Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FISICA II
PHYSICS II


A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Mail Ricevimento studenti
Catia Grimani Martedì ore 16-18 c/o ufficio docente via S. Chiara, 27
Didattica in lingua straniera
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato ai Corsi di Studio

Informatica Applicata (L-31)
Curriculum: PERCORSO COMUNE

Obiettivi Formativi

  • Questo insegnamento ha lo scopo di fornire gli elementi per una conoscenza di base dei fenomeni fisici mediante una scelta significativa di argomenti della fisica classica, con particolare riferimento ad elettricità e magnetismo.

Programma

  • 01 Interazione elettrica
    • 01.01 La carica elettrica.
    • 01.02 Legge di Coulomb.
    • 01.03 Conduttori, isolanti e semiconduttori.
    • 01.04 Conservazione e quantizzazione della carica elettrica.
    • 01.05 Il concetto di campo.
    • 01.06 Il principio di sovrapposizione.
    • 01.07 Il campo elettrico.
    • 01.08 Campo elettrico associato a distribuzioni di carica.
    • 01.09 Moto di una carica elettrica in un campo elettrico uniforme.
    • 01.10 Energia potenziale e potenziale elettrico.
    • 01.11 Energia potenziale e potenziale elettrico associato a distribuzioni di carica.
    • 01.12 Superfici equipotenziali.
    • 01.13 Campo elettrico generato da un dipolo elettrico.
    • 01.14 Dipolo elettrico in un campo elettrico esterno.
    • 01.15 Flusso di un campo vettoriale.
    • 01.16 Legge di Gauss per il campo elettrico.
    • 01.17 Legge di Gauss e legge di Coulomb.
    • 01.18 Applicazioni della legge di Gauss.
    • 01.19 Capacità elettrica - Condensatori.
    • 01.20 Condensatori in serie ed in parallelo.
    • 01.21 Energia del campo elettrico.
    • 01.22 Corrente elettrica.
    • 01.23 Legge di Ohm.
    • 01.24 Densità di corrente.
    • 01.25 Effetto Joule in un conduttore e nei resistori.
    • 01.26 Resistori in serie e in parallelo.
    • 01.27 Forza elettromotrice.
    • 01.28 Leggi di Kirchhoff.
    • 01.29 Circuiti RC.
  • 02 Interazione magnetica
    • 02.01 Campo magnetico nel vuoto.
    • 02.02 Forza magnetica su una carica in movimento e forza di Lorentz.
    • 02.03 Moto di una carica elettrica in un campo magnetico.
    • 02.04 Effetto Hall.
    • 02.05 Forza magnetica su un filo percorso da corrente.
    • 02.06 Momento torcente su una spira percorsa da corrente.
    • 02.07 Campo magnetico generato da una corrente chiusa.
    • 02.08 Campo magnetico generato da un filo percorso da corrente.
    • 02.09 Legge di Ampère.
    • 02.10 Il solenoide.
    • 02.11 Legge di Gauss per il campo magnetico.
  • 03 Campi elettromagnetici dipendenti dal tempo
    • 03.01 Induzione elettromagnetica e legge di Faraday-Henry.
    • 03.02 Legge di Lenz.
    • 03.03 Corrente parassita.
    • 03.04 Autoinduzione.
    • 03.05 Induttori.
    • 03.06 Circuiti RL.
    • 03.07 Energia del campo magnetico.
    • 03.08 Oscillazioni elettriche libere, smorzate e forzate: circuiti RLC in serie.
    • 03.09 Legge di Ampère-Maxwell.
    • 03.10 Equazioni di Maxwell.
    • 03.11 Onde elettromagnetiche e velocità della luce
    • 03.12 Onde elettromagnetiche piane.
    • 03.13 Energia di un'onda elettromagnetica e vettore di Poynting.
    • 03.14 Energia associata ad onde elettromagnetiche di lunghezza d'onda differente.
    • 03.15 Spettro della radiazione elettromagnetica.

Eventuali Propedeuticità

Non vi sono propedeuticità obbligatorie.

Si suggerisce, tuttavia,  di sostenere l'esame di Fisica II dopo aver sostenuto gli esami di Analisi Matematica, Matematica Discreta e Fisica I.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e comprensione (knowledge and understanding)

Alla fine del corso lo studente conoscerà l'elettromagnetismo classico con particolare riguardo ai campi elettrici e magnetici statici e variabili, ivi incluse le onde elettromagnetiche.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding)

Lo studente sarà in grado di applicare la teoria dell'elettromagnetismo classico a problemi con cariche in campi elettrici e campi magnetici statici e variabili. Sarà anche in grado di risolvere le equazioni di circuiti in corrente continua e corrente alternata.

Autonomia di giudizio (making judgements):

Lo studente sarà in grado di applicare le proprie conoscenze anche a problemi e situazioni non discusse in classe.

Abilità comunicative (communication skills):

Lo studente è invitato  durante l'intera durata del corso ad intervenire con domande durante la lezione in classe, a partecipare a discussioni di approfondimento e ad affinare le proprie capacità di esposizione.

Capacità di apprendimento (learning skills):

Le conoscenze dello  studente acquisite durante il  corso lo renderanno in grado
di affrontare nuovi problemi relativi alla risoluzione di problemi tecnici e pratici
inerenti a circuiti elettrici in presenza di campi elettromagnetici.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità Didattiche

Lezioni teoriche ed applicazioni.

Obblighi

Sebbene fortemente consigliata, la frequenza non è obbligatoria.

Testi di Studio

Per la teoria e gli esercizi:

Mazzoldi, Nigro, Voci, "Elementi di Fisica, Vol. 2 - Elettromagnetismo e Onde", EdiSES, 2008. [URL]

Halliday, Resnick, Krane, "Fisica 2", Casa Editrice Ambrosiana, 2004. [URL]

Per approfondimenti sugli esercizi:

Bruno, D'Agostino, Santoro, "Esercizi di Fisica - Elettromagnetismo", Casa Editrice Ambrosiana, 2004. [URL]

Pavan, Sartori, "Problemi di Fisica 2 Risolti e Commentati", Casa Editrice Ambrosiana, 2006. [URL]

Modalità di
Accertamento

Prova scritta e prova orale. 

La prova scritta consta di tre esercizi su parti diverse del programma. La durata della prova scritta è di due ore e viene valutata in trentesimi. Un valore numerico, fino ad un massimo di 10 è assegnato ad ogni esercizio, per un valore massimo di 30.  La prova scritta è ritenuta sufficiente se il voto, che rimane valido per tutti gli appelli dell'anno accademico in cui la prova viene sostenuta, è di almeno 18/30. La prova orale consta di tre domande estratte casualmente del programma. Ad ogni domanda viene assegnato un punteggio massimo di 10, fino ad un massimo di 30. La prova orale può essere sostenuta solo previo superamento della prova scritta e viene valutata in trentesimi. Il voto finale è determinato dalla media pesata del voto della prova scritta e del voto della prova orale, con pesi 1/3 e 2/3 rispettivamente. 

Note

L'insegnamento offre servizi di didattica integrativa on-line all'interno della piattaforma Moodle > elearning.uniurb.it

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/09/17


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top