Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DEL PENSIERO SOCIOLOGICO E SOCIOLOGICO-GIURIDICO/II
HISTORY OF SOCIOLOGICAL AND SOCIO-JURIDICAL THOUGHT/II

il pensiero sociologico contemporaneo

A.A. CFU
2018/2019 5
Docente Mail Ricevimento studenti
Isabella Quadrelli su appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Sociologia e Servizio Sociale (L-39 / L-40)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Obiettivo del corso è di consentire agli studenti di acquisire una formazione di base, con riferimento sia alle teorie generali, sia al contesto sociale e culturale entro cui si sviluppano il pensiero sociologico e sociologico-giuridico. Sulla base delle conoscenze acquisite, gli studenti e le studentesse potranno sviluppare capacità di analisi relativamente ai contenuti teorici ed epistemologici del pensiero sociologico e sociologico-giuridico del recente passato e del presente.

L'acquisizione di tali conoscenze entro il primo anno di corso consentirà a studenti e studentesse del corso di laurea in Sociologia e servizio sociale di proseguire i propri studi nei successivi anni di corso con una adeguata conoscenza di base dei fondamenti storici e teorici di specifiche articolazioni degli studi sociologici (sociologie speciali) e delle politiche sociali prospettate e implementate fino ai nostri giorni. In tal modo potranno anche verificare i loro interessi culturali e meglio definire le loro preferenze in vista della scelta del successivo percorso di studi e della tesi di laurea.

Programma

Il corso presenta un profilo storico del pensiero sociologico contemporaneo.

Prefazione. - I. La comprensione della società. - II. Il funzionalismo. - III. La teoria del conflitto. - IV. Evoluzione sociale e modernità: prospettive macrosociologiche. - V. L'interazionismo simbolico. - VI. La fenomenologia. - VII. Le teorie della scelta razionale. - VIII. La riscoperta del corpo: sociologia del corpo e sociobiologia. - IX. Prospettive della teoria sociologica. - Riferimenti bibliografici. - Indice dei nomi.

Argomenti delle lezioni:

1) La comprensione della società. La struttura della teoria sociologica: oggetto; assunti; metodologia; obiettivi. Teoria e conoscenza, due esempi: istruzione e genere nella società contemporanea.

2) Il funzionalismo. Le radici intellettuali: Durkheim e i suoi precursori. T. Parsons: la "grand theory"; profilo biografico; i livelli del sistema nella teoria parsonsiana; la teoria dell'azione; le variabili strutturali; il modello AGIL. R.K. Merton: profilo biografico; le teorie a medio raggio; la precisazione dell'analisi funzionale; la teoria della devianza. Il neofunzionalismo: J.C. Alexander; N.J. Smelser; N. Luhmann. Conclusioni.

3) La teoria del conflitto. Le due tradizioni. Radici intellettuali: potere, posizione sociale e legittimità: Marx e Weber; potere, élite e classi; la trama del conflitto: Simmel e la Scuola di Chicago. Teoria del conflitto e critica della società: la sociologia marxista e neomarxista; la teoria critica; la Scuola di Francoforte; Charles Wright Mills; Pierre Bourdieu. Teorie del conflitto e sociologia analitica: l'eredità di Weber; R. Dahrendorf; L.A. Coser; R. Collins. Conclusioni.

4) Evoluzione sociale e modernità: prospettive macrosociologiche. Radici intellettuali. Marx e la società senza classi: la fine del capitalismo; la teoria del sistema-mondo. L'evoluzione sociale secondo Parsons. J. Habermas: razionalizzazione e agire comunicativo; evoluzione e crisi; la razionalizzazione del mondo vitale. A. Giddens: la struttura sociale; modernità avanzata e globalizzazione. Conclusioni.

5) L'interazionismo simbolico. Radici intellettuali: Weber e Simmel. G.H. Mead: il sé; l'interazione con sé stessi; lo sviluppo del Sé; il significato simbolico. H. Blumer: l'interpretazione; le tre premesse fondamentali; struttura e processo; la metodologia. E. Goffman: drammaturgia e vita quotidiana; l'ordine dell'interazione. Nuove prospettive dell'interazionismo simbolico: emozioni e teoria sociale; Arlie Russell Hochschild e il lavoro emotivo; altri contributi alla sociologia delle emozioni; Patricia Hill Collins e il pensiero femminista afroamericano. Conclusioni. 

6) La fenomenologia. Radici intellettuali: Husserl e Schutz. H. Garfinkel: la definizione dell'etnometodologia; i resoconti; fare etnometodologia; confronti metodologici. P. Berger: la costruzione sociale della realtà. Dorothy E. Smith: la teoria del punto di vista femminista. Conclusioni.

