Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA DELL'INNOVAZIONE mutuato
ECONOMICS OF INNOVATION

A.A. CFU
2018/2019 8
Docente Email Ricevimento studenti
Giovanni Marin
Didattica in lingue straniere
Insegnamento parzialmente in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta parzialmente in lingua italiana e parzialmente in lingua straniera. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Marketing e Comunicazione per le Aziende (LM-77)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha l'obiettivo di analizzare l'innovazione come problema economico, affrontando le caratteristiche del cambiamento tecnologico, la sua trattazione nelle teorie economiche, i meccanismi dell’innovazione, gli effetti su crescita e occupazione, il ruolo che svolge nelle strategie delle imprese e nell'evoluzione dei sistemi economici.

Programma

1 – Definizioni, concetti di base e paradigmi tecnologici; 2 – Innovazione e teorie economiche; 3 - Modelli neoclassici di innovazione; 4 – L'impresa innovativa; 5 – Regimi tecnologici settoriali; 6 – Sistemi nazionali dell'innovazione; 7 – Diffusione dell'innovazione; 8 – Rendimenti crescenti di adozione; 9 – Innovazione e crescita economica; 10 – Innovazione e occupazione; 11 – Politiche per l'innovazione; 12 – Innovazione nella quarta rivoluzione industriale; 13 – Innovazione e università; 14 – Innovazione nei servizi e nel settore pubblico

Eventuali Propedeuticità

Economia Politica

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione: si prevede l'acquisizione di conoscenze generali sulle teorie del cambiamento tecnologico e sulle attività innovative.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate: si prevede l'acquisizione della capacità di applicare le conoscenze generali ai problemi concreti di realizzazione delle attività innovative.

Autonomia di giudizio: è richiesta una capacità di valutazione critica dei problemi legati al cambiamento tecnologico.

Abilità comunicative: è richiesta una buona capacità di esposizione delle conoscenze acquisite.

Capacità di apprendere: si prevede lo sviluppo delle capacità di apprendere, unendo teorie e pratiche sui problemi dell'innovazione.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali; seminari

Testi di studio

- Franco Malerba (a cura di), Economia dell'innovazione, Carocci, Roma, 2002. Capitoli 1, 2, 6, 8, 11, 13, 14.

- Jan Fagerberg, David Mowery e Richard Nelson (a cura di), Innovazione. Imprese, industrie, economie, Carocci, Roma, 2007. Introduzione, capitoli 1, 2, 6, 8, 9.

- Patrizio Bianchi, 4.0 La nuova rivoluzione industriale, il Mulino Editore, Farsi Un’Idea, 2018. Capitoli 3, 4, 5

- Edward W. Steinmueller, Economics of technology policy. Capitolo 28 in (eds. Bronwyn H. Hall, Nathan Rosenberg) Handbook of the Economics of Innovation, 2010, Volume 2. Elsevier [in inglese]

- X Commissione Permanente della Camera dei Deputati, Indagine conoscitiva su «Industria 4.0»: quale modello applicare al tessuto industriale italiano. Strumenti per favorire la digitalizzazione delle filiere industriali nazionali, giugno 2016 (capitoli 3, 4), disponibile qui: http://documenti.camera.it/apps/commonServices/getDocumento.ashx?idLegislatura=17&sezione=commissioni&tipoDoc=stenografico_pdf&tipologia=indag&sottotipologia=c10_industria&anno=2016&mese=06&giorno=30&idCommissione=10&numero=0018&tipoSeduta=U1

Ulteriori letture integrative saranno comunicate a lezione e indicate sulle slides del corso

Modalità di
accertamento

L'esame è scritto, con eventuale orale integrativo

Gli studenti iscritti al corso per l'anno accademico 2017/2018 (o precedenti) possono decidere di fare riferimento al programma di studio del rispettivo anno accademico e optare per l'esame orale (che si terrà al termine della prova scritta per ogni appello)

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

- Franco Malerba (a cura di), Economia dell'innovazione, Carocci, Roma, 2002. Capitoli 1, 2, 6, 8, 11, 13, 14.

- Jan Fagerberg, David Mowery e Richard Nelson (a cura di), Innovazione. Imprese, industrie, economie, Carocci, Roma, 2007. Introduzione, capitoli 1, 2, 6, 8, 9.

- Patrizio Bianchi, 4.0 La nuova rivoluzione industriale, il Mulino Editore, Farsi Un’Idea, 2018. Capitoli 3, 4, 5

- Edward W. Steinmueller, Economics of technology policy. Capitolo 28 in (eds. Bronwyn H. Hall, Nathan Rosenberg) Handbook of the Economics of Innovation, 2010, Volume 2. Elsevier [in inglese]

- X Commissione Permanente della Camera dei Deputati, Indagine conoscitiva su «Industria 4.0»: quale modello applicare al tessuto industriale italiano. Strumenti per favorire la digitalizzazione delle filiere industriali nazionali, giugno 2016 (capitoli 3, 4), disponibile qui: http://documenti.camera.it/apps/commonServices/getDocumento.ashx?idLegislatura=17&sezione=commissioni&tipoDoc=stenografico_pdf&tipologia=indag&sottotipologia=c10_industria&anno=2016&mese=06&giorno=30&idCommissione=10&numero=0018&tipoSeduta=U1

Ulteriori letture integrative saranno comunicate a lezione e indicate sulle slides del corso

Modalità di
accertamento

L'esame è scritto, con eventuale orale integrativo

Gli studenti iscritti al corso per l'anno accademico 2017/2018 (o precedenti) possono decidere di fare riferimento al programma di studio del rispettivo anno accademico e optare per l'esame orale (che si terrà al termine della prova scritta per ogni appello)

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/06/19


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

Numero Verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top