Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PROCESSI SOCIALI E FENOMENI CULTURALI
SOCIAL PROCESSES AND CULTURAL PHENOMENA

la natura dei processi sociali
social processes and cultural phenomena

A.A. CFU
2015/2016 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Paolo Stauder Lunedì e martedì 10-11 (primo semestre) lunedì e martedì 11-12 (secondo semestre)

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Si tratta di analizzare i concetti fondamentali della relazione sociale nell'ambito delle attuali società fondate sulla logica di mercato.

Pertanto, anche con l'ausilio di un testo importante come quello di L. Gallino, si cercherà di fornire agli studenti dati più recenti e attuali del concetto di flessibilità, oggi più che mai al centro dei processi produttivi.

Programma

Il corso si articolerà in due parti.

Nella prima parte verrà analizzata l'antropologia filosofica di Gehlen. L'uomo si presenta come un essere povero di istinti e privo  di un ambiente naturale.Da qui deriva anche la necessità di una costruzione culturale della realtà (mondo). L'opposizione tra ambiente e mondo rimanda a quella tra animale e uomo. Per Gehlen, la cultura diventa la "seconda natura" dell'uomo. Così, se l'animale vive dentro l'ambiente, l'uomo esiste in relazione a un mondo fatto di simboli. Nell'ottica gehliana il concetto di "essere generico" assume la forma della plasticità che consente all'uomo di aprirsi illimitatamente al mondo. 

Nella seconda parte verrà presa in considerazione la cultura nella sua forma "liberale". L'individuo borghese, in quanto persona, si realizza di fronte agli altri. Ognuno ha una propria individualità che deve essere manifestata nel confronto-differenza con altri individui.A partire da qui il riconoscimento del merito e della gerarchia delle ricompense. Poi: l'ipotesi di una società non "liberale" in cui ogni individuo possiede una propria individualità, ma non è valutato dagli altri. Tale ipotesi assume una certa rilevanza a partire dall'emergere dell'economia capitalistica. Qui, infatti, ogni processo sociale prende una forma quantitativa.  Accanto a questo aspetto emergono nuovi fenomeni culturali. Emergono cioè esperienze di solidarietà sociale (comunità, volontariato)che si sviluppano intorno a modalità di tutt'altra natura rispetto agli obiettivi di un'economia monetaria.  Al riguardo saranno presi in esame due paradigmi della teoria sociologica: la differenza tra conformità e devianza e la differenza tra salute e malattia.

A coloro che avranno la possibilità di frequentare le lezioni avranno, durante il corso, indicati testi e letture utili all'approfondimento che potranno costituire, in accordo col docente, materia d'esame

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Gli studenti devono conseguire:
1. conoscenze e capacità di comprensione: sviluppando capacità di elaborazione critica in relazione ai mutamenti delle forme e dei linguaggi della comunicazione evidenziati nel passaggio dalle società tradizionali alla società moderna.

1.1. Gli studenti conseguono tali conoscenze di base: attraverso la partecipazione alle lezioni e lo studio analitico dei testi scientifici proposti dal docente e discussi in aula.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: attraverso la capacità di delineare temi di ricerca, analisi delle fonti, approfondimenti sia dal punto di vista teorico sia empirico.

2.1. discussioni in aula, confronto con il docente, studio dei testi.

3. Capacità di giudizio: riflessione critica sulla dinamica del rapporto individuo-società; e parallelamente capacità di confronto fra approcci scientifici attraverso, ad esempio, la lettura comparata di saggi, articoli, ecc.

3.1. Capacità che si appalesa nell'interazione in aula, con il docente e con i colleghi così come in fase di discussione dell'esame.

4. Abilità comunicative: gli studenti devono interagire attivamente durante le lezioni, fare domande, rispondere alle sollecitazioni.

4.1. Attraverso la messa a punto di momenti per il confronto in aula.

5. Capacità di apprendimento: gli studenti devono sviluppare metacompetenze di apprendimento: capacità di pensiero astratto, metodologie di analisi dei problemi, capacità di giudizio autonomo, soprattutto discutendo e argomentando con gli altri studenti e con il docente i temi del corso.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali

Obblighi

Partecipazione ad almeno ¾ delle ore di lezione e studio dei testi indicati. Lo studente dovrà presentarsi all'esame con i testi di studio.

Testi di studio

Stauder, inconscio e capitale, Quattroventi Urbino

Gallino, Vite rinviate, Laterza, Bari

Modalità di
accertamento

esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio dei testi indicati

Testi di studio

Stauder, inconscio e capitale, Quattroventi, Urbino 

Gallino, Vite rinviate,Laterza, Bari

Oz, Contro il fanatismo Feltrinelli Milano

Modalità di
accertamento

esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 06/07/2016


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top