7) Le teorie della scelta razionale. Radici intellettuali: l'antropologia e l'importanza del dono; economia, profitto e prezzo; psicologia comportamentista e teoria dei giochi. Scelta razionale, scambio sociale e comportamento individuale. G. Homans: il comportamento sociale elementare. Potere, equità e giochi. Scelta razionale e analisi della struttura sociale. P. Blau: scambio e integrazione sociale. Norme e reti. J. Coleman e i fondamenti della teoria sociale: coalizioni, fiducia e norme; il capitale sociale. Conclusioni.

8) La riscoperta del corpo: sociologia del corpo e sociobiologia. La sociologia del  corpo: le rappresentazioni del corpo; la malattia mentale tra realtà e costruzione sociale; la regolazione delle popolazioni e dei corpi. La sociobiologia: geni egoisti e comportamento altruistico; sociobiologia e cultura. 

9) Prospettive della teoria sociologica. Il futuro della teoria sociologica: modernismo e postmodernismo; le tendenze storiche; la critica postmodernista. Teoria sociale e conoscenza: il valore della pluralità di prospettive; l'istruzione e il ruolo della scuola; il ruolo delle donne nella società contemporanea.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Ci si attende che gli studenti possano acquisire:

1. conoscenze e capacità di comprensione: a partire dall'acquisizione di sensibilità culturali e metodologiche, sviluppare capacità di valutazione critica, evitando semplificazioni ideologiche; padronanza delle conoscenze di base relative allo sviluppo storico del pensiero sociologico e sociologico-giuridico nel più ampio contesto della formazione e sviluppo delle scienze sociali, con particolare riferimento ai suoi elementi costitutivi (problemi e metodi).

Gli studenti conseguiranno tali conoscenze di base attraverso la partecipazione alle lezioni e lo studio analitico dei testi proposti dal docente e discussi in aula.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente dovrà mostrare la comprensione dei concetti e delle tematiche illustrati nel corso; sviluppare approfondimenti, dal punto di vista sia teorico sia empirico.

Da conseguire tarmite discussioni in aula, confronto con il docente, studio dei testi.

3. Capacità di giudizio autonomo: riflessione critica sui temi, gli argomenti, gli autori, i testi presentati.

Questa capacità si matura nell'interazione in aula, con il  docente e con i colleghi studenti, nella lettura di saggi, articoli, contributi scientifici.

4. Abilità comunicative: la capacità di comunicare le conoscenze acquisite in maniera chiara e corretta.

Abilità da conseguire attraverso momenti di confronto in aula interagendo attivamente durante lezioni, laboratori, seminari, rispondendo a quesiti, facendo domande e anche tramite contributi scritti.

5. Competenze di apprendimento: capacità di pensiero astratto, metodologie di analisi dei problemi, capacità di giudizio autonomo.

Capacità da acquisire soprattutto discutendo e argomentando con gli altri studenti e con il docente sui temi del corso. La conoscenza dei materiali di studio presentati porterà ad acquisire una maggiore capacità di apprendimento ulteriore. Nello svolgimento della didattica, sarà incoraggiata l'acquisizione di tale capacità, che sarà oggetto di valutazione in sede d'esame.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

Tramite  la piattaforma moodle, saranno messi a disposizione degli studenti numerosi materiali, consistenti sia in testi sia in immagini significative per consentire loro la contestualizzazione dei mutamenti sociali e giuridici che saranno trattati nel corso.

Il materiale didattico messo a disposizione dal docente è reperibile, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle

blended.uniurb.it
 


 

Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it



Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Utilizzo guidato dei materiali di lavoro inseriti dal docente nella piattaforma moodle. Studio contestuale alla frequenza delle lezioni dei testi e dei materiali forniti in tutte le parti indicate.

Obblighi

La qualifica di frequentante si consegue tramite il sistematico accertamento della presenza alle lezioni, per una quota di almeno 3/4 delle ore di lezione effettivamente impartite.

Testi di studio

Wallace R. A., Wolf A. La teoria sociologica contemporanea. Il Mulino, Bologna, 2008

Ulteriori letture di approfondimento verranno indicate durante il corso.

Modalità di
accertamento

L'accertamento avviene in modo individuale ed è effettuato ad opera di una commissione presieduta dal docente titolare del modulo.

Si intende accertare la capacità di usare conoscenze e concetti acquisiti durante il corso con particolare riferimento ai seguenti aspetti: padronanza delle conoscenze di base relative allo sviluppo storico del pensiero sociologico e sociologico-giuridico nel più ampio contesto della formazione e sviluppo delle scienze sociali; consapevolezza degli elementi costitutivi del pensiero sociologico (problemi e metodi); acquisizione di fondamenti culturali atti a sviluppare capacità di valutazione critica, evitando semplificazioni ideologiche.  

