Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA SOCIALE E DEI GRUPPI I, II (AREA MOD. INT.)
SOCIAL PSYCHOLOGY OF GROUPS I, II

Soggetti, famiglie, differenze e genere
Subjects, families, differences and gender

A.A. CFU
2015/2016 5
Docente Email Ricevimento studenti
Isabella Quadrelli

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è organizzato in due parti.

Nella prima parte si affronta lo studio delle famiglie in una prospettiva psico-sociale. In particolare si vuole fornire agli studenti strumenti per comprendere il cambiamento delle famiglie e della genitorialità nelle società della tarda modernità. La crescente diversità delle forme familiari verrà analizzata a partire dalla prospettiva teorica della differenza che rifiuta la visione normativa della famiglia nucleare come unico modello di riferimento e che riconosce la molteplicità e specificità dei processi familiari.

La seconda parte si focalizza sulla psicologia sociale che, dalla prospettiva critica di genere, indaga i mutamenti nei modelli di maschilità e di femminilità. Verranno analizzate, a partire dalla riflessione teorica e dalla ricerca empirica prodotte nel campo dei gender studies, le modalità attraverso le quali il genere struttura i processi sociali e simbolici che mettono al centrola questione identitaria nel rapporto tra natura e cultura. Particolare attenzione sarà rivolta alla fluidità della identità di genere e ai rischi del differenzialismo. 

Programma

l programma consta di due parti.

Nella prima parte del corso verranno affrontate le seguenti tematiche: i cambiamenti socio-demografici e le trasformazioni delle famiglie; l'approccio sistemico e gli sviluppi teorici recenti nell'ambito della psicologia sociale delle relazioni familiari;  la genitorialità nelle società della tarda modernità; i diversi modelli familiari; l'instabilità di coppia e la gestione della conflittualità genitoriale.

La seconda parte intende approfondire le seguenti tematiche: il genere come categoria analitica; la costruzione identitaria e i rischi del differenzialismo; la fluidità identitaria e la narrazione della soggettività; i men’s studies

 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il corso si propone di promuovere la conoscenza di alcuni concetti chiave della disciplina.
Viene altresì promossa la capacità di individuare connessioni con le altre discipline (sociologia, storia, diritto, antropologia), di applicare le conoscenze apprese ai contesti di esperienza degli studenti con particolare riferimento al proprio futuro ruolo professionale.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale; attività in piccoli gruppi; discussione di materiali documentali e video

Partecipazione al corso e alle attività di didattica partecipata con materiale fornito dalla docente.

Obblighi

Partecipazione ad almeno tre quarti delle ore di lezione. Studio dei testi in programma e dei materiali indicati dalle docenti nel corso delle lezioni. 

Testi di studio

Prima parte:

Fruggeri L., Diverse normalità, Carocci, Roma, 2005

Zanatta A. L. Nuove madri e nuovi padri. Essere genitori oggi, Il Mulino, Bologna, 2011

Altri materiali di studio saranno indicati durante le lezioni

Seconda parte:

Bianca Gelli, Psicologia della differenza di genere, Milano, Franco Angeli, 2009 (ad esclusione dei cap. 3 – 4- 9)

Andreani Monia, Vincenti Alessandra (a cura di), Coltivare la differenza, Milano, Unicopli, 2011

 

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Prima parte del corso: possibilità di verifica scritta per gli studenti frequentanti.

Seconda parte del corso: opportunità per gli studenti frequentanti di produrre una relazione scritta sugli argomenti del corso.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Studio individuale dei testi in programma

Testi di studio

Prima parte:

Migliorini L., Rania N. Psicologia sociale delle relazioni familiari, Laterza, Roma-Bari, 2008

Fruggeri L., Diverse normalità, Carocci, Roma, 2005

Seconda parte:

Bianca Gelli, Psicologia della differenza di genere, Milano, Franco Angeli, 2009 (ad esclusione dei cap. 3 – 4- 9)

Andreani Monia, Vincenti Alessandra (a cura di), Coltivare la differenza, Milano, Unicopli, 2011

Il testo di

Susan Moller Okin, Diritti delle donne e multiculturalismo, 1999, tr. it Raffaello Cortina Editore 2007 è in ristampa e può essere sostituito con questo
:

Marzio Barbagli , Storia di Caterina che per ottant’anni vestì abiti da uomo, Bologna, Il Mulino, 2014

 

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

1) L’esame e la bibliografia potranno essere in lingua inglese su richiesta dello studente.

2) Psicologia sociale e dei gruppi I/II è un corso integrato. L’esame si svolgerà con entrambe le docenti che esprimono una valutazione distinta per le due parti del corso. Il voto finale viene calcolato facendo la media tra i voti conseguiti nelle due parti.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 28/01/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top