Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FISIOLOGIA CLINICA DELL'ESERCIZIO
CLINICAL PHYSIOLOGY OF EXERCISE

A.A. CFU
2015/2016 7
Docente Email Ricevimento studenti
Rita De Matteis su appuntamento (0722 303412)

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Questo corso si propone di analizzare il ruolo dell'esercizio nell' intervento terapeutico, per migliorare lo stato di salute e di benessere e le potenzialità riabilitative dei soggetto. Verranno valutati sia i benefici di una corretta attività fisica sia le limitazioni all'esercizio in particolari condizioni disabilitanti.

Programma

1. Principi di Fisiologia dell'esercizio fisico.

 

1.1 Adattamenti muscolari, cardiovascolari e respiratori indotti dall'esercizio.

1.2 Risposta, in acuto e cronico, del sistema endocrino all'esercizio.

1.3 Metabolismo e sistemi energetici. Costo energetico a riposo e durante attività fisica.

1.4 Adattamenti metabolici indotti dall'allenamento. Allenamento delle capacità aerobiche e anaerobiche.

1.5 Allenamento di forza e potenza muscolare. Modifiche morfologiche e funzionali indotte dall'esercizio di forza.

1.6 Termoregolazione e attività fisica in condizioni  di stress ambientale.

1.7 Andamento delle capacità fisiche in funzione dell' età e del genere. Allenabilità in funzione del genere e dell'età. Invecchiamento muscolare.

 

2. Inattività fisica.

2.1 Valutazione dello stato del soggetto sedentario e in condizioni particolari.

2.2 Benefici dell'attività fisica per la salute e il benessere nel soggetto sedentario

 

3. Valutazione delle linee guida da parte di organizzazioni e istituzioni

American College of Sport Medicine, American Diabetes Association, Multiple, Sclerosis Society, etc..

 

4. Principi da adottare nella prescrizione dell'esercizio.

Valutazione di frequenza, intensità, durata e modalità dell'esercizio

 

5. Significato e prescrizione dell'esercizio terapeutico nelle seguenti condizioni:

 

5.1. Terapia dell'esercizio nelle malattie metaboliche ed endocrine (obesità; sindrome metabolica, diabete 1 e 2, aterosclerosi, ipertensione).

5.2. Terapia dell'esercizio nelle malattie del sistema immunitario e oncologiche (cancro, AIDS).

5.3. Terapia dell'esercizio nelle malattie delle ossa e delle articolazioni (osteoporosi, osteoartriti, artrite reumatoide)

5.4. Terapia dell'esercizio nelle malattie dell'apparato neuromuscolare (lesione del midollo spinale, sclerosi multipla, Parkinson's, distrofia muscolare e miopatie)

5.5. Terapia dell'esercizio in particolari stati fisiologici (gravidanza, anziani)

Per ciascuna di queste condizioni verranno specificatamente prese in esame:

§  cenni riguardanti la fisiopatologia,

§  interazioni tra l'esercizio e trattamento terapeutico a cui viene sottoposto il soggetto (farmacologico, dietetico, etc..)

§  principi da adottare nella prescrizione dell'esercizio ( secondo le linee guida dell'ACSM)

§  Potenziali adattamenti fisiologici e meccanismi d'azione attivati dall'esercizio

§  valutazioni delle controindicazioni all'esercizio

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In accordo con i Descrittori di Dublino, alla fine del corso e per il superamento dell'esame, lo studente dovrà dimostrare di:
 
1. Aver raggiunto una conoscenza e una capacità di comprensione della materia che gli permettano di impostare la discussione di problematiche teoriche in modo logico e completo, acquisendo una conoscenze delle metodologie di prevenzione e/o di cura mediante esercizio fisico.
2. Saper impostare la trattazione di problemi applicativi nell'ambito della fisiologia clinica dell'esercizio, dimostrando capacità di progettazione di specifici protocolli di esercizio terapeutico personalizzato e di interazione con le differenti figure professionali all'interno del gruppo di lavoro.
3. Saper valutare in modo autonomo e analitico eventuali opinioni diverse su aspetti problematici della materia;
4. Saper esporre in lingua italiana corretta e con proprietà di linguaggio le proprie conoscenze;
 5. Dimostrare di aver raggiunto una buona capacità di apprendimento, non solo in forma di memorizzazione delle informazioni studiate, ma anche in forma di organizzazione di un proprio pensiero intorno a tali informazioni. 

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio
  • ACSM's guidelines for exercise testing and prescription. Lippincott Williams & Wilkins Eds.
  • L. Durstine & G. E. Moore. ACSM's Exercise Management for Persons with Chronic Diseases and Disabilities
  • Fisiologia Applicata allo Sport. W. D. McArdle, F. I. Katch, V. L. Katch; Casa Editrice Ambrosiana.
  • Fisiologia dell'esercizio fisico e dello sport. J. H. Wilmore & D. L. Costill; Calzetti Mariucci Editori
Modalità di
accertamento

Esame Orale

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/09/2015


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top