Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


MICROBIOLOGIA APPLICATA AI BENI CULTURALI
MICROBIOLOGY APPLIED TO CULTURAL HERITAGE

Microbiologia applicata ai Beni Culturali

A.A. CFU
2016/2017 6
Docente Mail Ricevimento studenti
Francesca Bruscolini Su appuntamento telefonico (0722-303544) o via mail
Didattica in lingua straniera
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica č svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato ai Corsi di Studio

Conservazione e Restauro dei beni culturali (LMR/02)
Curriculum: PERCORSO COMUNE

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti conoscenze di base sugli agenti biodeteriogeni e sui processi di biodeterioramento dei beni culturali nonchè sui metodi di controllo della crescita biologica sulle opere d'arte
(English version)
The purpose of the course is to give the student basic knowledge on the characteristics of biodeteriogen agents and on biotederioration processes of cultural heritage. Furthermore the course aims to highlight the technologies for the control of biological growth on works of art.

Programma

1-Introduzione al biodeterioramento dei Beni Culturali. 2-I Regni degli organismi. 3-Caratteristiche strutturali e funzionali della cellula procariotica. 4-Crescita microbica. 5-Organismi eucarioti: Funghi e Alghe; 6-Caratteristiche morfologiche e fisiologiche dei licheni. 7-Cenni su Briofite e Piante vascolari. 8-Fattori che influenzano il biodeterioramento dei beniculturali; 9-Risposte dei microrganismi agli stress ambientali: Endospore batteriche; Forme vitali non coltivabili nei batteri. 10-Biofilm microbici. 11-Metabolismo microbico: Tipologie di metabolismo energetico nei microrganismi. 12-Meccanismi e fenomenologia del biodeterioramento. 13-Cenni su insetti xilofagi: Coleotteri e Isotteri. 14-Caratterizzazione del biodeterioramento del legno, fibre tessili, carta, pergamena, cuoio, vetro, metalli, pietra e materiali compositi-Materiali impiegati nel restauro. 15-Misure di prevenzione del biodeterioramento.16-Controllo del biodeterioramento; 17-Biorisanamento. 18-Metodologie e tecniche di indagine per la caratterizzazione degli agenti di biodeterioramento.
Il Corso prevede:
-esercitazioni pratiche relative alle modalità di campionamento, coltivazione e identificazione dei microrganismi responsabili di biodeterioramento
-valutazione della sensibilità dei microrganismi ai prodotti impiegati nel restauro dei beni culturali
1-Introduction to biodeterioration of cultural heritage. 2-The Reigns of organisms.3-Structural and functional characteristics of prokaryotic cell. 4-Microbial growth. 5-Eukaryotic organisms: Fungi and Sweeds. 6-Morphology and physiology of lichens.7-Notions of Bryophyta and Vascular Plants. 8-Factors affecting the biological deterioration of work of arts; 9-Responses of microorganisms to environmental stress: bacterial endospores; the viable but non-culturable state in bacteria. 10-Microbial biofilms. 11-Microbial metabolism: patterns of energy-yelding metabolism. 12-Mechanisms and phenomenology of biodeterioration. 13-Notions of xilophage insects: Coleoptera and Isoptera. 14-Characterization of biodeterioration of wood, texiles, paper, parchment, leather, glass, stone, composite materials. 15-Methods to prevent biodeterioration. 16-Control of biodeterioration; 17-Biorestoration. 18-Methodologies and techniques for the characterization of biodeteriogen microorganisms.
Students will perform the following lab experiences:
-techniques of sampling, cultivation and identification of biodeteriogen microorganisms.
-evaluation of sensibility of the biodeteriogen microorganisms to biocides used in the restoration of cultural heritage.

Eventuali Propedeuticità

Gli studenti devono avere superato l'esame di Biochimica
Students must have passed the Biochemistry examination

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

D1- CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE Lo studente dovrà acquisire conoscenze di base sugli aspetti morfologici e funzionali degli organismi responsabili del deterioramento dei beni culturali con particolare riferimento alle opere lignee e su tela. Dovrà inoltre acquisire conoscenze sui fattori che regolano la crescita e le attività metaboliche in relazione allo sviluppo dei biodeteriogeni nei manufatti artistici, nonché sulle misure di prevenzione e controllo dei medesimi. Dovrà, infine, conoscere le principali tecniche di prelievo e identificazione dei microrganismi che si sviluppano sulle opere d'arte.
D2- CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE Lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze e le competenze acquisite durante il corso alla individuazione e risoluzione di problematiche connesse allo sviluppo dei biodeteriogeni sui manufatti artistici. In particolare dovrà dimostrare capacità di applicare metodi e strumenti volti alla conservazione e al restauro delle opere d'arte
D3- AUTONOMIA DI GIUDIZIO Lo studente dovrà mostrare di avere acquisito capacità di interpretazione critica dei dati scientifici e di essere in grado di valutare in maniera autonoma la natura dei fenomeni di biodeterioramento delle opere d'arte. Dovrà essere inoltre in grado di prendere decisioni autonome sulle modalità di indagine più adeguate e sulla loro conformità con il metodo scientifico.
D4- ABILITA' COMUNICATIVE Lo studente dovrà avere acquisito capacità di comunicare in forma scritta, orale o multimediale le conoscenze acquisite, nonché di sapersi interfacciare con interlocutori sia del proprio che di altri settori e dimostrare capacità di lavorare in gruppo.
D5- CAPACITA' DI APPRENDIMENTO Lo studente dovrà essere in grado di poter studiare autonomamente e approfondire le proprie competenze mediante la consultazione di materiale bibliografico, di banche dati e altre informazioni in rete proprie del settore.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità Didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche
Lectures and lab experiences

Obblighi

Nessuno. E' comunque consigliata la frequenza alle lezioni frontali e la partecipazione alle esercitazioni di laboratorio.

Testi di Studio

BIOLOGIA VEGETALE PER I BENI CULTURALI-Vol I -Caneva Giulia-Nugari Mari Pia-Slavadori Ornella - Nardini Editore
FUNGHI E INSETTI NEL LEGNO-Diagnosi, Prevenzione, Controllo Gambetta Anna - Nardini Editore
A scelta:
PRESCOTT- MICROBIOLOGIA - Vol. 1 e 2 -Mc Graw-Hill
BROCK - BIOLOGIA DEI MICRORGANISMI - Vol. 1 e 2A - Martinko John M. - Casa Editrice Ambrosiana

Modalità di
Accertamento

Esame orale. Verranno effettuate domande relative ai vari argomanti trattati a lezione
Oral examination

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità Didattiche

Valgono le stesse indicazioni date per gli studenti frequentanti
Students will follow the same directions given for those attending

Obblighi

Valgono le stesse indicazioni date per gli studenti frequentanti
Students will follow the same directions given for those attending

Testi di Studio

Valgono le stesse indicazioni date per gli studenti frequentanti
Students will follow the same directions given for those attending

Modalità di
Accertamento

Valgono le stesse indicazioni date per gli studenti frequentanti
Students will follow the same directions given for those attending

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/07/17


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top