Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA DELLE DIPENDENZE
PSYCHOLOGY OF ADDICTION

Psicologia delle Dipendenze
Psychology of Addiction

A.A. CFU
2015/2016 6
Docente Email Ricevimento studenti
Stefano Blasi da concordare via email all’indirizzo blasi.stefano@libero.it

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

1. Padronanza delle conoscenze delle principali teorie sulla dipendenza patologica; dei più importanti quadri di dipendenza, della loro classificazione secondo la moderna nosografia, delle loro relazioni con la patologia psichiatrica nel problema della "doppia diagnosi"; dei diversi modelli d'intervento, individuale e di comunità, con particolare riguardo a quelli d'interesse per lo psicologo clinico e della loro applicazione nei Servizi Pubblici e del Privato Sociale.

2. Comprensione dei concetti avanzati di uso, abuso, dipendenza patologica, craving, astinenza, tossicodipendenza, dipendenze comportamentali, new addiction, doppia diagnosi.

3. Capacità di usare conoscenze e concetti sopra enunciati per ragionare sulle problematiche riguardanti l'inquadramento diagnostico delle varie forme di dipendenza; la diagnosi differenziale tra uso, abuso e le varie tipologie di dipendenza; l’indicazione rispetto ai trattamenti con le maggiori evidenze empiriche in relazione alla valutazione bio-psico-sociale del soggetto; l’approccio al trattamento integrato della tossicodipendenza, delle dipendenze comportamentali e della "doppia diagnosi".

Programma

·  Introduzione al problema delle dipendenze e teorie sulla genesi delle dipendenze. Verranno esposti con esempi clinici i concetti di: uso, abuso, dipendenza, craving, astinenza, tossicodipendenza e dipendenze comportamentali, doppia diagnosi.

·  Nosografia e clinica. Principali quadri di abuso e dipendenza delle sostanze psicoattive, con la descrizione degli effetti di queste sostanze sull'individuo, delle differenti interazioni con le caratteristiche di personalità dei soggetti tossicodipendenti, delle modalità di approccio al lavoro clinico con tali soggetti. Il programma proseguirà con un approfondimento sul problema dell'uso di droghe nell'adolescenza, del rischio dell'uso ricreativo dell'alcol e di varie comportamenti di dipendenza. Verranno analizzate in particolare le nuove forme di dipendenza comportamentale (gioco d'azzardo, dipendenza da internet, da sesso, da lavoro, da sport, ecc.). Si approfondiranno le relazioni tra i concetti di trauma, impulsività, alessitimia e dissociazione ed il rapporto tra disturbi di personalità e dipendenza. La parte nosografica si concluderà con la descrizione dei rapporti tra psichiatria e dipendenze in relazione all'interdisciplinarietà dei due ambiti, al concetto di doppia diagnosi e alle sue implicazioni nella pratica clinica.

·  Modelli di intervento. Verranno esaminati brevemente gli strumenti farmacologici di cura, con particolare riguardo ai farmaci sostitutivi (metadone e buprenorfina). Si proseguirà con una più approfondita descrizione dei modelli psicologici e psicoterapeutici d'intervento, da quelli individuali fino ai modelli comunitari. Gli interventi verranno descritti non solo rispetto alle prove di efficacia mostrate, ma anche in relazione al funzionamento dei servizi pubblici e del privato sociale che si occupano di dipendenze patologiche.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla Psicologia delle dipendenze lo studente deve mostrare il possesso:

-  della padronanza delle conoscenze delle discipline specialistiche;

-  della comprensione dei concetti avanzati della disciplina;

-  della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare in maniera autonoma sulle problematiche della disciplina.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari

Testi di studio

1)    Amato L. & Pani P. (2013), Tossicodipendenze. Una guida alle basi razionali del trattamento. Il Pensiero Scientifico Editore, pp. 444.

2)    Caretti V. & La Barbera D. (2005), Le dipendenze patologiche. Clinica e psicopatologia. Cortina Raffaello,  pp. 334.

 

Testi non obbligatori ma consigliati per eventuali approfondimenti:

·  Coletti M. & Grosso L. (2012), La comunità terapeutica per persone tossicodipendenti. EGA-Edizioni Gruppo Abele, pp. 456

·  Correale A., Cangiotti F., Zoppi A. (2013), Il soggetto nascosto. Un approccio psicoanalitico alla clinica delle tossicodipendenze. Franco Angeli, pp. 191.

·  Di Petta G. (2006), Gruppoanalisi dell'esserci. Tossicomania e terapia delle emozioni condivise. Franco Angeli, pp. 208.

·  Dowd E. T. & Rugle L. (2000), La tossicodipendenza. Trattamenti a confronto. McGraw-Hill, pp. 330 .

·  Janiri L., Caroppo E., Pinto M. & Pozzi G. (2006), Impulsività e compulsività: psicopatologia emergente. Franco Angeli, pp. 288.

·  Lavanco G. & Croce M. (2008), La psicologia delle dipendenze sociali. Mondo interno e comunità. M. McGraw-Hill, pp. 360

·  Scarscelli D. (2010), Il consumo di droghe. Carocci, pp. 123

·  Scrimali T. (2011), Il vincolo della dipendenza. Un modello cognitivista e complesso per le dipendenze patologiche e la loro terapia. Franco Angeli, pp. 272.

·  Teesson M., Degenhardt L. &  Hall W. (2006), Le tossicodipendenze. Il Mulino, pp. 162.

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 30/07/2016


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top