Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ANTROPOLOGIA CULTURALE mutuato
ETHNOLOGY

Introduzione all'antropologia culturale/etnologia

A.A. CFU
2015/2016 6
Docente Email Ricevimento studenti
Francesca Declich Primo semestre:scrivere per appuntamento - secondo semestre:giov h.18-19
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha l'obiettivo di portare gli studenti ad una conoscenza di base delle principali tematiche antropologiche, ivi inclusi gli approcci usati dalle diverse scuole antropologiche, l'antropologia sociale britannica, Strutturalismo francese, antropologia culturale e scuola di culturale e personalità nordamericana. Saranno affrontati i temi del relativismo culturale, dell'etnicità e della razza.

Programma

Il corso sarà dedicato ad una introduzione all'antropologia culturale, all'etnologia e all'antropologia sociale. In seguito ad un introduzione dei principi basilari teorici dell'antropologia, delle metodologie e delle caratteristiche della ricerca sul campo, il corso prevederà dei seminari. Una parte delle lezioni sarà focalizzata sull'antropologia linguistica  e l'antropologia nell'ambito della cooperazione allo sviluppo.

Eventuali Propedeuticità

Non ci sono propedeuticità. È importante sapere che  l'esame permette uno sguardo ampio sulle diverse società e sulla diversità delle culture nel mondo.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

- Conoscenze di base nell'ambito dell’antropologia culturale e dell’etnologia (concetti, definizioni, modelli, teorie, storia dei concetti);
- Conoscenze teoretiche di base sulle più dibattute problematiche del dibattito antropologico (funzionalismo, strutturalismo, culturalismo, materialismo culturale, approccio marxista);
- Capacità di leggere e comprendere correttamente manuali di antropologia culturale ed etnologia e monografie etnografiche nei loro significati di base;
- Capacità basilare di applicare le conoscenze su un caso etnografico.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Sono previsti Seminari delle serie: "I Seminari di Etnologia e Antropologia in onore di Margaret Mead ed Elizabeth Colson" o "I Seminari di Antropologia e Storia dell'Africa" ai quali gli studenti sono invitati a partecipare.

Il corso usufruisce del supporto della piattaforma e-learnign moodle.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari specifici, eventuali tesine per i frequentanti.

Obblighi

Studiare tutti i libri previsti per l'esame prima di presentarsi.

Chi frequenta almeno il 75% delle lezioni può portare agli esami 3 libri, ma porta d'obbligo il manuale (Pavanello). Le frequenze saranno accertate tramite registro.

Testi di studio

Per tutti il manuale:
1) Richard Robbins, 2014, Antropologia Culturale, Bologna: UTET.

Per gli studenti Scienze Politiche:

2) Ugo Fabietti, Storia dell’antropologia, Zanichelli, Bologna.
3) Laetitia Atlani-Duault, 2015, Per il bene degli altri. Antropologia dell'aiuto umanitario, Liguori Editori, Napoli.
4) Declich Francesca, 2003, I Bantu della Somalia, Franco Angeli, Milano

5) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo

oppure

Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.

6) Declich Francesca, 2012, Il mestiere dell’antropologo, Carocci, Roma

Per gli studenti di Scienze Umanistiche

2) Ugo Fabietti, Storia dell’antropologia, Zanichelli, Bologna.
3) Vanessa Maher, Questioni di Etnicità, Rosenberg and Sellier.

oppure

Amselle J. L.; M'Bokolo E., 2008, L’invenzione dell’etnia, Bollati Boringhieri, Torino.
4) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo, Novara: UTET (collana frontiere)

oppure

Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.
 
Lettura leggera consigliata agli studenti di tutte le scuole:

Manuel Scorza, 2009, Rulli di tamburo per rancas, Feltrinelli, Milano

Per tutti il manuale:
Mariano Pavanello, Fare Antropologia, Bologna, Zanichelli.
 

