Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIDATTICA DELLE SCIENZE NATURALI
DIDACTICS OF NATURAL SCIENCES

A.A. CFU
2017/2018 6
Docente Email Ricevimento studenti
Elisa Morri previo accordo per mail

Assegnato al Corso di Studio

Scienze della formazione primaria (LM-85bis)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è finalizzato all'acquisizione dei principi fondanti delle scienze naturali selezionati in base alla loro rilevanza e accessibilità nel contesto scolastico. L'obiettivo primario del corso è quello di trasmettere agli studenti il linguaggio delle scienze naturali e la conoscenza delle diverse discipline interconnesse che stanno alla base della complessità della natura e degli ecosistemi evidenziando le relazioni di interdipendenza tra viventi e ambiente chimico-fisico. Inoltre, verrà posto l'accento sulle modalità di approccio alle scienze naturali attraverso l’uso del metodo scientifico e sulla capacità di riflettere sui propri comportamenti in termini di utilizzo delle risorse naturali secondo i principi della sostenibilità anche finalizzati ad una traduzione didattica.

Programma

·  Le scienze naturali-concetti base

·  Teorie educative e pedagogiche relative all’importanza dell’insegnamento di scienze e metodologie didattiche

·  La teoria della biofilia e la relazione uomo-natura

·  Il metodo scientifico nelle Scienze naturali, il pensiero critico, la ricerca dell’oggettività, la rappresentazione dei dati

·  Il metodo IBSE

·  L’educazione ambientale

·  I fondamenti della biologia

  • Atomi e molecole. Chimica del carbonio. Molecole della vita: carboidrati, proteine, lipidi, acidi nucleici
  • Organizzazione delle cellule. Metabolismo cellulare: Sintesi proteica; Respirazione cellulare; Fotosintesi clorofilliana. Divisione cellulare e mitosi.
  • I cinque Regni. Batteri, Archei e l'origine della vita. Protisti e l'origine della sessualità.
  • Piante, Funghi e la colonizzazione delle terre emerse. Struttura, funzione ed evoluzione delle Piante e degli Animali

Acqua e ciclo dell’acqua

Aria e atmosfera

Il suolo, caratteristiche e funzioni

La biodiversità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione

Conoscenza dei fondamenti delle scienze naturali e dei linguaggi di base della disciplina e del metodo scientifico. Conoscenza dei fenomeni e dei processi relativi alle componenti abiotiche e biotiche e alle loro interazioni.
Conoscenze e capacità di comprensione dei processi biologici e dei meccanismi di interazione tra gli organismi e l’ambiente, con attenzione alle influenze antropiche e alla conservazione della qualità dell’ambiente naturale. Uso delle conoscenze e competenze acquisite per individuare e progettare percorsi didattici deputati a contribuire alla primaria formazione della cultura ambientale dell'alunno della scuola dell'infanzia e primaria.

I risultati attesi vengono conseguiti attraverso le attività di didattica frontale e seminari integrativi.

La verifica dei risultati avviene attraverso le prove orali e scritte.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Conoscenze e capacità di riconoscere e di classificare le componenti biotiche ed abiotiche dell’ambiente e il loro legame con le azioni antropiche.
Capacità di individuare e realizzare percorsi didattici sulla base dei fondamenti di base della disciplina.

I risultati attesi vengono conseguiti attraverso le attività di didattica frontale e seminari integrativi.

La verifica dei risultati avviene attraverso le prove orali e scritte.

Autonomia di giudizio

Lo studente dovrà essere in grado di valutare in modo critico il ruolo degli elementi biotici e abiotici che compongono un ecosistema e le azioni che ne compromettono la salvaguardia. Lo studente dovrà aver acquisito le conoscenze di base per lo sviluppo dei metodi didattici presentati. Queste abilità verranno verificate con la prova orali e scritta.

Abilità comunicative

Lo studente dovrà essere in grado di descrivere i fondamenti delle scienze naturali appresi durante il corso esprimendosi chiaramente, con l’acquisizione di un linguaggio scientifico appropriato.

Capacità di apprendimento

Lo studente dovrà essere in grado di costruire il suo percorso di conoscenza della disciplina in maniera critica ed autonoma, essendo in grado di utilizzare correttamente il materiale di studio indicato dal docente o che potrà procurarsi. Queste abilità, per quanto possibile, verranno stimolate dal docente proponendo approfondimenti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Lezioni in pdf/ppt ed eventuali seminari integrativi

Il materiale didattico e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

Robert J. Brooker, 2011. Biologia. McGraw Hill, pp. 240

Giuseppe Barbiero, Rita Berto, 2016. Introduzione alla biofilia, La relazione con la Natura tra genetica e psicologia. Carrocci ed., pp 212

Dispense fornite dal docente

Modalità di
accertamento

Gli obiettivi previsti sono verificati attraverso due tipi di prove.

1. Una prova di valutazione formativa (di autovalutazione), svolta al termine del corso e facoltativa, consistente in un elaborato scritto composto da una parte strutturata con almeno 8 domande a scelta multipla e 2 domande a risposta aperta.

2. Un colloquio orale. Tale modalità di accertamento è indispensabile per valutare le conoscenze acquisite, in particolare relative alla volontà di verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione del lessico scientifico bio-ecologico appropriato.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

Robert J. Brooker, 2011. Biologia. McGraw Hill, pp. 240

Giuseppe Barbiero, Rita Berto, 2016. Introduzione alla biofilia, La relazione con la Natura tra genetica e psicologia. Carrocci ed., pp 212

Dispense fornite dal docente

Modalità di
accertamento

Gli obiettivi previsti sono verificati attraverso due tipi di prove.

1. Una prova di valutazione formativa (di autovalutazione), svolta al termine del corso e facoltativa, consistente in un elaborato scritto composto da una parte strutturata con almeno 8 domande a scelta multipla e 2 domande a risposta aperta.

2. Un colloquio orale. Tale modalità di accertamento è indispensabile per valutare le conoscenze acquisite, in particolare relative alla volontà di verificare sia la capacità di sintesi dello studente che le abilità comunicative ed espressive, nonché l'avvenuta acquisizione del lessico scientifico bio-ecologico appropriato.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/09/2017


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top