Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOLOGIA MARINA
MARINE GEOLOGY


A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Mail Ricevimento studenti
Mario Tramontana Lunedì ore 16-18 o su appuntamento
Didattica in lingua straniera
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato ai Corsi di Studio

Obiettivi Formativi

Il corso illustra le tematiche classiche della Geologia Marina e focalizza l'attenzione sulle principali metodologie d'indagine scientifica utilizzate in aree marine. Inoltre, considerata la sua importanza dal punto di vista geologico-ambientale ed economico e sociale, vengono fornite le conoscenze di base sulla zona costiera e affrontate le principali problematiche relative alla sua vulnerabilità (naturale o indotta) e difesa, come punto di partenza per una sua corretta gestione.
Le conoscenze acquisite rappresentano un'adeguata base culturale per coloro che vorranno indirizzare la propria attività professionale alle suddette tematiche.

Programma

L'insegnamento affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine sotto indicato.

Introduzione al corso. Morfologia degli oceani. Margini continentali, bacini oceanici, dorsali oceaniche e loro struttura. Dati richiesti in indagini geologico-marine e strumentazione necessaria. Sistemi di campionatura dei fondali marini. Trivellazioni. Esplorazione geofisica dei fondali. Sistemi di acquisizione dei dati di sismica a riflessione. Analisi e interpretazione delle linee sismiche. Sismostratigrafia.
Sistema litorale e zona costiera. Processi costieri. Sedimenti e loro classificazione. Regime idrografico. Moto ondoso, maree, correnti indotte. Classificazione delle coste. Falesie. Sistemi deposizionali della zona costiera. Spiagge. Profili di spiaggia. Bilancio sedimentario dei litorali. Variazioni della linea di riva. Variazioni del livello marino. Metodi di studio dell'ambiente costiero. Difesa delle coste. Sistemi di difesa: muri, scogliere, pennelli e loro effetti. Ripascimenti artificiali. Interventi non convenzionali. Principi della gestione integrata. Vulnerabilità delle coste e rischio costiero. Scenari futuri.
Escursioni didattiche.

Eventuali Propedeuticità

Non previste.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione. Lo studente dovrà mostrare di conoscere gli argomenti relativi all'insegnamento svolto, anche nel contesto delle sue relazioni con le altre discipline delle Scienze della Terra.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente dovrà essere in grado di utilizzare in maniera corretta le conoscenze acquisite, dimostrando la capacità di acquisizione ed elaborazione di dati geologici relativi alle aree costiere e, più in generale, ai fondali marini. Inoltre dovrà conoscere i contesti di applicazione delle diverse opere di difesa delle aree costiere.

Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà mostrare il possesso della capacità di ragionare seguendo la logica dell'insegnamento. In particolare dovrà essere in grado di ipotizzare delle scelte operative adeguate nei diversi contesti, individuando le attività più opportune.

Abilità comunicative. Lo studente dovrà mostrare di essere in grado di descrivere in maniera chiara, con rigore scientifico e proprietà di linguaggio le conoscenze acquisite.

Capacità di apprendimento. Lo studente dovrà mostrare la capacità di sviluppare un percorso di crescita individuale integrando il materiale didattico fornito con materiale di approfondimento definito anche sulla base di sollecitazioni da parte del docente. 

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Non sono previste attività a supporto della didattica.



Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità Didattiche

Lezioni frontali, esercitazioni in aula, escursioni didattiche.

Obblighi

Non previsti.

Testi di Studio

Kennett J.P. (1982) - Marine Geology. Prentice-Hall Inc.
Seibold E. & Berger W.H. (1993) - The Sea Floor. Third Edition. Springer.
AA.VV. (2007) - Atlante delle opere di sistemazione costiera. APAT, Roma.
Bird E.C.F. (1996) - Beach management. J. Wiley & Sons
Pranzini E. (2004) - La forma delle coste - geomorfologia costiera, impatto antropico e difesa dei litorali. Zanichelli.
Sunamura T. (1992) - Geomorphology of rocky coasts. J. Wiley & Sons.
Materiale didattico distribuito dal docente.

Modalità di
Accertamento

L'accertamento dell'apprendimento prevede un esame orale su un minimo di tre argomenti inerenti il programma dell'insegnamento.
E' stata scelta tale modalità d'esame in quanto permette di verificare in maniera adeguata la preparazione raggiunta dallo studente. Lo scopo è quello di verificare la preparazione dello studente sui concetti teorici illustrati a lezione e nella conoscenza degli aspetti tecnici legati alle indagini in mare e alla difesa delle aree costiere. La prova d'esame viene valutata con voto in trentesimi.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità Didattiche

Gli studenti non frequentanti possono contattare il docente per informazioni sul programma svolto e chiarimenti sugli argomenti d'esame.

Obblighi

Non previsti.

Testi di Studio

Kennett J.P. (1982) - Marine Geology. Prentice-Hall Inc.
Seibold E. & Berger W.H. (1993) - The Sea Floor. Third Edition. Springer.
AA.VV. (2007) - Atlante delle opere di sistemazione costiera. APAT, Roma.
Bird E.C.F. (1996) - Beach management. J. Wiley & Sons
Pranzini E. (2004) - La forma delle coste - geomorfologia costiera, impatto antropico e difesa dei litorali. Zanichelli.
Sunamura T. (1992) - Geomorphology of rocky coasts. J. Wiley & Sons.
Materiale didattico distribuito dal docente.

Modalità di
Accertamento

L'accertamento dell'apprendimento prevede un esame orale su un minimo di tre argomenti inerenti il programma dell'insegnamento.
E' stata scelta tale modalità d'esame in quanto permette di verificare in maniera adeguata la preparazione raggiunta dallo studente. Lo scopo è quello di verificare la preparazione dello studente sui concetti teorici illustrati a lezione e nella conoscenza degli aspetti tecnici legati alle indagini in mare e alla difesa delle aree costiere. La prova d'esame viene valutata con voto in trentesimi.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/09/17


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top