Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SCANSIONE DEL MOVIMENTO
MOVEMENT SCANNING

A.A. CFU
2016/2017 8
Docente Email Ricevimento studenti
Anna Rita Calavalle

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Motorie per la Prevenzione e la Salute (LM-67)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende definire ed illustrare:

La metodologia della ricerca scientifica per le Scienze Motorie: il metodo scientifico di risoluzione dei problemi, le diverse tipologie di ricerca (analitica, descrittiva, sperimentale, qualitativa, ecc..), fondamenti di statistica, la valutazione delle variabili;
i meccanismi del controllo posturale, gli input e i feed-back utilizzati dal nostro sistema di regolazione del movimento;
le metodiche di intervento dell´allenamento propriocettivo per il miglioramento della Core stability, i principi sui quali si fonda e l'influenza della tecnica yoga e la respirazione;
la comparazione dei risultati degli studi scientifici piu recenti con ricerche bilbiografiche guidate.

Programma

  • Le lezioni si articolano alternando le esercitazioni pratiche, con esempi di applicazioni di protocolli indirizzati alla percezione e controllo e riequilibrio della postura del soggetto;
  • viene affrontata la valutazionedella core stability, comparando i diversi test, così come i diversi protocolli di allenamento con l'uso di attrezzi di vario tipo.
  • si svolgono anche seminari interni al corso di: ricerca bibliografica, con la collaborazione dei responsabili delle biblioteche; stastica medica, con la collaborazione dei colleghi titolari di questo insegnamento all'interno del Dipartimento;

segue una parte dedicata al confronto e discussione di diverse esperienze scientifiche (consultazione guidata della letteratura esistente), per l'analisi critica dei lavori pubblicati nel contesto internazionale. 

Il corso intende definire ed illustrare:

La metodologia della ricerca scientifica per le Scienze Motorie: il metodo scientifico di risoluzione dei problemi, le diverse tipologie di ricerca (analitica, descrittiva, sperimentale, qualitativa, ecc..), fondamenti di statistica, la valutazione delle variabili;
i meccanismi del controllo posturale, gli input e i feed-back utilizzati dal nostro sistema di regolazione del movimento;
le metodiche di intervento dell´allenamento propriocettivo per il miglioramento della Core stability, i principi sui quali si fonda e l'influenza della tecnica yoga e la respirazione;
la comparazione dei risultati degli studi scientifici piu recenti con ricerche bilbiografiche guidate.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Al termine del corso lo studente acquisisce la capacità di programmare un protocollo di sperimentazione riferito alle diverse tipologie di esigenze, sia di tipo preventivo, in riferimento ad una fase di preparazione fisica e sportiva, sia in fase di recupero motorio.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche
  • Le lezioni si articolano alternando le esercitazioni pratiche, con esempi di applicazioni di protocolli indirizzati alla percezione e controllo e riequilibrio della postura del soggetto;
  • viene affrontata la valutazionedella core stability, comparando i diversi test, così come i diversi protocolli di allenamento con l'uso di attrezzi di vario tipo.
  • si svolgono anche seminari interni al corso di: ricerca bibliografica, con la collaborazione dei responsabili delle biblioteche; stastica medica, con la collaborazione dei colleghi titolari di questo insegnamento all'interno del Dipartimento;

segue una parte dedicata al confronto e discussione di diverse esperienze scientifiche (consultazione guidata della letteratura esistente), per l'analisi critica dei lavori pubblicati nel contesto internazionale. 

Testi di studio

J.R. Thomas, J.K. Nelson, S.S. Silverman, Metodologia della Ricerca per le Scienze Motorie, Calzetti e Mariucci, Tivoli 2012 (estratto dal testo Cap. 1, 2, 3, 4, 6 - pag 107/119, 17, 18, 19)
Dispensa del docente. 

Modalità di
accertamento

Orale con presentazione di una ipotesi di ricerca, con supporto di un Power point, su un argomento a scelta dello studente (vedi indicazioni nel programma all'interno della dispensa) 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/09/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top