Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


CARTOGRAFIA
CARTOGRAPHY

Modalità e significati della rappresentazione cartografica nel corso del tempo
Methods and meanings of cartographic representation over time

A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Augusta Bertini Lunedì, Martedì, Mercoledì (su appuntamento presso Polo Volponi)

Assegnato al Corso di Studio

Lettere classiche e moderne (LM-14 / LM-15)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di prendere in esame i principali nuclei tematici della storia della cartografia, con l’intento di porre in evidenza motivazioni, generi, significati e funzioni della rappresentazione del mondo nel corso del tempo. Oltre ad una panoramica sui più rilevanti cimeli del patrimonio cartografico italiano ed internazionale sono previsti approfondimenti su temi fondamentali dei periodi classico, medievale e moderno, per migliorare la conoscenza del settore e maturare capacità di lettura e interpretazione dei prodotti cartografici.

Programma

il corso affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine di seguito indicato:

- Le raffigurazioni del territorio delle civiltà primitive: esempi da varie regioni del mondo.

- Forme e funzioni del disegno cartografico presso le antiche civiltà medio-orientali.

- Il mondo classico mediterraneo e la rappresentazione dell’ecumene.

- La cartografia agrimensoria e itineraria di epoca romana.

- I mappamondi medievali fra mito, storia, ideologia e geografia.

- Strumenti per navigazioni reali e virtuali: portolani, carte nautiche, isolari.

- La cartografia tolemaica in età rinascimentale come premessa dei grandi atlanti moderni.

- Gli atlanti di A. Ortelio, G. Mercatore, I. Blaeu.

- Atlanti a tema di produzione europea e italiana.

- Osservazioni astronomiche per disegnare il mondo.

- Relazioni fra rappresentazioni cartografiche e viaggi esplorativi.  

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente dovrà mostrare di possedere le conoscenze di base relative alla scienza cartografica, ai suoi metodi, alle sue problematiche e ai rapporti con altri settori disciplinari e in particolare con la geografia. Inoltre, dovrà dimostrare la comprensione dei concetti e delle teorie previsti dal corso ma anche la capacità di usare tali conoscenze per ragionare secondo la specifica logica della disciplina in funzione di studi successivi. In particolare, dovrà essere in grado di riflettere e formulare giudizi personali sulle specifiche tematiche ai fini della loro comunicazione e applicazione didattica o professionale.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e lettura di esemplari cartografici

Obblighi

Frequenza di almeno ¾ delle lezioni

Testi di studio

- C. Palagiano, A. Asole, G. Arena, Cartografia e territorio nei secoli, Roma, Carocci Ed. (parte I).

- M. A. Bertini (cur.), Fra terra e cielo: i percorsi della geografia. Opere geocartografiche della Biblioteca Universitaria di Urbino (secc. XVI-XVIII), Urbino, Ist. Geografia Università, 2003.

- E. Lavagna, G. Lucarno, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2011 (capitoli da 1 a 6).

Modalità di
accertamento

Esame orale inteso ad accertare le conoscenze di base della cartografia e delle sue principali tematiche in rapporto con altri settori disciplinari (soprattutto con la geografia), a verificare la comprensione dei concetti fondamentali e la loro corretta esposizione.  

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale. Per eventuali chiarimenti si consiglia di prendere contatto con la docente.

Testi di studio

- C. Palagiano, A. Asole, G. Arena, Cartografia e territorio nei secoli, Roma, Carocci Ed. (parte I).

- M. A. Bertini (cur.), Fra terra e cielo: i percorsi della geografia. Opere geocartografiche della Biblioteca Universitaria di Urbino (secc. XVI-XVIII), Urbino, Ist. Geografia Università, 2003.

- E. Lavagna, G. Lucarno, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli, 2011 (capitoli da 1 a 6).

Modalità di
accertamento

Esame orale inteso ad accertare le conoscenze di base della cartografia e delle sue principali tematiche in rapporto con altri settori disciplinari (soprattutto con la geografia), a verificare la comprensione dei concetti fondamentali e la loro corretta esposizione.  

Note

Le lezioni si svolgeranno in un'aula (da definire) del Polo Volponi.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 31/07/2017


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top