Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L'ANALISI TERRITORIALE
GEOMORPHOLOGICAL INDICATORS FOR TERRITORIAL ANALYSIS

A.A. CFU
2016/2017 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Olivia Nesci Dopo la lezione la docente rimarrà a disposizione degli studenti

Assegnato al Corso di Studio

Geologia applicata e geoinformatica (LM-74)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di far acquisire agli studenti, attraverso la conoscenza di strumenti come il telerilevamento da foto aerea e la cartografia geomorfologica,  la capacità di utilizzare gli indicatori geomorfologici negli studi a carattere ambientale, nella pianificazione territoriale, nella valutazione dei rischi e nella valorizzazione delle risorse.

Programma

Campi di applicazione della geomorfologia per la gestione ambientale e conoscenze di base indispensabili per la tutela e la pianificazione del territorio. La pericolosità geomorfologica: aspetto concettuale e metodologico. Introduzione all’interpretazione delle foto aeree. Riconoscimento delle forme del rilievo sulle foto aeree per la comprensione dei processi geomorfologici. Descrizione dettagliata dei più importanti indicatori geomorfologici di versante, fluviali e costieri. Erosione del suolo e implicazioni di natura geomorfologica. Azione delle acque dilavanti e delle acque incanalate, metodi per la valutazione dell’erosione del suolo. Trasporto solido dei corsi d’acqua come indice dell’erosione del suolo. Misure dirette del trasporto solido dei corsi d'acqua;  uso della geomorfologia quantitativa per la valutazione indiretta del trasporto torbido. Geomorfologia fluviale: approccio geomorfologico allo studio dei fiumi e della loro dinamica. Concetto di equilibrio dinamico, Portata di bankfull, portata formativa o effettiva . Evoluzione geomorfologica dei fiumi, analisi storica, individuazione delle aree a erosione potenziale. Rapporti tra dinamica fluviale e modificazione degli alvei; problemi di gestione degli alvei fluviali. Valutazione quantitativa dei geositi: esempi nella regione Marche. Geomorfologia culturale, indicatori geomorfologici per lo studio di aree archeologiche, descrizione di vari casi studi tra cui il sito di Ostra romana e di Monte Copiolo medievale. I paesaggi nell’arte, metodologia multidisciplinare per studiare l’evoluzione storica del territorio. Introduzione al laboratorio.Individuazione delle aree interessate da grandi movimenti di massa e DGPV nelle aree più rappresentative dell’Italia centrale. Rilievo geomorfologico dei fondovalle alluvionali, cartografia delle forme costiere. Accenno alle forme desertiche, vulcaniche e carsiche.

Eventuali Propedeuticità

Esame di Geomorfologia

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Al termine di questo percorso formativo lo studente, attraverso la conoscenza di strumenti come il telerilevamento da foto aerea e la cartografia geomorfologica,  deve acquisire la capacità di utilizzare gli indicatori geomorfologici negli studi a carattere ambientale, nella pianificazione territoriale, nella valutazione dei rischi e nella valorizzazione delle risorse. Lo studente deve inoltre mostrare di conoscere, sempre nell'ambito della Geomorfologia, gli strumenti disponibili che consentono di risolvere, con efficienza e precisione, i problemi ambientali, deve cioè essere in grado di gestire i problemi legati all'ambiente geologico individuando adeguate tecniche geomorfologiche.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali; esercitazioni in laboratorio

Obblighi

Sarà richiesto un progetto individuale di cartografia geomorfologica comune ai due moduli (laboratorio foto aeree e rilevamento sul terreno), coadiuvato dai rispettivi docenti con relazione finale e discussione nel colloquio orale.

Testi di studio

Panizza M. - Geomorfologia applicata. NIS.

Sarà indicato e/o distribuito, anche online,materiale didattico specifico.

Modalità di
accertamento

Esame orale 

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali; esercitazioni in laboratorio

Obblighi

Sarà richiesto un progetto individuale di cartografia geomorfologica comune ai due moduli (laboratorio foto aeree e rilevamento sul terreno), coadiuvato dai rispettivi docenti con relazione finale e discussione nel colloquio orale.

Testi di studio

Panizza M. - Geomorfologia applicata. NIS.

Sarà indicato e/o distribuito, anche online,materiale didattico specifico.

Modalità di
accertamento

Esame orale 

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 05/09/2016


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top