Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LABORATORIO DI PEDAGOGIA SPECIALE
WORKSHOP: SPECIAL NEEDS PEDAGOGY

A.A. CFU
2017/2018 2
Docente Email Ricevimento studenti
Marco Paolo Dellabiancia dopo l'orario delle lezioni

Assegnato al Corso di Studio

Scienze della formazione primaria (LM-85bis)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Obiettivi formativi

Saper riflettere e analizzare sugli elementi di raccordo esistenti tra teoria e prassi   che attivano buone pratiche inclusive di accompagnamento competente della persona con disabilità e/o BES/SEN. In particolare far acquisire la capacità di:

-  utilizzare in modo corretto la terminologia scientifica

- saper fornire esempi di accettazione del deficit e riduzione dell’handicap

 -Padroneggiare la tecnica della monografia

Effettuare esercitazioni relative alla narrazione, racconto della situazione di disabilità

Progettare ipotesi di relazione educativa e di aiuto in logiche di rete

Costruire competenze legate alle professioni di aiuto

Esercitarsi con metodi e strumenti di analisi e ricerca qualitativa e quantitativa

analizzare le caratteristiche di alcuni strumenti inclusivi riferiti all'ambito scolastico ed extrascolastico, quali il PEI, PDP, PAI, Progetto di vita interpretati alla luce dei costrutti esplorati. (durante il corso)

-  individuare logiche interpretative di lettura dei contesti in coerenza con l’ICF;

-  elaborare semplici strumenti, quali il PEI e saper distinguere diversi modelli di progettazione( curricolare , per sfondo integratore);

-  prospettare ipotesi di intervento inclusivo riferite a studio di caso.

- indagare autonomamente le problematiche relative ai diversi contesti educativi (scuola ed extrascuola distinguendo mediatori, oggetti facilitatori e barriere);

- reperire le fonti necessarie allo sviluppo di riflessioni e progetti mirati alla prospettiva inclusiva;

- costruire ipotesi di intervento in relazione a persone con BES;

- progettare buone pratiche inclusive tramite l’approccio narrativo.

Attraverso simulate e role play individuare le competenze del docente inclusivo

Programma

La didattica laboratoriale sarà attivata attraverso la cooperazione nel lavoro di gruppo (cooperative learning e del learning by doing) gli studenti impareranno a sperimentare con consapevolezza pedagogica ed autoriflessività gli strumenti e le risorse presentate. Attraverso studi di caso, analisi della documentazione, esercitazioni, role playng formativo, si costruirà l’esperienza sulla  progettazione e  valutazione degli apprendimenti, selezionando le strategie didattiche più appropriate e attuando percorsi personalizzati

Sullo sfondo delle attività formative è presente il riferimento  al documento elaborato dalla European Agency for Development in Special Needs Education “Profilo dei docenti inclusivi”, 2012,  dove vengono delineati quattro valori di riferimento che delineano il profilo del docente inclusivo:

·  valutare la diversità degli alunni: la differenza tra gli alunni è una risorsa e una ricchezza;

·  sostenere gli alunni: i docenti devono coltivare aspettative alte sul successo scolastico degli studenti;

·  lavorare con gli altri: la collaborazione e il lavoro di gruppo sono approcci essenziali per tutti i docenti;

·  garantire l'aggiornamento professionale continuo: l’insegnamento è una attività di apprendimento e i docenti hanno la responsabilità del proprio apprendimento permanente per tutto l’arco della vita.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 28/09/17


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top