Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ESTETICA II mutuato
AESTHETICS II

Racconto, verità e finzione
Story, Truth, and Fiction

A.A. CFU
2018/2019 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Venanzio Raspa Palazzo Albani, martedì, 11-13
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Francese Tedesco
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Lettere Classiche e Moderne (LM-14 / LM-15)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Pensato come un avanzamento negli studi di estetica, il corso si propone di esaminare tematiche rilevanti sia per le discipline filosofiche, che per quelle letterarie e artistiche. Partendo da un testo classico come la Poetica di Aristotele, si esaminerà la struttura del racconto, in particolare della tragedia, la funzione della mimesi e il carattere veritativo dell’arte. Si esaminerà inoltre accanto al carattere veritativo quello di nascondimento del linguaggio e in particolare del racconto. Un’attenzione particolare sarà rivolta alla necessità per l’uomo di raccontare e di raccontarsi, tanto l’autonarrazione quanto la narrazione verranno studiate per il loro valore nella costruzione del sé.

Programma

Il corso esaminerà i seguenti argomenti in questo ordine:

Mimesi, tragedia e carattere veritativo dell'arte nella Poetica di Aristotele (capp. 1-15, 23, 25).

Linguaggio e racconto dal punto di vista della linguistica e con particolare attenzione al loro carattere finzionale (H. Weinrich).

Autonarrazione, verità e autoinganno (J. M. Coetzee – A. Kurtz).

Narrazione, vita e costruzione del sé (M. Cometa).

Eventuali Propedeuticità

Non sono richieste propedeuticità.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Lo studente dovrà essere in grado di comprendere e spiegare i testi di argomento estetico-filosofico esaminati nel corso, saper argomentare in maniera rigorosa e discutere criticamente gli argomenti trattati.


Autonomia di giudizio (making judgements)
Lo studente dovrà dimostrare di aver raggiunto una considerevole autonomia di giudizio nella valutazione delle teorie estetico-filosofiche studiate e di essere in grado di produrre una rielaborazione personale delle conoscenze acquisite.


Capacità di apprendimento (learning skills)
Lo studente dovrà essere in grado di padroneggiare le conoscenze e competenze acquisite.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari di approfondimento.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, attività seminariali.

Obblighi

Il corso prevede una frequenza regolare. In alternativa si prega di avvalersi delle indicazioni per i non frequentanti.

Testi di studio

A) Testi:

Aristotele, Poetica, a cura di D. Guastini, Carocci, Roma 2009 (capp. 1-15, 23, 25).

M. Cometa, Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria, Cortina, Milano 2017, pp. 427.

H. Weinrich, La lingua bugiarda, Il Mulino, Bologna 2002, pp. 128.

J. M. Coetzee – A. Kurtz, La buona storia. Conversazioni su verità, finzione e psicoterapia. Einaudi, Torino 2015, pp. 135.

B) Letteratura:

F. Vercellone, A. Bertinetto, G. Garelli, Lineamenti di storia dell'estetica, Bologna, Il Mulino, 2008.

M. Fusillo, Estetica della letteratura, il Mulino, Bologna 2009.

A. Pinotti, Estetica della pittura, il Mulino, Bologna 2007.

C) Testi di consultazione:

G. Carchia e P. D'Angelo, Dizionario di Estetica, Roma-Bari, Laterza, 2007.

F. Desideri  e C. Cantelli, Storia dell'estetica occidentale, Roma, Carocci, 2008.

Altri testi di letteratura critica saranno indicati durante il corso.

Modalità di
accertamento

Esame orale sul testo di Aristotele e altri due testi a scelta dello studente o entrambi del gruppo (A) oppure uno del gruppo (A) e uno del gruppo (B).

Viene valutata la conoscenza delle teorie filosofiche trattate nel corso.

Una particolare attenzione viene conferita alla capacità espositiva con lessico appropriato delle teorie filosofiche così come alla capacità di comprensione ed esposizione di brani dei testi studiati.

Viene richiesto un approccio critico alle teorie studiate. Una particolare attenzione per la valutazione sarà data alla capacità di rielaborazione personale e di comparazione fra i vari autori studiati.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Lo studente non frequentante può contattare il docente nell'orario di ricevimento per chiedere spiegazioni riguardo ai contenuti dei testi d'esame.

Obblighi

Si prega di contattare il docente, possibilmente di persona, con almeno tre mesi di anticipo sulla prevista data dell'appello per concordare il programma d'esame.

Testi di studio

A) Testi:

M. Cometa, Perché le storie ci aiutano a vivere. La letteratura necessaria, Cortina, Milano 2017, pp. 427.

H. Weinrich, La lingua bugiarda, Il Mulino, Bologna 2002, pp. 128.

J. M. Coetzee – A. Kurtz, La buona storia. Conversazioni su verità, finzione e psicoterapia. Einaudi, Torino 2015, pp. 135.

B) Letteratura:

F. Vercellone, A. Bertinetto, G. Garelli, Lineamenti di storia dell'estetica, Bologna, Il Mulino, 2008.

M. Fusillo, Estetica della letteratura, il Mulino, Bologna 2009.

A. Pinotti, Estetica della pittura, il Mulino, Bologna 2007.

C) Testi di consultazione:

G. Carchia e P. D'Angelo, Dizionario di Estetica, Roma-Bari, Laterza, 2007.

F. Desideri  e C. Cantelli, Storia dell'estetica occidentale, Roma, Carocci, 2008.

Modalità di
accertamento

Esame orale sul testo di Aristotele e altri due testi a scelta dello studente o entrambi del gruppo (A) oppure uno del gruppo (A) e uno del gruppo (B).

Viene valutata la conoscenza delle teorie filosofiche trattate nel corso.

Una particolare attenzione viene conferita alla capacità espositiva con lessico appropriato delle teorie filosofiche così come alla capacità di comprensione ed esposizione di brani dei testi studiati.

Viene richiesto un approccio critico alle teorie studiate. Una particolare attenzione per la valutazione sarà data alla capacità di rielaborazione personale e di comparazione fra i vari autori studiati.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Il docente è a disposizione degli studenti, nell'apposito orario di ricevimento, per chiarimenti, approfondimenti e ulteriori indicazioni bibliografiche sul programma d'esame, in particolare nel caso degli studenti non frequentanti.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 03/11/2018


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top