Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO DEI CONSUMATORI
CONSUMER LAW

A.A. CFU
2018/2019 8
Docente Email Ricevimento studenti
Giovanni Adezati previo appuntamento mercoledì ore 16.30 ss. o in un diverso orario concordato
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Tedesco Francese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Politica Società Economia Internazionali (LM-62)
Curriculum: COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di affrontare lo studio di un segmento del diritto che regola molti aspetti giuridici della quotidianità di persone e imprese. La dinamicità della materia deriva dagli adeguamenti dell'ordinamento italo-comunitario (specialmente per l'obbligo di recepimento delle cangianti norme internazionali e comunitarie e della loro interpretazione da parte dei tribunali sovrannazionali.

Allo studente-giurista s'impone un impegno ricostruttivo di regole applicabili nel Mercato Unico, in uno sforzo di comprensione che mira a recuperare un rapporto equilibrato tra diritto nazionale e comunitario, ma anche tra persona e mercato.

Programma

Le origini del consumerismo. Evoluzione normativa; dagli anni Settanta, la Carta europea dei consumatori, ai Trattati comunitari: Atto Unico europeo, Trattati di Mastricht e Amsterdam; Convenzione europea sulla legge applicabile alle obbligazioni contrattuali, Carta di Nizza e Costituzione; Aquis communautaire e giurisprudenza della CGE. Le ragioni della tutela del consumatore e delle politiche consumeristiche; informare, educare tutelare. Novità e prospettive nel diritto nazionale e comunitario. Forza dell'economia e ruolo del diritto. Responsabilità sociale dell'impresa. Recepimento e attuazione del diritto comunitario dei consumatori in Italia: forme di codificazione del settore. Soggetti: Le Autorità; le associazioni di consumatori; CNCU e CRCU; le Camere di commercio, le camere di conciliazione. Il MiSe e il CNCU; le Regioni e i CRCU; Province e Comuni; Legge finanziaria 2008 e nuovi ruoli alle adc. Diritti dei consumatori e tutela, individuale e collettiva. La risoluzione delle controversie. L'azione inibitoria. Negoziazione, mediazione conciliazione. Concorrenza e tutela del consumatore. Informazione e pubblicità commerciale. Obblighi informativi precontrattuali. Consumatore e contratti: autonomia delle parti e libertà contrattuale. La multiproprietà. I viaggi tutto compreso. Le garanzie post-vendita. I contratti fuori dai locali commerciali e i contratti telematici. I servizi finanziari. Le pratiche commerciali scorrette. Consumatori e diritto internazionale privato.

Eventuali Propedeuticità

E' caldamente consigliata la conoscenza del Diritto privato.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il corso intende fornire allo studente i principi fondamentali della materia

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Gli studenti potranno concordare con il docente di preparare l'esame svolgendo percorsi individuali, comprendenti ricerche e/o elaborazione di tesine.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminariali.

Gli studenti potranno concordare con il docente di preparare l'esame svolgendo percorsi individuali, comprendenti ricerche e/o elaborazione di tesine.

Testi di studio

I diritti dei consumatori, Alpa Guido (a cura di), I diritti dei consumatori, Tomi I-II, Trattato di diritto privato dell'unione europea diretto da G. Ajani e G. A. Benacchio, Giappichelli editore, Torino, 2009.

oppure

Diritto dei consumatori, Barenghi Andrea, Cedam Scienze giuridiche Wolters-Kluwer, 2017

Modalità di
accertamento

Orali e/o scritte.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti potranno concordare con il docente di curare la propria preparazione seguendo percorsi individuali, comprendenti ricerche e/o elaborazione di tesine.

Note

L’esame e la bibliografia potranno essere in lingua inglese, tedesca o francese, su richiesta dello studente. The student can request to sit the final exam in English, German or French, with an alternative bibliography.

Anche gli studenti stranieri potranno concordare un percorso formativo con il docente e preparare l'esame concordando di avvalersi di testi alternativi non in lingua italiana, tra i quali, e.g.:
Geraint G. Howells, Stephen Weatherill, Consumer Protection Law, Ashgate, 2005, pp. 679
oppure
Stephen Weatherill, EU Consumer Law And Policy, , Northampton, MA: Edward Elgar Publishing, 2005, pp.253 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/07/2018


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top