Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FONDAMENTI DELLE SOCIETÀ DEL BENESSERE E POLITICHE SOCIALI COMPARATE
INTRODUCTORY STUDIES ON WELLNESS SOCIETIES AND COMPARATIVE SOCIAL POLICIES

A.A. CFU
2018/2019 10
Docente Email Ricevimento studenti
Leonardo Catena Primo semestre: giovedì ore 14-15; venerdì al termine delle lezioni . Secondo semestre: su appuntamento.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende fornire le basi concettuali e metodologiche utili ad analizzare i sistemi di welfare nelle economie avanzate nonché le loro trasformazioni dal dopoguerra ad oggi delineandone le prospettive future. In particolare si forniranno le basi concettuali e metodologiche per analizzare i processi di convergenza/divergenza e le diversità dei modelli di welfare state in Europa con particolare attenzione alla dimensione territoriale dei sistemi di welfare e di come questa sia cambiata dal secondo dopoguerra ad oggi. L'analisi considererà diverse politiche (pensionistiche, sanitarie, socioassistenziali, del lavoro, etc.).

Programma

Il corso è diviso in due parti. La prima prevede un'analisi delle diverse definizioni di welfare state e welfare system, nonché delle diverse metodologie utilizzate per investigarne le caratteristiche. La seconda affronta il tema in chiave storica, ricostruendo i passaggi chiave del processo di istituzionalizzazione che le politiche sociali hanno attraversato dalla loro nascita. Verrà messo in evidenza il dibattito sulla convergenza e divergenza nei sistemi di welfare, cercando di cogliere i processi di ri-territorializzazione delle politiche sociali in Europa. In particolare verranno analizzate le trasformazioni della dimensione territoriale dei bisogni sociali considerando alcune politiche nello specifico (e.g. del lavoro, assistenza sociale, pensioni, etc....) e la questione della spesa sociale con i suoi risvolti territoriali.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione applicate: agli studenti è richiesta la capacità di acquisire strumenti concettuali e progettuali per comprendere e analizzare in termini comparati i sistemi di welfare dei principali paesi europei, verificandone i nodi critici e le opzioni differenti a disposizione dei decisori politici. Tali obiettivi saranno perseguiti attraverso delle modalità didattiche volte allo sviluppo delle capacità di programmazione e progettazione dei servizi di welfare.

Autonomia di giudizio: gli studenti devono entrare in possesso di capacità di collegamento tra vari settori del welfare state e di gestione della complessità prodotta dalla governance multilivello e dalla sussidiarietà orizzontale. Inoltre, si richiede capacità autonoma di rielaborazione, valutazione e giudizio attraverso gli strumenti che saranno messi a disposizione durante il corso. A tale proposito molto importanti saranno gli elaborati individuali.

- Abilità comunicative: gli studenti devono acquisire un vocabolario specialistico attraverso l'appropriazione di concetti e dfinizioni, nonché la loro esplicitazione e sviluppo in appositi elaborati scritti, presentati in pubblico oralmente e discussi. Le modalità didattiche frontali e partecipative saranno di supporto al raggiungimento di tali risultati. 

Capacità di apprendere: gli studenti devono aver sviluppato buone capacità di apprendimento, che consentano loro di analizzare in prospettiva comparata le politiche sociali tenendo conto della dimensione territoriale. Lezioni frontali, seminari, discussioni collettive, analisi di dati ed elaborati individuali, saranno le modalità didattiche con cui si perseguono tali obiettivi.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Durante il corso avranno luogo alcune esercitazioni pratiche in relazione al reperimento di informazioni/dati rilevanti per l'analisi delle politiche sociali e si visioneranno documentari e film a fini didattici.  


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali introduttive e di approfondimento, visione e discussione su video-documentari, lavoro di gruppo (elaborazione di una tesina), presentazione dei lavori e discussione. Le tesine sono facoltative, ma contribuiscono alla valutazione finale.

Obblighi

Conseguire una buona preparazione del programma di esame comprendente: a) una presentazione orale più un esame orale; oppure: b) una presentazione orale più la preparazione di una tesina scritta. Ulteriori informazioni verranno date durante il corso delle lezioni.

Testi di studio

I testi per gli studenti frequentanti verranno concordati durante il corso in relazione all'argomento scelto dagli studenti per le presentazioni/tesine.

Modalità di
accertamento

L'accertamento punta a verificare  il livello di competenza raggiunta, intesa come capacità di coordinare conoscenze e abilità per affrontare situazioni complesse o problemi inediti. Lo studente nella redazione e presentazione di un elaborato scritto deve dimostrare di avere una buona padronanza della materia tratatta, la capacità di applicazione delle conoscenze apprese, di elaborazione di idee e una buona retorica argomentativa.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

 Studio individuale

Obblighi

Conseguire una buona preparazione del programma di esame.
Per ulteriori informazioni potete contattare il Prof Leonardo Catena leonardo.catena@uniurb.it

Testi di studio

1) Kazepov, Yuri e Carbone Domenico (2007) Cos'è il Welfare State? Carocci, Roma.
2) Ascoli, Ugo a cura di (2011) Il welfare in Italia, Il Mulino, Bologna.
3) Kazepov Yuri a cura di (2009), La dimensione territoriale delle politiche sociali, Carocci, Roma.

Più uno a scelta dei seguenti:

4) Arlotti Marco, Catena Leonardo, Genova Angela (2015), La dimensione territoriale dell’integrazione. Non autosufficienze e politiche socio-sanitarie in Italia, Carocci, Roma.

5) Saruis Tatiana (2015), Gli operatori sociali nel nuovo welfare, Carocci, Roma.

6) Ranci, Costanzo e Pavolini, Emanuele (2015), Le politiche di welfare, Il Mulino, Bologna.

7) Kazepov, Yuri e Barberis, Eduardo (2013), Il welfare frammentato, Carocci, Roma.

Modalità di
accertamento

Attraverso un colloquio orale lo studente deve dimostrare di aver raggiunto una buona padronanza della materia tratatta, la capacità di applicazione delle conoscenze apprese, di elaborazione di idee e una buona retorica argomentativa.

Note

Per ulteriori informazioni potete contattare il Prof Leonardo Catena leonardo.catena@uniurb.it

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 05/07/2018


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top