Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


GEOLOGIA 1
GEOLOGY 1


A.A. CFU
2018/2019 8
Docente Mail Ricevimento studenti
Nicola Pio Capuano martedì ore: 11-13; mercoledì ore: 11-13

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale (L-34 / L-21)
Curriculum: COMUNE

Obiettivi Formativi

Il corso fornisce conoscenze di base della Geologia e introduce lo studente interessato allo studio e alla interpretazione delle rocce  attraverso i concetti fondamentali della stratigrafia e della sedimentologia.

Programma

L'insegnamento di Geologia I, Scienze Geologiche, I anno, affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine sotto indicato.

  • Introduzione alla Geologia: significato ed applicazioni. I processi geologici del nostro pianeta attraverso lo studio delle rocce. L'età della Terra. Origine degli oceani e continenti. La struttura della Terra e la tettonica delle placche. Movimento delle placche intorno al globo. Margini convergenti, divergenti e trasformi. Età della crosta oceanica. Vulcani e tettonica a placche. Terremoti e tettonica a placche.  
  • Elementi di stratigrafia: strato e stratificazione. Concetti di Lito-stratigrafia, Bio-stratigrafia e Crono-stratigrafia. Unità litostratigrafiche e criteri di denominazione. Principi di stratigrafia. Metodo di datazione delle rocce (relativa, assoluta). Tempo geologico. Criteri per ricostruire correttamente l'ordine di sovrapposizione originale (polarità degli strati). Tipi di discontinuità degli strati. Sviluppo e significato delle discontinuità stratigrafiche. interpretazione di una sequenza di eventi. Legge di Walther o di facies. Trasgressione e regressione di sequenze di facies. Sequenze di progradazione, retrogradazione e aggradazione. Correlazioni stratigrafiche.
  • Sedimenti e rocce sedimentarie: origine delle rocce sedimentarie. Il processo sedimentario. Rocce sedimentarie terrigene o clastiche. La classificazione secondo la scala di Wentworth. Conglomerati e brecce (composizione, provenienza, tessitura). Arenarie (composizione, provenienza, contesto geotettonico). Peliti (composizione, tessitura). Caratteristiche delle rocce sedimentarie clastiche. Grado di selezione. Arrotondamento e sfericità dei granuli. Maturità tessiturale e composizionale. Colore delle rocce sedimentarie. Rocce sedimentarie carbonatiche. Elementi tessiturali. Componenti granulari. Classificazione delle rocce carbonatiche. Processi e ambienti diagenetici. Rocce evaporitiche. Sequenza evaporitica. Zone di formazione dei depositi evaporitici. Depositi ferriferi. Origine e trasporto del Fe. Condizioni di bacino. Depositi fosfatici. Rocce sedimentarie silicee. Rocce residuali. Strutture sedimentarie. Uso delle strutture sedimentarie. Numero di Reynolds. Meccanismi di trasporto dei sedimenti. Sequenza di Bouma. Numero di Froude (forme di fondo). Stratificazione incrociata da ripples. Strutture sedimentarie da corrente (tidale, tempesta). Strutture erosionali, azioni di oggetti e da ostacoli. Strutture sin- e post-deposizionali. Strutture biogene. Tracce fossili (icnofacies). Ambienti deposizionali.
  • Esercitazioni in aula e sul terreno: riconoscimento e interpretazione di rocce e strutture sedimentarie. Nell'ambito del corso sono previste uscite sul terreno.

Eventuali Propedeuticità

Mineralogia e Litologia

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

  • riconoscere e classificare sui campioni a mano le tessiture delle rocce e la loro composizione,
  • acquisire le nozioni di base sui meccanismi di trasporto e tipi di deposito,
  • conoscenza generale dei vari ambienti deposizionali.

Materiale Didattico e Attività di Supporto

non sono previste attività a supporto della didattica



Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali ed esercitazioni in aula su campioni di rocce sedimentarie

Obblighi

nessuno

Testi di studio

BOSELLINI, MUTTI & RICCI LUCCHI - Rocce e successioni sedimentarie. U.T.E.T.

CASATI - Scienze della Terra. Elementi di Geologia generale. Ed. Clup

MAC DOUGALL - Storia della Terra. Piccola Biblioteca Einaudi

PRESS & SIEVER - Capire la Terra. Ed. Zanichelli

TUCKER - Rocce sedimentarie, guida alla descrizione sugli affioramenti rocciosi. Ed. Flaccovio, PA.

DORRIK - Sedimentary Rocks in the Field, a color guide - Elsevier Inc.

PROTHERO & SCHWAB - Sedimentary Geology, an introduction to Sedimentary Rocks and Stratigraphy.

COE - Geological Field Techiques - Wiley-Blackwell

Modalità di
accertamento
  • prova orale sugli argomenti trattati con riconoscimento di campioni di rocce sedimentarie
« torna indietro Ultimo aggiornamento: 02/08/18


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

numero verde

800 46 24 46

Richiesta informazioni

informazioni@uniurb.it

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2017 © Tutti i diritti sono riservati

Top