Al termine delle lezioni, gli studenti che hanno ottemperato agli obblighi di frequenza possono sostenere una verifica secondo la modalità della prova scritta a risposta aperta.

Modalità di svolgimento della prova scrittta:

Si procede con il riconoscimento dei candidati tramite libretto o documento d’identità e si verifica la loro presenza nell’elenco degli studenti che hanno acquisito la qualifica di frequentanti (¾ delle ore di lezione/chat svolte). Ai frequentanti del corrente a.a. possono aggiungersi anche gli studenti che avessero acquisito la qualifica di frequentante negli scorsi anni accademici, che non avessero ancora superato con successo l’esame.

Si passa quindi alla consegna della scheda per la verifica - si raccomanda di compilare accuratamente il frontespizio, dove si deve indicare nome, cognome e numero di matricola . Ogni scheda consiste di cinque fogli, recanti il primo informazioni di carattere generale e gli altri quattro una differente domanda ciascuno. Le domande fanno riferimento esclusivamente ai testi indicati e al contenuto delle lezioni. Sono state predisposte con l’intento di evitare sia un piano di estrema generalità, sia un’eccessiva specificità.  Esse prevedono una risposta “aperta”, da contenere entro le righe predisposte (è possibile usare il retro dei fogli come brutta copia).

Al termine del tempo assegnato (100 minuti), si procede al ritiro delle schede compilate. E’ possibile consegnare prima dello scadere del tempo, così come rinunciare alla prova anche una volta che questa sia iniziata.

Modalità di valutazione della prova scritta:

La valutazione viene effettuata sulla base di due letture da parte dei componenti della Commissione d’esame.

Ciascuna risposta viene valutata analiticamente da ogni esaminatore secondo la seguente scala:  eccellente 10; ottimo 9; buono 8; discreto 7; sufficiente 6; insufficiente 5; molto insufficiente 4;  non risponde 3.

Si procede poi ad effettuare la media aritmetica dei punteggi assegnati da ciascun esaminatore, ottenendo così il punteggio-base della prova intermedia (espresso in trentesimi, moltiplicando per tre la media). 

Il docente titolare effettua una revisione finale complessiva per massimizzare la congruità delle valutazioni. Ove ne occorrano i presupposti, potrà variare il punteggio di +/- 2 punti rispetto al punteggio-base, dando così luogo alla valutazione finale.    

I risultati delle prove saranno resi noti entro tre giorni tramite affissione nella bacheca del Corso di laurea in Sociologia situata al piano B e pubblicazione nel sito http://sociologiaonline.org/ 

  Gli studenti che avranno superato la prova scritta potranno utilizzare direttamente la valutazione ottenuta nella prova stessa in un qualunque successivo appello ufficiale d’esame di Storia del pensiero sociologico e sociologico-giuridico, già a partire dalla prima sessione disponibile. Perché l’esito dell’esame possa essere registrato nei verbali ufficiali, gli studenti dovranno iscriversi online all’appello in cui intendono convalidare il voto.

La registrazione potrà essere effettuata solo quando lo studente avrà completato la verifica di tutte le parti del programma d’esame. E’ possibile presentarsi all’appello ufficiale per superare oralmente la verifica di una parte sola del programma, facendo valere per l’altra parte l’esito positivo conseguito in una verifica scritta.

Gli studenti frequentanti che non avessero superato nessuna prova scritta, o che non le avessero effettuate, si potranno presentare ai normali appelli di esame per sostenere l’esame interamente in forma orale. Il superamento di verifiche intermedie scritte non preclude la possibilità di sostenere comunque la prova orale, nel caso che si voglia migliorare la valutazione ottenuta. La prova orale sarà  considerata come una verifica ex novo.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale del programma di esame in tutte le sue parti.

Obblighi

Non previsti.

Testi di studio

Wallace R. A., Wolf A. La teoria sociologica contemporanea. Il Mulino, Bologna, 2008

C. Wright Mills, L'immaginazione sociologica, Il Saggiatore, Milano.

Modalità di
accertamento

Verifica scritta. L’accertamento avviene in modo individuale ed è effettuato ad opera di una commissione presieduta dal docente titolare del modulo in occasione dei normali appelli d’esame. Si intende accertare la capacità di usare conoscenze e concetti acquisiti durante il corso con particolare riferimento ai seguenti aspetti: padronanza delle conoscenze di base relative allo sviluppo storico del pensiero sociologico e sociologico-giuridico nel più ampio contesto della formazione e sviluppo delle scienze sociali; consapevolezza degli elementi costitutivi del pensiero sociologico (problemi e metodi); acquisizione di fondamenti culturali atti a sviluppare capacità di valutazione critica, evitando semplificazioni ideologiche.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/09/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2019 © Tutti i diritti sono riservati

Top