Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PROGETTAZIONE DELLE IMPRESE NON-PROFIT
PLANNING OF POLITICAL DOCTRINES

A.A. CFU
2015/2016 6
Docente Email Ricevimento studenti
Jacopo Emiliano Cherchi a seguito delle lezioni
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si pone i duplici obiettivi formativi: 1.Fornire i fondamenti teorici, economici ed organizzativi per la creazione e lo sviluppo di imprese non profit con particolare riferimento alla gestione e creazione di servizi sociali e offrire strumenti formativi per la gestione, il lavoro e la progettazione delle imprese non profit nell'ambito delle nuove politiche di Welfare. 2. Fornire allo studente una visione d'insieme sui vari schemi di presentazione per i progetti richiesti nel campo dell'intervento sociale, con particolare riferimento al Ciclo del Progetto e del Quadro Logico

Programma

Il terzo settore tra Stato e Mercato. Classificazioni e dimensioni economiche del terzo settore. Ruolo del terzo settore nella riforma del Welfare. Normativa del terzo settore. Caratteristiche della formazione e dell'avvio delle imprese non profit. La gestione economica, organizzativa, del lavoro nell'impresa non profit. Il rapporto con gli enti locali nella gestione dei servizi. Strategie di sviluppo dell'impresa non profit. La Gestione del Ciclo di Progetto: analisi delle fasi progettuali: lo studio di fattibilità con la conseguente individuazione degli obiettivi generali e specifici, la loro concatenazione secondo una matrice logica, l'individuazione dei criteri di valutazione, gli strumenti per la valutazione in itinere e quella ex post, la procedura per l'eventuale riprogrammazione dell'intervento

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Gli studenti dovranno aver acquisito conoscenze e capacità di comprensione, con riferimento alla storia ed all'evoluzione del terzo settore e all'organizzazione dei sistemi di welfare, tali da permettere di gestire attività in corso e costruire strategie innovative nella organizzazione dei servizi sociali in campo nazionale, europeo e internazionale. Lo studente dovrà essere in condizione di interagire efficacemente con altre figure professionali sulle tematiche specifiche della gestione e progettazione delle imprese non profit. Lo studente sarà in grado di applicare le proprie competenze alla definizione di linee progettuali di specifici servizi, allo svolgimento di funzioni dirigenziali in ordine alla programmazione delle politiche di welfare mix.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

esercitazioni laboratoriali in aula


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali con utilizzo di supporti audiovisivi

Obblighi

Per poter sostenere l'esame come frequentanti occore la frequenza di almeno 3/4 delle lezioni.

Testi di studio

- Cimini C., Lombardi E., Marcon G., Naletto G., Lavorare nel terzo settore, Carocci, Milano 2005;

- Gesualdi F., L'altra via - dalla crescita al benvivere, programma per un'economia della sazietà, Altreconomia, Milano 2009. Scaricabile gratuitamente on line all'indirizzo: http://www.cnms.it/attachments/article/24/altravia_0.pdf;

-Raffaele K. Salinari: Re-esistenza contro Sopra Vivenza ed. Punto Rosso Milano. Scaricabile gratuitamente on line all'indirizzo: http://www.raffaelesalinari.it/wp-content/uploads/2010/03/salinari-resistenza-per-stampa-II-edizione.pdf;

- Marcon Giulio (a cura di), Lavorare nel sociale. Una professione da ripensare, Edizioni dell'asino, Roma 2015. Acquistabile o scaricabile a pagamento dal sito: http://www.asinoedizioni.it/products-page/ebook/lavorare-nel-sociale-una-professione-da-ripensare-ebook/

Modalità di
accertamento

Verifica orale secondo il calendario d’esame

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

studio dei materiali indicati

Obblighi

adeguata preparazione dei materiali indicati

Testi di studio

- Cimini C., Lombardi E., Marcon G., Naletto G., Lavorare nel terzo settore, Carocci, Milano 2005;

- Gesualdi F., L'altra via - dalla crescita al benvivere, programma per un'economia della sazietà, Altreconomia, Milano 2009. Scaricabile gratuitamente on line all'indirizzo: http://www.cnms.it/attachments/article/24/altravia_0.pdf;

-Raffaele K. Salinari: Re-esistenza contro Sopra Vivenza ed. Punto Rosso Milano. Scaricabile gratuitamente on line all'indirizzo: http://www.raffaelesalinari.it/wp-content/uploads/2010/03/salinari-resistenza-per-stampa-II-edizione.pdf;

- Marcon Giulio (a cura di), Lavorare nel sociale. Una professione da ripensare, Edizioni dell'asino, Roma 2015. Acquistabile o scaricabile a pagamento dal sito:  http://www.asinoedizioni.it/products-page/ebook/lavorare-nel-sociale-una-professione-da-ripensare-ebook/

Modalità di
accertamento

Verifica orale secondo il calendario d’esame

Note

The student can request to sit the final exam in Spanish with an alternative bibliography.

L'esame e la bibliografia potranno essere in lingua spagnola su richiesta dello studente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/08/2015


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top