Per tutti lettura leggera obbligatoria

Rachael Carson, 1999,  Primavera silenziosa, Feltrinelli

oppure

Vandana Shiva, 2015, Chi nutrirà il mondo, Feltrinelli


Programma per gli studenti Scienze Politiche:
1) Laetitia Atlani-Duault, 2015, Per il bene degli altri. Antropologia dell'aiuto umanitario, Liguori Editori, Napoli.
2) Alice Bellagamba, 2011, Migrazioni dal lato dell'Africa, Edizioni Altavista. 

3) Mauro Van Aken, 2012, La diversità delle acque. Antropologia di un bene molto comune, Edizioni Altra Vista

&n

Modalità di
accertamento

esame orale

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed attività seminariali

Obblighi

Non ci sono obblighi di frequenza

Testi di studio

Per tutti il manuale:
1) Richard Robbins, 2014, Antropologia Culturale, UTET, Bologna.

Per gli studenti Scienze Politiche:

2) Ugo Fabietti, Storia dell’antropologia, Zanichelli, Bologna.
3) Laetitia Atlani-Duault, 2015, Per il bene degli altri. Antropologia dell'aiuto umanitario, Liguori Editori, Napoli.
4) Declich Francesca, 2003, I Bantu della Somalia, Franco Angeli, Milano

5) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo, Novara: UTET (collana frontiere)

oppure

Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.

6) Declich Francesca, 2012, Il mestiere dell’antropologo, Carocci, Roma

Per gli studenti di Scienze Umanistiche

2) Ugo Fabietti, Storia dell’antropologia, Zanichelli, Bologna.
3) Vanessa Maher, Questioni di Etnicità, Rosenberg and Sellier.

oppure

Amselle J. L.; M'Bokolo E., 2008, L’invenzione dell’etnia, Bollati Boringhieri, Torino.
4) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo, UTET: Novara

oppure

Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.
 
Lettura leggera consigliata agli studenti di tutte le scuole:

Manuel Scorza, 2009, Rulli di tamburo per rancas, Feltrinelli, Milano

Per tutti il manuale:
Mariano Pavanello, Fare Antropologia, Bologna, Zanichelli.
 

Per tutti lettura leggera obbligatoria

Rachael Carson, 1999,  Primavera silenziosa, Feltrinelli

oppure

Vandana Shiva, 2015, Chi nutrirà il mondo, Feltrinelli


Programma per gli studenti Scienze Politiche:
1) Laetitia Atlani-Duault, 2015, Per il bene degli altri. Antropologia dell'aiuto umanitario, Liguori Editori, Napoli.
2) Alice Bellagamba, 2011, Migrazioni dal lato dell'Africa, Edizioni Altavista. 

3) Mauro Van Aken, 2012, La diversità delle acque. Antropologia di un bene molto comune, Edizioni Altra Vista

oppure

Luca Ciabarri, 2015, I rifugiati e l'Europa. Tra crisi internazionali e corridoi d'accesso, Milano, Cortina.

Programma per gli studenti di Lingue:
1) Alessandro Duranti, Antropologia del linguaggio, Meltemi, Roma.

oppure

Piergiorgio Cardona, Introduzione all'etnolinguistica, Il Mulino, Bologna

oppure

Clifford Geertz , 1998, Interpretazione di culture, Bologna, Il Mulino.
2) Francesca Declich, 2003, I Bantu della Somalia. Etnogenesi e rituali mviko, Franco Angeli, Milano.
3) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo oppure Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.

Programma per gli studenti di Scienze Umanistiche:
1) Clifford Geertz , 1998, Interpretazione di culture, Bologna, Il Mulino.
2) Alessandro Duranti, Antropologia del linguaggio, Meltemi.

oppure

Piergiorgio Cardona, Introduzione all'etnolinguistica, Il Mulino, Bologna
3) Vandana Shiva, Terra madre. Sopravvivere allo sviluppo

oppure

Stefano Liberti, Land Grabbing, Minimumfax.

Modalità di
accertamento

esame orale

Note

The student can request to sit the final exam in [French/English/Spanish...] with an alternative bibliography.

L’esame e la bibliografia potranno essere in lingua [francese/inglese/spagnolo...] su richiesta dello studente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 03/03/16


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top