Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA GENERALE
GENERAL PSYCHOLOGY

A.A. CFU
2017/2018 8
Docente Email Ricevimento studenti
Glauco Ceccarelli Mercoledi, h. 11.30

Assegnato al Corso di Studio

Scienze e tecniche psicologiche (L-24)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Attraverso le attività d’aula e lo studio personale, il corso mira a far acquisire allo studente una conoscenza essenziale, ma criticamente costruita e attenta anche alla dimensione storica, dei fondamenti epistemologici e metodologici della psicologia generale, nonché dei caratteri salienti dei principali processi psichici, da quelli cognitivi a quelli comunicativi e da quelli affettivi a quelli motivazionali.

Programma

1. Questioni generali

1.1 Richiami storici

1.2 Articolazioni teoriche ed operative attuali

2. Epistemologia e metodologia della psicologia

2.1 La questione della scientificità

2.2 La psicologia come scienza

2.3 Le antinomie epistemologiche

2.4 I metodi 

2.4.1 Osservazione

2.4.2 Metodo sperimentale

2.4.3 Metodo clinico

2.4.4 Altri metodi

3. I processi psichici 

3.1 Percezione

3.2 Coscienza e attenzione

3.3 Apprendimento

3.4 Memoria

3.5 Intelligenza e pensiero

3.6 Comunicazione e linguaggio

3.7 Motivazione

3.8 Emozione

4. Fondamenti di psicologia della personalità

4.1 I principali approcci teorici

Gli argomenti a programma verranno trattati, entro l’arco temporale del semestre, secondo la sequenza sopra riportata.

Eventuali Propedeuticità

---

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In riferimento ai Descrittori di Dublino, dato il tipo di disciplina (come base per lo studio delle diverse e specifiche articolazioni della stessa), si ritiene opportuno privilegiare innanzitutto, tra i risultati attesi, la conoscenza e la capacità di comprensione relativamente a:

- principali sviluppi, fino ai giorni nostri, del dibattito sui requisiti della scienza e della psicologia come disciplina scientifica;

- principali sviluppi, fino all’epoca attuale, della riflessione epistemologica sulla psicologia come scienza plurale caratterizzata da posizioni fondamentali antinomiche;

- successive declinazioni della questione metodologica in campo scientifico e specificamente in campo psicologico;

- caratteri attuali della metodologia psicologica, nelle sue differenti declinazioni e con riferimento alle specifiche tecniche;

- elementi fondamentali, anche in relazione alle diverse “scuole” di ricerca e di pensiero, del sapere psicologico attuale concernente i processi psichici e l’indagine scientifica sui medesimi;

- principali aspetti della ricerca e della teorizzazione sulla personalità.

Poiché l’insegnamento di Psicologia generale non ha immediate finalità legate alla professione, le conoscenze e le capacità di comprensione applicate possono essere intese come tali solo in senso lato. Come risultati attesi, pertanto, si privilegiano capacità come il riconoscimento delle tecniche e dei metodi utilizzati in determinate ricerche oggetto di studio e la valutazione della loro correttezza procedurale, nonché l’individuazione dei metodi meglio utilizzabili ai fini di determinati obiettivi d’indagine.

Rientrano poi tra i risultati attesi l’autonomia di giudizio, declinata nello specifico come capacità di condurre confronti fra teorie e di individuare e valutare analogie e differenze fra le medesime, e la capacità di apprendere, riferita in particolare ad un apprendimento critico-concettuale e non meramente mnemonico. Ove possibile, infine, costituisce un risultato atteso pure la capacità di comunicare in modo adeguato i contenuti sui quali verte il corso.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Lezioni integrative;

Seminari integrativi;

Esercitazioni.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Saranno adottate modalità didattiche comprendenti l'esposizione diretta, la discussione di gruppo, l'analisi di testi storicamente e scientificamente significativi, lo svolgimento di esperienze e/o esercitazioni e approfondimenti a carattere seminariale.

Obblighi

---

Testi di studio

Anolli L. & Legrenzi P. (2012). Psicologia generale. Bologna: Il Mulino [pp. 375 effettive].

Ceccarelli G. (2017). PsicologiaFondamenti epistemologici e metodologici. Urbino: QuattroVenti [pp. 200 effettive].

Ceccarelli G. (2007). Prospettive classiche nello studio psicologico della personalità. Urbino: QuattroVenti [pp. 160 effettive].

Sulla piattaforma Moodle verranno inoltre resi disponibili alcuni materiali introduttivi al corso (che costituiranno comunque oggetto di alcune lezioni).

Modalità di
accertamento

Il conseguimento dei risultati di apprendimento attesi sarà valutato attraverso una prova scritta costituita indicativamente da 30 domande a scelta multipla, alle quali lo studente dovrà rispondere nel termine di 60 minuti.

Attraverso una opportuna formulazione delle domande e delle risposte a corredo di ciascuna di queste, la valutazione riguarderà i vari ambiti nei quali si distribuiscono i risultati attesi sopra indicati, a loro volta coerenti con gli obiettivi del corso. Sarà attribuito maggior peso ai risultati inerenti il primo ambito (conoscenza e capacità di comprensione).

Il voto della prova scritta sarà espresso in trentesimi, adottando specifiche formule di trasformazione dei punteggi grezzi.

La prova scritta potrà essere seguita da una prova orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

---

Obblighi

---

Testi di studio

Anolli L. & Legrenzi P. (2012). Psicologia generale. Bologna: Il Mulino [pp. 375 effettive].

Ceccarelli G. (2017). PsicologiaFondamenti epistemologici e metodologici. Urbino: QuattroVenti [pp. 200 effettive].

Ceccarelli G. (2007). Prospettive classiche nello studio psicologico della personalità. Urbino: QuattroVenti [pp. 160 effettive].

E' raccomandato lo studio dei materiali introduttivi al corso, che saranno pubblicati sulla piattaforma Moodle, nel sito di Ateneo.

Modalità di
accertamento

Il conseguimento dei risultati di apprendimento attesi sarà valutato attraverso una prova scritta costituita indicativamente da 30 domande a scelta multipla, alle quali lo studente dovrà rispondere nel termine di 60 minuti.

Attraverso una opportuna formulazione delle domande e delle risposte a corredo di ciascuna di queste, la valutazione riguarderà i vari ambiti nei quali si distribuiscono i risultati attesi sopra indicati, a loro volta coerenti con gli obiettivi del corso. Per ciascun ambito sarà adottata una scala di valutazione a tre intervalli. Sarà attribuito maggior peso ai risultati inerenti il primo ambito (conoscenza e capacità di comprensione).

Il voto della prova scritta sarà espresso in trentesimi, adottando specifiche formule di trasformazione dei punteggi grezzi.

La prova scritta potrà essere seguita da una prova orale.

Note

---

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 03/01/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top