1. Globalizzazione: i fatti, le idee e lo stato del dibattito

1.1 I diversi aspetti della globalizzazione

1.2 Attori, mercati e istituzioni

1.3 Opportunità, sfide e problemi

1.4 Crisi globale: determinanti e ripercussioni

 

2. L’analisi dell’internazionalizzazione delle imprese

2.1 Approcci legati alle teorie dell’impresa e dell’interdipendenza fra imprese

2.2 Approcci legati alle teorie del commercio internazionale

2.3 Tecnologia e teorie della produzione internazionale

 

3. La globalizzazione dell’innovazione

3.1 I legami fra produzione internazionale e innovazione

3.2 Multinazionali e innovazione

3.3 Multinazionali e sistemi innovativi

 

4. Effetti dell’internazionalizzazione su innovazione e sviluppo economico

4.1 L’impatto sui sistemi economici di destinazione

4.2 L’impatto sui sistemi economici d’origine

4.3 Il caso italiano nel contesto europeo

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il corso mira a fornire conoscenze teoriche e empiriche riguardanti le determinanti e gli effetti economici dei processi di internazionalizzazione delle imprese, dei mercati e delle istituzioni. Verranno sviluppate le abilità degli studenti nell'applicare concetti e modelli mediante strumentazioni analitiche e statistiche, puntando soprattutto a favorire l'interazione in aula e lo sviluppo di capacità autonome di studio e apprendimento.  Verranno sviluppate le abilità relazionali attraverso lavori di gruppo e la comunicazione dei risultati mediante presentazioni in aula di studi svolti dagli studenti autonomamente e in piccoli team di studenti

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari, studio di casi, tesine. È vivamente consigliata la frequenza e la partecipazione attiva al corso. I materiali didattici saranno assegnati con anticipo agli studenti frequentanti che ne daranno lettura prima della discussione in aula.

Le modalità di organizzazione del corso e delle attività seminariali collegate saranno ulteriormente precisate, dall’inizio del secondo semestre, alla sezione “didattica” sul sito web del docente http://www.econ.uniurb.it/zanfei/zanfeiweb.htm

Obblighi

Ai fini dell’esame gli studenti potranno scegliere fra le due opzioni alternative indicate di seguito:

OPZIONE A

A.Glyn, Capitalismo scatenato. Globalizzazione, competitività e welfare, Brioschi editore, 2009

De Benedictis L. e Helg R. (2002) “Globalizzazione” Rivista di politica economica, n.3-4, vol. 92, 139-209

G.Ietto-Gillies, Imprese transnazionali. Concetti, teorie ed effetti, Carocci, 2005 , solo capp.1,2,4,5,6,7,10,12,13

S.Mariotti e L. Piscitello (a cura di) Multinazionali, innovazione e strategie per la competitività, Il Mulino, Bologna, 2006, solo

capp. I, II, IV, VII

OPZIONE B

A.Glyn, Capitalism Unleashed, Oxford University Press 2006

G.Ietto-Gillies, Transnational corporations and international production. Concepts, theories and effects, E.Elgar, 2005, Chapters

1,2,4,5,6,7,10,12,13

Castellani D., Zanfei A., Multinational firms, innovation and productivity, E.Elgar 2006, Chapters 1,2,5,6

Sono previste sostituzioni dei materiali per l’esame degli studenti frequentanti, che potranno anche concordare con il docente letture di approfondimento.

Modalità di
accertamento

Esame orale e, nel caso degli studenti frequentanti, test di valutazione e preparazione di tesine scritte in sostituzione di parte dei materiali di preparazione dell’esame.

A richiesta, test, lavori di approfondimento e esami possono essere svolti in lingua inglese / Tests, homeworks, papers and exams can be given in English upon request

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 15/09/2009


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top