Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO
PUBLIC LAW INSTITUTIONS


A.A. CFU
2018/2019 9
Docente Mail Ricevimento studenti
Federico Losurdo Su appuntamento per email
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Tedesco
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Politiche, Economiche e del Governo (L-36)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L’insegnamento di Istituzioni di Diritto Pubblico si prefissa l’obbiettivo di offrire agli studenti le categorie ermeneutiche e gli  strumenti metodologici per la comprensione dei principali istituti del diritto pubblico. A partire da un inquadramento delle categorie giuridico-dogmatiche basilari dell'ordinamento giuridico, delle forme di Stato e di governo, delle fonti del diritto e dei diritti fondamentali, si procederà ad uno studio sistematico della Costituzione Repubblicana, tenendo costantemente conto degli sviluppi del ‘diritto vivente’ e delle interazioni sempre più forti con le istituzioni dell'Unione europea. A tal proposito, il corso dedicherà un'attenzione specifica alla trasformazione dello Stato sociale per effetto dei condizionamenti sempre più incisivi esercitati dalla governance economica-monetaria europea.

Programma

1) Le regole e l'ordinamento giuridico (diritto naturale c. positivismo giuridico); la costituzione e l'ordinamento costituzionale.

2) Gli elementi dello Stato: popolo, territorio e sovranità. Le limitazioni alla sovranità dello Stato

3) Forme di Stato e forme di Governo.

4) L’ordinamento internazionale e i rapporti con l’ordinamento interno. 

5) L’ordinamento europeo: storia dell’integrazione europea; l’organizzazione e le istituzioni dell’UE; i principi strutturali dell'UE; i rapporti con l’ordinamento italiano.

6) Le Fonti del diritto italiano e dell’Unione europea.

7)  I diritti fondamentali nella Costituzione Repubblicana e nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE.

8) La sovranità popolare, il referendum e i sistemi elettorali.

9) Il Parlamento: storia, composizione e funzioni.

10) Il Presidente della Repubblica: elezione e attribuzioni.

11) Il Governo: organizzazione e funzioni.

12) Gli ordinamenti regionali: le origini, l’autonomia statutaria, legislativa, amministrativa e finanziaria delle Regioni.

13) L’ordinamento degli enti locali: Comuni, Province e Città metropolitane.

14) Le pubbliche amministrazioni.

15) Il potere giurisdizionale.

16) La giustizia costituzionale e le funzioni della Corte costituzionale

17) I diritti sociali e il processo d'integrazione europea

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

1) Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire una conoscenza piena degli istituti fondamentali del diritto pubblico.

2) Conoscenza e capacità di comprensione applicate: Lo studente dovrà raggiungere una approfondita conoscenza degli organi costituzionali e dei loro reciproci rapporti istituzionali.

3) Autonomia di giudizio: Lo studente dovra acquisire una adeguata comprensione dei riflessi delle politiche statali sugli ordinamenti decentrati della repubbica e dei rapporti tra ordinamento europeo ed interno

4) Abilità comunicative: Lo studente dovrà essere capace di intervenire in un dibattito in classe, sostenendo le proprie argomentazioni.

5) Capacità di apprendere: Lo studente dovrà essere in grado di interpretare autonomamente le fonti del diritto e la giurisprudenza costituzionale.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Al fine di agevolare l'apprendimento, saranno promosse iniziative seminariali legate all'attualità politico-costituzionale italiana ed europea.



Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Il corso si svolgerà principalmente attraverso lezioni frontali nelle quali si stimolerà la partecipazione attiva e critica degli studenti, in specie con la discussione in aula, a seguito della illustrazione dei singoli istituti.

Obblighi

Frequenza ad almeno tre quarti delle ore di lezione. Studio dei testi di riferimento. Lettura attenta della Costituzione repubblicana e della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea.

Testi di studio

1) A. Barbera, C. Fusaro, Corso di diritto pubblico, Bologna, Il Mulino, ult. ed.

2) F. Losurdo, Lo Stato sociale condizionato. Stabilità e crescita nell'ordinamento costituzionale, Giappichelli. Torino, 2016

Modalità di
accertamento

Prova orale. Tale modalità di accertamento consente di valutare nel modo più completo, oltre che la capacità comunicativa dello studente, l'acquisizione delle capacità analitiche e critiche richieste allo studente in considerazione della complessità delle tematiche e delle argomentazioni oggetto del corso di cui deve dimostrare la conoscenza e la comprensione.

 I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30: livello di competenza insufficiente. ll candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30: livello di competenza: buono. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

1) A. Barbera, C. Fusaro, Corso di diritto pubblico, Bologna, Il Mulino, ult. ed.

2) F. Losurdo, Lo Stato sociale condizionato. Stabilità e crescita nell'ordinamento costituzionale, Giappichelli. Torino, 2016

Modalità di
accertamento

Prova orale. Tale modalità di accertamento consente di valutare nel modo più completo, oltre che la capacità comunicativa dello studente, l'acquisizione delle capacità analitiche e critiche richieste allo studente in considerazione della complessità delle tematiche e delle argomentazioni oggetto del corso di cui deve dimostrare la conoscenza e la comprensione.

 I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:

  • meno di 18/30: livello di competenza insufficiente. ll candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 18-20/30: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
  • 21-23/30: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
  • 24-26/30: livello di competenza: buono. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
  • 27-29/30: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
  • 30-30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”.

Note

The student can request to sit the final exam in English with an alternative bibliography.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/12/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?