Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
EUROPEAN UNION LAW

A.A. CFU
2016/2017 5
Docente Email Ricevimento studenti
Marcello Pierini

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Motorie, sportive e della salute (L-22)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso fornisce gli strumenti per orientare lo studente alla comprensione dei molteplici fenomeni politici, economici, giuridici e sociali che caratterizzano le dimensioni europea e internazionale. Il corso approfondirà, in particolare, le diverse politiche dell'Unione europea, compreso lo sport, in una prospettiva di governance multilevel.

Programma

DALLA PACE DI VESTFALIA AL II CONFLITTO MONDIALE

  • La Pace di Vestfalia: il riconoscimento tra gli stati e la nascita del diritto internazionale
  • L’idea d’Europa nel pensiero filosofico e nelle dottrine politiche
  • La formazione dei movimenti europeisti tra il 1914 e il 1948
  • Le iniziative integrazionistiche durante il secondo conflitto mondiale
  • Il quadro militare e politico-economico del dopoguerra in Europa
  • NASCITA DEL SISTEMA COMUNITARIO

  • La Comunità europea del carbone e dell’acciaio - Ceca
  • La Comunità europea di difesa, Ced e la Comunità politica europea, Cpe
  • La Comunità economica europea, Cee e la Comunità europea dell’energia atomica, Ceea
  • La Cee e il mercato comune
  • I TRATTATI CHE HANNO MODIFICATO E AMPLIATO LE COMPETENZE DELL’UNIONE EUROPEA

  • L’Atto Unico Europeo, Aue del 1986
  • Il Trattato di Maastricht del 1992
  • Il Trattato di Amsterdam del 1997
  • Il Trattato di Nizza
  • Il Consiglio europeo di Laeken: l’avvio del processo costituente
  • Dal Trattato costituzionale al Trattato di Lisbona
  • L’architettura dei Trattati scaturita da Lisbona: Tue e Tfue
  • GLI ALLARGAMENTI DELL’UNIONE EUROPEA

  • Introduzione
  • Gli allargamenti dell’Unione: da 6 a 28 Paesi membri
  • Lo spazio economico europeo
  • Recesso dall’Unione europea
  • IL SISTEMA DELLE COMPETENZE DELL’UNIONE EUROPEA

  • La ripartizione delle competenze tra l’Ue e gli Stati membri e il principio di attribuzione
  • Le competenze concorrenti e i principi di sussidiarietà e proporzionalità
  • Le competenze complementari
  • I principi del diritto dell’Unione
  • Cooperazioni rafforzate e strutturate permanenti
  • IL QUADRO GIURIDICO ISTITUZIONALE DELL’UNIONE EUROPEA

  • Personalità giuridica unica dell’Ue
  • Le Istituzioni dell’Unione europea
  • Il Parlamento europeo
  • Consiglio europeo
  • Il Consiglio o Consiglio dell’Unione europea
  • Commissione europea
  • L’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, vicepresidente della Commissione
  • Procedura legislativa
  • Corte di giustizia dell’Unione europea
  • I ricorsi avanti la Corte di giustizia e il Tribunale
  • La Corte dei Conti
  • Banca Centrale europea
  • Il Comitato delle regioni
  • Banca europea degli investimenti
  • Le agenzie
  • LE FONTI DEL DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA

  • Il diritto primario dell’Unione
  • Il diritto derivato: base giuridica ed efficacia degli atti a disposizione dell’Unione europea
  • I Principi del diritto dell’Unione europea
  • IL DIRITTO EUROPEO DELLO SPORT PRIMA E DOPO IL TRATTATO DI LISBONA

  • Lo sport nell’ordinamento dell’Unione europea
  • La dimensione sociale dello sport e le nuove competenze dell’Ue
  • Materiale Didattico

    Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

    Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

    Modalità didattiche

    Lezioni frontali, analisi di sentenze e casi di studio, organizzazione di seminari ed eventi, esercitazioni.

    Organizzazione di didattica online per gli studenti fuori sede.

    Testi di studio

    M. Pierini, Apprendere l'Ue a scuola: storia, istituzioni, politiche, sfide, Aras Edizioni, Fano, 2014 (edizione aggiornata e corretta).

    PARTE GENERALE:

    Capitoli:  

    Capitolo 3: lettura consigliata

    Capitoli 5, 6, 7, 8, 9, 10: obbligatori

    PARTE SPECIALE: 

    Capitolo: 3, dal paragrafo 3.6 al paragrafo 3.7.3 

    Modalità di
    accertamento

    Esame scritto o orale.

    Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

    Modalità di
    accertamento

    Esame orale o scritto. 

    « torna indietro Ultimo aggiornamento: 10/03/2017


    Condividi


    Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


    Il tuo feedback è importante

    Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

    Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

    Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

    Posta elettronica certificata

    amministrazione@uniurb.legalmail.it

    Social

    Performance della pagina

    Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
    Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
    Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
    2021 © Tutti i diritti sono riservati

    Top