Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA ROMANA II
ROMAN HISTORY II

Le donne dei Cesari
Imperial women

A.A. CFU
2017/2018 12
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Cesa lunedì 11-13 - mercoledì 11-13
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Lettere classiche e moderne (LM-14 / LM-15)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Illustrazione del ruolo femminile in politica fra tarda Repubblica e Basso Impero

Programma

  • Il ruolo delle donne nella società repubblicana
  • Crescente importanza politica femminile (non solo delle Auguste) dalla creazione del Principato a Giustiniano

Eventuali Propedeuticità

Buona conoscenza della storia romana di base

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Gli studenti dovranno comprendere la crescente importanza del ruolo politico della donna nella società imperiale

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari integrativi della dott.ssa Viola GHELLER


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Obblighi

I non frequentanti sono pregati di concordare un programma alternativo con il docente all'inizio del semestre

Testi di studio
  • F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Il Mulino, Bologna 2002
  • C. Questa, Tre donne dei Cesari (il testo è reperibile sul blended learning)
  • H. A. Pohlsander, Helena: Empress and Saint, Chicago 1995

Una antologia di testi antichi è reperibile sulle pagine del blended learning. La maggior parte del corso sarà dedicata alla lettura e al commento dei testi indicati

Modalità di
accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l’esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione. È prevista la possibilità di presentare un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato”.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale su testi da concordare con il docente all'inizio del semestre

Obblighi

Studio individuale e testi di studio da concordare con il docente all'inizio del semestre

Testi di studio
  • F. Cenerini, La donna romana. Modelli e realtà, Il Mulino, Bologna 2002
  • C. Questa, Tre donne dei Cesari (il testo è reperibile sul blended learning)
  • H. A. Pohlsander, Helena: Empress and Saint, Chicago 1995

Una antologia di testi antichi è reperibile sulle pagine del blended learning. La maggior parte del corso sarà dedicata alla lettura e al commento dei testi indicati

Ulteriori testi di appofondimento da concordare con il docente all'inizio del semestre

Modalità di
accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l’esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione. È prevista la possibilità di presentare un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato”.

Note

SI RACCOMANDA AGLI STUDENTI NON FREQUENTANTI CHE ALL'INIZIO DEL SEMESTRE DOVRANNO CONCORDARE IL PROGRAMMA CON IL DOCENTE

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 26/11/2017


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2020 © Tutti i diritti sono riservati

Top